17 set 2014

Dal 3 Ottobre al via i lavori per il nuovo ponte Bailey a piazza Scaffa


Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa l’avvio dei lavori per il nuovo ponte Bailey a piazza Scaffa, la quale verrà realizzato per consentire l’attraversamento durante la demolizione dell’attuale ponte carrabile.

 

Il 3 ottobre inizieranno i lavori di montaggio del ponte provvisorio di tipo Bailey nella zona di piazza Scaffa. I lavori termineranno il 10 ottobre. Il nuovo ponte potrà essere percorso dalle autovetture a partire del 17 ottobre. L’opera servirà per agevolare il flusso automobilistico in vista del completamento dell’ultimo chilometro della linea 1 del tram da parte della Sis fino alla Stazione Centrale che prevede l’abbattimento del Ponte delle Teste Mozze che collega i due versanti di corso dei Mille al di qua e al di là del fiume Oreto. Il vecchio ponte sarà sostituito da uno nuovo di tipo bimodale, cioè con due corsie per automobili in un senso e nell’altro e, al centro, i binari del tram.

 

Ricordiamo che il traffico pedonale e ciclabile verrà permesso grazie alla passerella ciclo-pedonale già realizzata.

Per quanto riguarda invece le automobili, gli autobus e i mezzi pesanti provienti dal lato Messina verranno dirottate su Via Messina Marine; chi proviene invece dalla stazione Centrale potrà utilizzare il nuovo Ponte Bailey che verrà realizzato dal genio militare prima che si possa procedere alla chiusura di quello attuale.


corso dei mille palermodemolizione ponte oretolavori tram piazza scaffaponte baileyponte delle teste mozzeponte militare palermoponte militare piazza scaffatram oretotram piazza scaffa

5 commenti per “Dal 3 Ottobre al via i lavori per il nuovo ponte Bailey a piazza Scaffa
  • huge 2148
    17 set 2014 alle 19:05

    Finalmente si sblocca anche questa situazione.

    Ma visto che il ponte (la parte in metallo) verrà montato tra il 3 e il 10, questo significa che la SiS ha già da il via ai lavori per realizzare le spalle in c.a. sulle due sponde? Perché immagino sia un lavoro per cui ci vogliono un po’ più di 2 settimane (quelle da oggi al 3 ottobre).
    Se non altro per permettere al cemento di consolidarsi e raggiungere adeguati livelli di resistenza.

  • peppe2994 2858
    17 set 2014 alle 19:57

    Esatto, ma il comune non avrebbe dato l’ok se prima non fosse arrivato il ponte provvisorio.

    Adesso la faccenda è definitivamente sistemata :)

  • alvarezlimao 153
    18 set 2014 alle 9:49

    Il tappo di via Bennici non è previsto eliminarlo? mi riferisco alla conjunzione fra via bennici e via messina marine, abolendo quei ruderi si snellisce il traffico. Una volta iniziati i lavori del ponte intermodale si puo realizzare il ponte di viale dei picciotti piu volte rikiesto dalla cittadinanza, e il recupero degli orti che costeggiano l’Oreto che appartengono all’Università di Palermo( orto botanico) in vista del parco fluviale dell’Oreto. Si puo pensare a una diversa definizione urbanistica di piazza ponte ammiraglio, essendo il ponte candidato patrimonio dell’UNESCO, perche non ricreare l’acquitrino che un tempo sorgeva? Con la deviazione del traffico in via messina marine verrà finalmente costruita una rotonda in piazza Vincenzo Tumminello?


Lascia un Commento