25 nov 2010

Chiusura via Perpignano: le prove di percorrenza


Pubblichiamo qui i video circa la verifica dei nuovi tempi di percorrenza dopo la chiusura di via Perpignano.

Per il percorso di andata siamo partiti da via Perpignano bassa (via R. D’Aquino) verso via Perpignano alta, attraverso la corsia laterale di viale Regione Siciliana e inversione dalla Rotonda Einstein. Tempo impiegato 21min. circa.

httpv://www.youtube.com/watch?v=LBSX-sXahjA
 

 

Per il ritorno invece, abbiamo voluto fare la strada più lunga ovvero fare inversione di marcia attraverso la via Pollaci e il Ponte Calatafimi.Tempo impiegato 9min. circa

httpv://www.youtube.com/watch?v=PoLFJve8TYE

Come vedete, i video non fanno altro che confermare le criticità, che fra l’altro questo sito aveva già preventivato in tempi non sospetti in data 16 Novembre durante l’esposizione dei flussi di traffico: incolonnamenti lungo la corsia laterale in direzione Einstein e altri ingorghi sulle strade a monte, proprio per raggiungere la stessa Rotonda. Rimane senza ombra di dubbio l’abbattimento  dei tempi di percorrenza sulle corsie centrali e soprattutto la fine degli ingorghi su entrambi i lati di via Perpignano.Con tutti i vantaggi che da essi derivano in termini di tempi, consumi, inquinamento, salute e stress.

Circa i correttivi in corso d’opera che presto verranno intrapresi, rimandiamo  qui .


chiusura via perpignano

Articolo successivo

10 commenti per “Chiusura via Perpignano: le prove di percorrenza
  • manupanormus85 224
    26 nov 2010 alle 1:11

    purtroppo finchè non faranno il sottopasso di via perpignano,cn la rotonda,le corsie laterali saranno sempre intasate e i tempi di percorrenza x inversione troppi…
    Cmq non si potrebbero mettere dei ponti pedonali x l’attraversamento,x eliminare anche i semafori,che ne dite?

  • Metropolitano 3301
    26 nov 2010 alle 1:45

    Non è che l’ingorgo era dovuto a quelle dannate macchine parcheggiate in doppia fila lungo le corsie laterali dfi Viale Regione ?
    Sia in dir TP he in Dir CT ci sono i selvaggi che riducono la strada in entrambe le direzioni ad un budello. Soluzione: VV. UU. nelle ore di punta a sorvegliare i lati dei negozi per prevenire soste selvagge in doppia fila. A parte questo si potrebbe trasformare uno dei due varchi d’uscita in ingresso (quello più vicino al benzinaio), così chi deve viaggiare può immettersi subito in autostrada liberando la corsia laterale.
    E poi invertire i sensi di marcia per le strade cittadine a partire dalla via Scobar fino a Via Campolo o da Nazario Sauro verso Campolo, così chi deve andare in via Malaspina libera la corsia laterale.
    Si può fare di meglio, anche per le corsie laterali !

  • mediomen 1140
    26 nov 2010 alle 7:43

    Ma avete sbagliato strada! Scendendo da Via Perpignano alta e volendo fare inversione in Corso Calatafimi non dovevate attraversare Via Pitrè, ma bypassarla prendendo la corsia centrale per uscire subito dopo, oppure anche dopo Corso Calatafimi. anche se apparentemente sembra un po’ più lunga avreste impiegato sicuramente la metà di tempo, e sicuramente meno che aspettare il semaforo di via Perpignano. Ma questo ai commercianti non interessa :D

  • lorenzo80 582
    26 nov 2010 alle 9:19

    Anche stamattina il percorso Villa Serena – Calatafimi – ex incrocio via perpignano è stato di appena 10 minuti!!! Molto, ma moooolto meno di prima della chiusura!

  • Portacarbone 70787
    26 nov 2010 alle 12:51

    @mediomen
    abbiamo percorso quella strada nonchè la più lunga, proprio per dare un dato approssimato all’eccesso.

  • Metropolitano 3301
    26 nov 2010 alle 13:08

    Vi riporto i tempi di percorrenza che oggi Venerdì 26 Novembre 2010 ho analizzato io andando da Perpignano bassa a Max Living: dal Parcheggio via Nina al Parcheggio Max Living ho impiegato 9’30? circa. Dalle 9:15 AM alle 9:24 AM (per via di due semafori pedonali rossi sulle corsie laterali di V.Regione e semaforo rosso anche al Motel Eni/McDonald).
    Mentre dal Parcheggio di Trony/Max Living alla bretella di via Nina ci ho impiegato 7’30? circa con inversione a Calatafimi dalle 10:02 AM alle 10:09 AM (con inversione a Pitrè ci avrei impiegato 4 minuti o massimo 5 minuti per via dei semafori).
    Andavo a velocità normale, simulando uno che non aveva fretta.

  • Metropolitano 3301
    26 nov 2010 alle 13:14

    Errore nel copia/incolla, le virgolette sostituite da punti interrogativi:

    Allora: con cronometro, 9 minuti e mezzo da parcheggio via Nina a Max Living (dir. valle-monte), inversione a piazza Einstein.

    Sempre con l’uso del cronometro digitale, 7 minuti e mezzo circa da parcheggio Max Living a Parcheggio di via Nina (dir. monte-valle), inversione a c.so Calatafimi.

  • antony977 166020
    26 nov 2010 alle 13:17

    La gente attualmente preferisce fare inversione dalla rotonda Einstein, solo perchè se la ritrova a 2 passi rispetto Ponte Calatafimi e commette un grave errore.Ecco quindi il traffico nelle vie Savonarola e limitrofe per raggiungere via Da Vinci.
    Altrimenti non si spiegherebbero le rapide inversioni di marcia attraverso via Pollaci.
    Purtroppo c’è gente che nega questa evidenza (POLITICI COMPRESI per paura di perdere consensi), ma stai sicuro che presto questo castello di bugie cadrà.

  • alexvalenti 41
    30 nov 2010 alle 12:45

    Non so se lo hanno già segnalato, ma stamattina ho visto che stavano facendo dei lavori dopo il semaforo di Via Perpignano; mi è embrato di capire che l’uscita dalla carreggiata centrale a quella laterale verrà invertita laterale ->centrale


Lascia un Commento