03 mag 2012

Nuovo distributore gpl e carburanti di fronte il carcere Pagliarelli

Ho visto un nuovo distributore di carburanti con gpl in fase di costruzione.

Come tutti sanno, in sicilia, la normativa prevede che non si può aprire un distributore di sola benzina e gasolio, ma per avere l’autorizzazione deve essere presente un terzo tipo di carburante (metano oppure gpl);

Il distributore si trova nella strada Palermo-Sciacca subito dopo lo svincolo Brasa, esattamente di fronte il carcere Pagliarelli.

Nella tabella ancora parzialmente coperta si intravede la scritta gpl, oltre che benzina e gasolio. Purtroppo (o per fortuna a seconda dei casi) poco più sotto, in via Ernesto Basile c’è il nuovo distributore di carburanti, anch’esso con gpl! Quando niente, quando troppi!


area di serviziodistributore carburantidistributori gpl palermoGPL

5 commenti per “Nuovo distributore gpl e carburanti di fronte il carcere Pagliarelli
  • cirasadesigner 826
    03 mag 2012 alle 12:46

    Una delle tante assurdità della nostra terra, dopo poche settimane dall’apertura della stazione di servizio di via E. Basiile a poche centinaia di metri ne aprono un altra anche questa dotata di GPL e il metano??? Ricordo che a catania ci stanno gia 5 pompe a metano e a Palermo siamo ancora fermi a quella dello ZEN cosi sarà davvero difficile convincere la gente a comprare l’auto a metano….

  • Metropolitano 3149
    03 mag 2012 alle 15:53

    No, c’è anche quella dell’area di rifornimento Bonagia che è pure a metano, e fra non molto devono aprire pure l’erogatore di Caracoli. Ne abbiamo due per ora.

  • esseidea 20
    04 mag 2012 alle 8:42

    Rispetto a “quando niente, quando troppi” dell’articolo, vorrei farvi notare che da quando è aperta la stazione di rifornimento di via Basile, uil prezzo alla pompa del GPL si è notevolmente abbassato,…. benvenga la concorrenza che sino a poco tempo fa era mancata.

  • Yago 8
    04 mag 2012 alle 17:02

    Il distributore in questione è pronto per l’apertura, aspetta i collaudi tecnici, per quanto riguarda il metano ne è sprovvisto, in quanto richiedeva un ulteriore investimento economico.

  • monte_Pellegrino 594
    05 mag 2012 alle 7:35

    Effettivamente la concorrenza è molto importante per far abbassare i prezzi. Purtroppo mer quanto riguarda il metano, non c’è concorrenza perchè entrambi i distributori (dello ZEN e di Bonagia) fanno capo alla stessa compagnia (ENI) e il prezzo del metano è arrivato alle stelle rispetto alle altre città dove c’è concorrenza! Urge apertura di nuovi distributori di carburante con metano di marche diverse!


Lascia un Commento