01 dic 2010

Sondaggio | Chiusura Perpignano: ai palermitani sta bene così


Che io ricordi,  si contano nelle dita di una mano i provvedimenti comunali “approvati” e “digeriti” dalla cittadinanza negli ultimi anni.

Forse ci troviamo difronte a uno di questi rari casi. Così come prevedibile, rimuovere un tappo che inficiava il tragitto di migliaia e migliaia di automobilisti è stata una mossa vincente, oltre che razionale.

A pochi giorni dall’attuazione del provvedimento, in molti hanno segnalato notevoli miglioramenti del traffico in zona. Dimostrazione ne è anche l’esito del sondaggio, che seppur non produca un dato scientifico, dimostra come l’approvazione della chiusura sia ampiamente dominante (su un totale di quasi 1000 votazioni).

[poll id="7"]

Anche su Rosalio [(399 voti complessivi) blog in cui è stato riproposto il medesimo sondaggio], il consenso ottenuto dalla chiusura dell’incrocio è stato largo e diffuso.

(screenshots prelevato alle 20.58 del 30/11/2010)

In entrambi i sondaggi va evidenziato come la soluzione del semaforo a un tempo (con semaforo rosso per soli 30 secondi) sia stata quella meno gettonata, rispetto anche al ripristino dell’incrocio così per come era prima del provvedimento.

Leggermente più apprezzata di quest’ultime l’idea di riaprire l’incrocio di via Perpignano e quello di via Di Blasi. Ma la differenza esigua di scarto tra queste voci non giustifica una graduatoria tra esse.

Rimane evidente soltanto la stragrande maggioranza di voti che approvano il provvedimento in atto, che ricordiamo, subirà ulteriori modifiche per una migliore viabilità locale.


chiusura via perpignanocommercianti via perpignanoinversione di marciaponte via pitrèsondaggiovia perpignano

19 commenti per “Sondaggio | Chiusura Perpignano: ai palermitani sta bene così
  • ratak 27
    01 dic 2010 alle 8:36

    Buongiorno a tutti.
    Perche’ non si sincronizzano i semafori pedonale di viale regione siciliana tutti a 30 secondi per l’attraversamento pedoni e di 2 minuti per il traffico veicolare eliminando la prenotazione manuale?
    Perche’ non si mette in funzione il semaforo del ponte baby luna direzione trapani temporizzandolo di 30 secondi per chi si immette in via regione e di 2 minuti per chi gia’ c’é?
    Secondo me dovrebbe agevolare di molto lo scorrere veicolare.

  • Emanuele 66
    01 dic 2010 alle 8:39

    @ratak: perché i semafori pedonali in una tangenziale NON devono esistere e riperto NON DEVONO esistere!

  • griffild 327
    01 dic 2010 alle 9:00

    credo siamo in poki ad avere i semafori pedonali in una “TANGENZIALE” o strade tipo quella del baby luna lato trapani che tagliano la strada per immetersi :S…
    dovrebbero fare sotto passi , per me il provvedimento di via perpignano cioè tenere il semaforo pedonale è una pazzia, anzi pensavo peggio per i lavavetri, che si sn spostati al semaforo della rotonda del mac.
    cmq nn vedere più quei km e km di auto anche la domenica sembra quasi di sognare :D

  • flat_eric 58
    01 dic 2010 alle 9:19

    Ciao a tutti,
    sono un convintissimo e forte sostenitore della chiusura dell’incrocio Perpignano e dello spegnimento dei semafori pedonali: vivo in zona Barone Scala, diciamo Bonagia, e lavoro a Isola delle femmine. Al di là delle motivazioni personali, sono anche sicuro che i calcoli effettuati sui flussi di traffico che attraversano quell’incrocio siano corretti e sensati, dunque assolutamente nulla di eccepibile sull’ordinanza.

    Fatta questa premessa, mi permetto di sollevare una piccola critica a questo post statistico: siamo sicuri che i due sondaggi fatti da mobilita e rosalio dicano che “ai Palermitani sta bene così”? Attenzione, non sto dicendo che non sia vero, anzi, sicuramente la maggioranza dei Palermitani è felicissima della chiusura dell’incrocio. Ma siete davvero convinti che i fruitori del blog siano una base statistica rappresentativa della cittadinanza Palermitana?

