23 lug 2018

FAI | Salviamo il fiume l’Oreto


E’ un concorso che il FAI promuove ogni due anni. L’obiettivo è quello di poter recuperare dei luoghi abbandonati e poterli salvaguardare. I primi 3 classificati riceveranno dei fondi che verranno utilizzati proprio per il recupero.
Questo è il 9° concorso e in gara c’e il nostro fiume Oreto, che oggi ha raggiunto il primo posto con 10 mila voti. Però bisogna tener testa alla classifica fino al 30 Novembre 2018.
Se arriviamo primi il FAI darà accesso a dei fondi, che chiaramente devono essere utilizzati per il recupero del fiume.
Grazie a questo concorso potremmo sperare nel recupero di questa area e renderla una zona attrattiva per palermitani e turisti.
Qui il link per VOTARE
oret
Foto in copertina della pagina Salviamo L’Oreto

faifiume oretopalermo capitale della culturapalermo capitale della cultura 2018riqualificasalviamo l'oretoTurismo

5 commenti per “FAI | Salviamo il fiume l’Oreto
  • Dahfu 137
    23 lug 2018 alle 12:36

    Bravi. Mi chiedevo come mai non aveste ancora dato eco a questo importante progetto. Personalmente ho letteralmente “camurrìato” con amici e parenti facendo votare tutti. L’Oreto può e deve diventare una grande risorsa naturale ed economica per la città. È un bel progetto che ancora una volta parte dal basso. Diamo tutti una mano anzi un click per il Nostro Fiume Oreto. Per me è davvero un luogo del cuore essendo cresciuto nel quartiere Oreto ed avendo giocato a pallone da bambino sul prato del Ponte Ammiraglio.

  • friz 1139
    24 lug 2018 alle 2:28

    Questa è una delle tante cose di cui avevano promesso di occuparsi i nostri polli (Orlando, Arcuri e company)…. e rischiava di fare la fine della “nuova Mondello” o del nostro “central park”….. ma ringraziando Dio questa volta ci sono di mezzo persone Serie…. Questa volta il sindaco di Palermo non è coinvolto ma c’è di mmezzo la FAI…… dobbiamo coinvolgere la cittadinanza perché questa volta non stiamo parlando di Vuote promesse elettorali, questa volta non stiamo parlando di Buffoni… Questa volta stiamo parlando della FAI….


Lascia un Commento