27 feb 2012

Parco Cassarà| La situazione del laghetto

Sempre in occasione dell’aggiornamento presso gli uffici del Coime, abbiamo appreso lo status dei lavori sul laghetto.

La situazione è questa: attualmente si sta riempiendo la seconda vasca per testare eventuali perdite. Nella prima ne sono state riscontrate alcune lateralmente che pertanto non permettevano il pieno riempimento e la conseguente caduta dell’acqua nella vasca inferiore.

Terminato il test sulla seconda, si procederà con la terza.

Più in generale comunque i responsabili dei lavori attendono che la ripartizione urbanistica del Comune metta a disposizione i 160.000€ già stanziati per la nuova impermeabilizzazione .

 


laghettoparchi palermoparco cassaràparco orleans

7 commenti per “Parco Cassarà| La situazione del laghetto
  • V:E:N:D:E:T:T:A 154
    27 feb 2012 alle 8:13

    ma già non erano stati pagati per la prima impermeabilizzazzione? Questo è il motivo per cui i lavori pubblici vedono raddoppiare i costi per la loro realizzazione. Questo è vero Made In Italy!

  • griffild 327
    27 feb 2012 alle 9:04

    ci sn stato proprio sabato, tantissima gente, bella giornata, ma onestamente, a me ha dato l’idea di passeggiare su una discarica, pieno di erbaccia, spero che pian piano possa sempre + prendere le sembianze di un parco urbano, perchè lo spazio è immenso, e bello, ma lo si deve rendere parco, e perora a mio parere nn lo è…

  • chrispalermo 40
    27 feb 2012 alle 10:08

    Anche io sono stato al parco sabato mattina.
    - In qualche vialetto c’era fango o pozzanghere, gli altri erano ben tenuti.
    - Nei bagni vicini l’ingresso basile mancano delle indicazioni esterne per distinguere wc uomini e wc donne (una signora si lamentava perché un uomo era nel bagno delle donne).
    - Qualche attrezzo per fare attività fisica è in completamento ma nonostante ciò i bambini ci continuano a giocare
    - il campo da bocce è costantemente utilizzato da qualche famiglia che si allontana dalla folla del prato e preferisce fare giocare i propri figli col pallone in solitudine
    - Ci sono già le prime scritte sui muri e su qualche cestino per i rifiuti

    In compenso
    - Il prato è ben tenuto
    - I vialetti sono puliti
    - I cestini per i rifiuti li ho trovati svuotati
    - La recinzione dedicata ai cani è stata riparata con una soluzione temporanea
    - Il roseto comincia a fare i primi fiori
    - La vigilanza è abbastanza presente, (si nota di più durante la settimana quando c’è pochissima gente)

    Ho un unico dubbio, ma il parcheggio basile è gratuito? Io ho parcheggiato li ma era deserto mentre tutte le macchine si ammassavano lungo la strada.


Lascia un Commento