    Non sono un esperto di statistica (e d’altronde riconosco che sia stato sottolineato che il sondaggio “non produce dati scientifici”), ma al di là della nota a contorno ho l’impressione che il titolo sia un attimo ‘esagerato’.
    Mobilita e Rosalio sono due blog molto interessanti e seguitissimi da un folto numero di utenti, ma non è forse il caso di scrivere titoli un tantino più ‘umili’?

    Chiedo scusa in anticipo se, con la mia voce critica, ho urtato la sensibilità di qualcuno.

    Saluti

  • blackmorpheus 54519
    01 dic 2010 alle 9:24

    @flat_eric

    durante il sondaggio abbiamo specificato che il valore era puramente indicativo e non statistico. E’ ovvio che, se su un campione di 1000 utenti, 938 dicono SI, è probabile che ai palermitani tutto questo vada bene. D’altronde ci si può arrivare anche per logica, dato che la chiusura dell’incrocio permette ogni giorno a migliaia di persone di attraversare la circonvallazione con la massima tranquillità (palermitani e non). I disagi ci sono, ed era inevitabile dato che non hanno costruito il sottopasso, tuttavia si stanno apportando delle migliorie per agevolare la viabilità. Tutto sommato il gioco, almeno a parer mio, è valso la candela. ORA PERO’ BISOGNA ASSOLUTAMENTE AVVIARE L’ITER PER IL SOTTOPASSO PERPIGNANO!

  • blackmorpheus 54519
    01 dic 2010 alle 9:26

    ps: tra l’altro, se da un lato è vero che Mobilita Palermo è seguito da una fetta di utenti sensibili alle tematiche sulla mobilità, è anche vero che Rosalio è seguito da una fascia più eterogenea di utenti, e molto meno settoriale. Tuttavia anche il sondaggio di Rosalio ha portato agli stessi risultati. Abbiamo deciso di portare il sondaggio su due blog proprio per avere maggior risalto

  • samir 230
    01 dic 2010 alle 9:44

    ragazzi, sono contento del provvedimento e del risultato del sondaggio (era anche logico che la stragrande maggioranza fosse favorevole….diciamo è palpabile visto che adesso si scorre con facilità l’asse tangenziale della città);

    però, però però……LE COSE POTREBBERO ANDARE ANCORA MEGLIO se il semaforo non venisse CONTINUAMENTE PRENOTATO DA MOTOCICLISTI per fare inversione!!!!!! da EXTRACOMUNITARI che vendono cose!!!!

    certo sono andati via ma qualcuno persiste e schiacciare il pulsante e poi i motociclisti…regolarmente!

    è possibile che nessuno presidi l’ex incrocio??? possiamo scrivere al comando o alla polizia??? DOBBIAMO FARE QUALCOSA….
    è un vero peccato perchè il traffico potrebbe essere ancora più libero senza questa gente.

    l’altro giorno stavo passando col verde e all’improvviso arancione e rosso…..per un extracomunitario che doveva vendere…e anche per motociclista. ho abbassato il finestrino urlando: “bastaaaaa”

  • ratak 27
    01 dic 2010 alle 9:53

    @per emanuele.
    Pero’ in attesa che costruiscono i sottopassi (campa cavallo che l’erba cresce)si potrebbe provvedere come ho gia’ scritto.

  • Metropolitano 3316
    01 dic 2010 alle 9:57

    Concordo ovviamente con quanto scritto sull’articolo, il risultato del sondaggio era scontato come disse qualcuno, ed aggiungo anche che è stato un provvedimento tardivo, che poteva essere fatto già dall’anno scorso subito (o a Gennaio di quest’anno) dopo la rescissione dei contratti con la Cariboni. Ma meglio tardi che mai ! ;)
    In attesa dei lavori per le passerelle pedonali si potrebbero appunto regolare i semafori pedonali a 23″ (massimo 30″), compreso quello di via Giotto/Bernini che mi è parso che duri oltre 1 minuto.

  • Fulippo1 1354
    01 dic 2010 alle 10:15

    Per quanto riguarda il semaforo giotto sono pienamente daccordo con Metropolitano, dura troppo e crea troppa attesa/coda di auto.

