14 set 2012

Oggi si inaugura la nuova viabilita a Brancaccio


Aprirà oggi alla circolazione stradale la nuova viabilità a Brancaccio. Realizzata per collegare la nuova fermata del Passante Ferroviario (situata all’interno dell’area) e consentire la soppressione dei passaggi a livello in zona, la nuova opera avrà funzioni ben specifiche. Sarà più agevole il collegamento fra via Brancaccio e corso dei Mille attraverso un un sottopasso stradale su via San Giovanni Di Dio; non sarà quindi necessario transitare da piazza Scaffa. Inoltre compenserà la futura chiusura del p.l. di via Brancaccio. Qui alcune immagini delle nuove strade.

La nuova viabilità a Brancaccio. Si nota in basso a destra, il sottopasso stradale su via San Giovanni Di Dio che passa sotto la linea ferrata Pa-Me. A fianco la principale rototaria e l’area parcheggio della futura fermata Brancaccio Residenziale.

La nuova viabilità vista dal satellite.


strade brancacciovia materavia san giovanni di dio

5 commenti per “Oggi si inaugura la nuova viabilita a Brancaccio
  • mediomen 1136
    14 set 2012 alle 9:42

    Anche se a piccoli passi si va avanti, e speriamo che il “polipo” non anneghi con la pioggia :)

  • Metropolitano 3205
    14 set 2012 alle 10:05

    Adesso che la apriranno, speriamo che non vada a finire come l’attraversamento pedonale Perpignano, cioè che hanno costruito l’opera sostitutiva senza togliere il passaggio a livello perchè i cittadini di Brancaccio minacciano di non votare più l’odierna amministrazione, per non parlare del resto…
    Non avrebbe infatti senso realizzare un sottopasso o un sovrappasso se la gente può ancora attraversare a raso il tracciato, ferroviario o stradale che sia.

  • huge 2128
    14 set 2012 alle 12:35

    @ing.Giacomo, nel solco della tradizione ;)

    Io avrei pensato a una configurazione dei flussi veicolari leggermente diversa.

    Senso unico su via Gangitano, da via Brancaccio verso la nuova rotatoria.

    Senso unico su via Brancaccio dall’innesto con la nuova viabilità all’incrocio con via Gangitano.

    Si sarebbe di fatti creata una grande rotatoria virtuale in senso antiorario, via Gangitano->nuova rotatoria->via Brancaccio (direzione monte)->sottovia->incrocio con via Gangitano.

    Vantaggi:
    raddoppio dello spazio disponibile per senso di marcia (l’intera carreggiata, due corsie);
    minimizzazione delle interferenze tra flussi diversi.

    Nello specifico, totale annullamento delle interferenze all’incrocio tra la via Brancaccio e la via Gangitano e da chi, proveniente da via Brancaccio bassa deve raggiungere via Di Dio, che si vedrà costretto a proseguire dritto lungo il sottovia per tornare indietro da via Gangitano, anziché svoltare verso la rotatoria prima del sottopasso di via Brancaccio. Un minuto d’auto in più in cambio di grossi vantaggi per la scorrevolezza dei flussi veicolari.

  • antony7 0
    15 set 2012 alle 7:08

    si infatti ma gli autobus linea 212 xchè ieri non ci hanno preso dal sottopasso stradale e le macchine sì cioè si dovrà aspettare che chiudano il passaggio a livello per prendere da lì esigo risposta ciao


Lascia un Commento