13 apr 2017

ARS | Quando il privilegio va oltre… (foto)


Che ve ne siate accorti oppure no, a Piazza Indipendenza già da diverso tempo è stata riservata una parte di carreggiata per la sosta dei veicoli muniti di pass rilasciati dall’A.R.S. Infatti, dopo la recente istituzione dell’itinerario arabo – normanno sono venuti meno quei “bei” posti auto nel piazzale antistante il Palazzo dei Normanni dove notoriamente si riunisce il consiglio regionale siciliano.

Così si pensò bene di trasformare un segmento di piazza Indipendenza (dove vige la sosta vietata per la quasi totalità dell’area) a zona di sosta per pochi eletti. Una mossa che fece storcere il naso a parecchi, visto che sembrò l’ennesimo privilegio ingiusto destinato ai soliti pochi. Tuttavia questa striscia di parcheggi è rimasta fino ai giorni nostri ed evidentemente sono aumentati i pretendenti a lasciare lì il proprio mezzo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quasi ogni mattina le auto in sosta sforano l’area delimitata, vengono puntualmente lasciate nei modi più disparati e alcune volte anche senza pass esposto.

Dunque, oltre il privilegio anche l’arroganza di andare oltre il privilegio stesso. Questo serpentone di auto rischia di allungarsi a vista d’occhio protetto dall’impunità. Percorrendo quasi giornalmente questo tratto di città, non ricordiamo a memoria una multa sventolare nei parabrezza.

Quindi ci rivolgiamo ai vigili urbani, che sollecitiamo ulteriormente affinchè chi va oltre  il limite venga puntualmente multato come previsto dal codice della strada. Il sospetto è che in scia alla disponibilità dei pass, ci sia qualcuno non autorizzato che lasci lì l’auto confidando nella zona franca istituita.


Ti potrebbe interessare anche:


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


arspass riservatipolizia municipale palermososta riservatavigili urbani

3 commenti per “ARS | Quando il privilegio va oltre… (foto)
  • belfagor 346
    13 apr 2017 alle 17:54

    Vorrei ricordare un altro articolo pubblicato da “Mobilita Palermo” il 29 mar 2016
    I privilegiati dell’Ars col parcheggio riservato a piazza Indipendenza
    Non è vero che tutti i cittadini sono uguali, infatti esistono cittadini “più uguali ” degli altri. E’ il caso dei dipendenti e dei dirigenti dell’Assemblea Regionale Siciliana ( ARS)

    Sarebbero stati riservati ben 50 posti auto a questi dipendenti a Piazza Indipendenza. Non si sa chi abbia autorizzato questo privilegio inaccettabile. Qualcuno sostiene che sarebbe stato “l’ Ufficio traffico” del Comune di Palermo, altri sostengono che tale parcheggio riservato è privo di autorizzazioni. In altre parole, i dirigenti e i dipendenti dell’ ARS si sarebbero autorizzati da soli .

  • friz 774
    13 apr 2017 alle 20:54

    Voglio fare un pò di qualunquismo:
    Il pass andrebbe dato a chi guadagna mille euro al mese e si spacca la schiena… andrebbe dato ai muratori o ai panettieri che si svegliano alle 5 di mattina… ma sinceramente questa gente (i politici) dovrebbe pagare il parcheggio… e dovrebbero anche imparare a cercare il posto dove parcheggiare, e in quel modo (Crocetta, Orlando e company) capirebbero che in questa città non è facile parcheggiare una macchina…. ma finchè avranno zone di parcheggio gratuite destinate a loro, difficilmente capiranno le difficoltà che affrontano quotidianamente i comuni mortali…
    Oltretutto dovremmo dare ai politici attuali il pass per quale motivo? Si dovrebbe concedere un pass solo nel caso in cui si è operato bene, ma sinceramente….
    ….non voglio dire che tutte le colpe siano di Crocetta (perchè le responsabilità più grandi furono di Cuffaro e di Lombardo), ma la Sicilia rischia la bancarotta…. e ugualmente non voglio dire che tutte le colpe siano di Orlando, ma il comune di Palermo da un punto di vista economico finanziario (malgrado c’è chi sostenga il contrario) è nei guai, alcuni giustamente dicono che sia nella merda…. Bravo Orlando inizialmente ad avere rimediato al buco ereditato da Cammarata…. ma se dopo quattro anni Orlando ha creato un buco ugualmente inquietante i meriti precedenti svaniscono… e la cosa più inquietante è che i debiti sembrano essersi moltiplicati tutti sotto elezioni, da un paio di mesi a questa parte… durante la campagna elettorale…
    Secondo me gli andrebbero tolti i pass e dovrebbero farsi 4 passi a piedi a cercare posto come fanno tutti… 4 passi per modo di dire…. per espiare ne dovrebbero fare 40.000,000.000…..

  • Orazio 715
    17 apr 2017 alle 23:35

    Spazi del genere si riservano per le auto di servizio. Invece quelle mi sembrano auto private. Se e’ come temo e’ giusto parlare di abuso piu’ che di privilegio.


Lascia un Commento