    Poi segnalo la presenza da stamattina, all’ex incrocio perpignano, di una pattuglia di vigili urbani che accompagna l’attraversamento pedonale ed evita eventuali abusi.

  • lorenzo80 582
    01 dic 2010 alle 11:49

    @Samir
    Sono d’accordissimo con te. Stamattina i vigili c’erano e nessuno si azzardava, ma quando non ci sono, basta piazzarsi lì 5 minuti e vedere che almeno un motociclista ogni due minuti fa questo “taglio” nonostante siano state piazzate numerosissime barriere, praticamente delle barricate, proprio per evitare questo fenomeno che rallenta il traffico e, oltretutto, è pericolosissimo anche per loro stessi!!!
    Ma insomma, per fermare sti scooteristi che bisogna fare? Le barriere non sono state sufficienti…

  • monte_Pellegrino 597
    01 dic 2010 alle 22:57

    Ma come osa ratak a proporre aperture di semaforo davanti al Baby Luna dopo le funeste conseguenze che alcuni anni fa ciò comportò?
    E’ una cosa intollerabile anche che ci sia qualcuno che lo pensi!

  • Orazio 939
    01 dic 2010 alle 23:06

    L’altro giorno si dibatteva sulle spese continue ed a mio avviso inutili (o almeno non prioritarie) per Punta Raisi.

    Quelle risorse a mio avviso potrebbero essere destinate a ricucire il tessuto urbano lacerato dalla circonvallazione. Che significa circonvallazione (il più possibile) sottoterra e vecchia viabilità (tra cui via Perpignano) a raso con tanto di marciapiedi e aiuole. Li la circonvallazione deve scomparirire. Perchè quelli che stanno “di là” non abbiano a sentirsi deportati. E perchè se è vero e sacrosanto che un semaforo non può bloccare migliaia di auto è pure vero (e sacrosanto) che quelle migliaia di palermitani hanno il diritto di sentirsi tali.

  • Orazio 939
    01 dic 2010 alle 23:08

    @Lorenzo

    che bisognare fare? Ritirare patente e sequestrare moto. Così dire saggio….

  • Orazio 939
    01 dic 2010 alle 23:09

    @Fulippo

    Io sono un utente del c.d. semaforo Giotto e non dura molto, anzi se sei leggermente rallentato non ce la fai ad attraversare in un sol colpo.

  • Orazio 939
    01 dic 2010 alle 23:14

    Sono un po frazionato stasera, sarà lo scirocco. Vorrei dire chè è normale che il sondaggio abbi adato questi risultati, comeè normale che a calcio in 11 contro 1 si vinca (1 sono quelli che stanno in via Perpignano e dintorni oltre il semaforo).

    Però ho già detto sopra (io uno degli 11) che quelli (gli 1) hanno diritto a non sentirsi ad Auschwitz. L’abolizione del semaforo c’è. Sacrosanta. Ma adesso, subito. occorre lavorare in questo senso.

  • Metropolitano 3316
    02 dic 2010 alle 1:00

    @Orazio, ora il tuo semaforo di piazza Giotto è quello che provoca più disagi perchè ha la durata maggiore. E’ possibile farlo durare 30″ per carreggiata, in modo tale da dare sufficiente tempo al pedone di attraversare la semicarreggiata, dopodichè lui azionerà l’altro bottone posto sul semaforo dello spartifraffico centrale per far scattare il semaforo dell’altra carreggiata. Le due carreggiate devono avere semafori indipendenti. Allo stato attuale chi aziona il semaforo solo una volta blocca entrambe le carreggiate contemporaneamente, un disagio inutile per i viaggiatori.

  • Uilliam 9
    03 dic 2010 alle 12:59

    Chiudere l’incrocio di via Perpignano significa appesantire di traffico la Rotonda di via L. Da Vinci, che già di per sè è in una situazione critica, in quanto tutti gli automezzi per fare inversione o per attraversare la circonvallazione devono arrivare obbligatoriamente alla Rotonda.
    Non osiamo neanche immaginare che cosa succederà quando verrà realizzata la corsia riservata del tram che passerà al centro di via L. Da Vinci….
    Apriamo varchi in viale Regione, alleggeriamo gli attraversamenti di via l.da vinci, via pitrè e corso calatafimi, invece di creare una barriera invalicabile tra le 2 parti della città!


Lascia un Commento