26 ott 2010

Passante Ferroviario: imminente la chiusura di corso Tukory


Proseguono senza sosta i lavori preliminari per l’imminente  chiusura di corso Tukory (incrocio con via Lodato) e la conseguente deviazione del traffico stradale.Al termine di queste operazioni e del posizionamento della segnaletica orizzontale e verticale, scatterà la chiusura di una parte della carreggiata in direzione mare. I dettagli dell’ordinanza è possibile consultarli qui.

Lo spartitraffico di fronte l’Ospedale dei bambini, già sagomato e riasfaltato


Anche qui spartitraffico risagomati e asfaltati per agevolare le auto che proverranno da via Benedettini in direzione Corso Re Ruggero

L’antiquata rotonda, oramai un vecchio ricordo.Al termine dei lavori, molto probabilmente si penserà ad un impianto semaforico

Il varco effettuato nello spartitraffico, e sul quale verrà deviato il traffico veicolare che proverrà da via E. Basile

Il tratto di corso Tukory che verrà chiuso.Sullo sfondo la soletta della  futura galleria che scorre lungo via Lodato, e che dovrà innestarsi ad Orleans

L’imbocco della galleria Tukory oramai privo di tutto l’armamento ferroviario, smantellato nei giorni scorsi

La prima cosa che stupisce è la velocità con la quale sono stati risagomati e asfaltati gli spartitraffico.Se pensiamo che per la costruzione di un varco lungo la circonvallazione gli operai comunali hanno impiegato circa 15-20gg…..


chiusura corso tukorycorso re ruggerolavori passante ferroviario corso tukoryvia lodato palermo

18 commenti per “Passante Ferroviario: imminente la chiusura di corso Tukory
  • Gr.685 7
    26 ott 2010 alle 9:23

    La vecchia galleria verrà abbandonata per realizzare un doppio binario nella nuova trincea?

  • Fabion54 48431
    26 ott 2010 alle 10:20

    Quindi da Via E. Basile scendendo per Corso Tukory si potrà andare direttamente a Piazza Indipendenza o si dovrà tornare a fare il “giro lungo”??

  • antony977 165953
    26 ott 2010 alle 11:40

    Le brevi gallerie (la Tukory e la Porta di Castro) verranno rimodulate in modo da fare un unico camerone d’ingresso ad Orleans.
    @Fabion, sul link indicato nell’articolo, è illustrata la nuova viabilità che sostanzialmente non cambia granchè

  • Antonio Beccadelli 0
    26 ott 2010 alle 12:34

    Mi piacerebbe capire la scelta di sostituire, a lavori ultimati (foto 3), l’attuale rotonda-rotatoria – che, tutto sommato, ha funzionato bene -con un impianto semaforico. Cambieranno radicalmente le direzioni di marcia dei veicoli? E, in astratto, il semaforo non rischia di divenire un “tappo” al flusso veicolare?

    Ringrazio per l’attenzione.

  • vincenzo 33
    26 ott 2010 alle 13:27

    Concordo con Beccadelli. La rotonda, secondo me, in questi hanni ha funzionato bene. Un semaforo rischierebbe di “tappare” la zona.

  • Gr.685 7
    26 ott 2010 alle 14:31

    Scendendo da via Basile sarà possibile svoltare a sinistra per Corso Re Ruggero.
    Vedi foto 3 con la nuova rotatoria. In definitiva per consentire i lavori di scavo ci sarà una sola carreggiata per andare da via Benedettini a via Re Ruggero ed una sola carreggiata per andare da via Basile a corso Tukory. Per ora ce ne sono tre.

  • Fabion54 48431
    26 ott 2010 alle 14:45

    @ Vincenzo, Beccedelli: Una rotonda che funziona bene? Io non sono d’accordo. Ogni giorno perdo tra i dieci e i venti minuti per andare da via basile a piazza indipendenza solo per colpa del traffico che si crea e che ostruisce il passaggio a chi magari ha strada libera.
    In città due sono le rotonde che non sopporto: Questa e quella del Motel Agip. La soluzione di un semaforo va sperimentata, magari abolendo l’aiuola e con uno spazio di manovra maggiore il traffico scorrerà più facilmente. Bisogna solo essere fiduciosi e aspettare!
    @ riccardo e laura: Come detto da antony977 questa galleria verrà rimodulata in modo da fare un unico camerone d’ingresso ad Orleans

  • toto54 9
    26 ott 2010 alle 15:05

    Concordo, sia con Vincenzo che con Beccadelli, un semaforo sarebbe una tragedia, come tantissimi semafori inutili (vedi via Marchese di Villabianca 4 semafori in 300 m). Il problema è che noi abbiamo un concetto distorto di rotonda, le nostre rotonde sono tott’altro che circolari, sono ellittiche, con lati variamente rettificati, triangolari etc.etc. La rotonda per funzionare deve essere perfettamente circolare come prevede l’immensa bibbliografia sull’argomento, perchè è l’unico modo di attenuare se non eliminare le varie linee di conflitto che si vengono a creare con i diversi flussi di traffico. Per esempio potreste andare a riguardare il progetto originario della rotonda di piazza Einstein, che nell’esecuzione è stata abbondantemente stravolta.

  • Luca 129
    26 ott 2010 alle 21:33

    @Anthony82
    Sembra che sia tutto fermo…
    Tempo fa avevo anche io cercato informazioni, ma al momento non ci sono news, solo che i lavori sarebbero dovuti partire in Estate…
    Ovviamente, parole parole parole…problemi problemi problemi.

  • antony977 165953
    26 ott 2010 alle 21:44

    Non sarebbe male rivedere questa rotonda, visto certi intasamenti che si vengono a creare.Mettici anche i pullman in sosta selvaggia su via Brasa che influiscono negativamente.Però c’è da migliorare qualcosa.Impianto semaforico?Considerate che in futuro questo diverrà un maxi incrocio in via anche del prolungamento di via Lodato

  • renard 228
    26 ott 2010 alle 22:10

    La rotonda funzionerebbe se i soliti furbetti palermitani non percorressero la corsia sinistra, come per immettersi in corso re Ruggero tornando indietro verso la fermata Orléans, e poi all’ultimo si infilassero in quella destra fregando tutti quelli in fila… Ci vorrebbe uno spartitraffico che delimiti le due corsie.

  • monte_Pellegrino 597
    28 ott 2010 alle 5:33

    Da quello che si vede nel grafico sui sensi di marcia emerge il problema di chi viene da via Ernesto Basile e svolta a sinistra per immettersi in via Re Ruggero incontrando così chi viene da via dei Benedettini e sta andando in via Brasa. ritengo che una delle due possibilità non dovrebbe essere consentita per non ingorgare il traffico.

  • emmegi 715
    28 ott 2010 alle 6:34

    @ monte_Pellegrino
    Questa manovra (purtroppo) c’ è sempre stata e (purtroppo) dovrà continuare ad esserci.
    D’ altronde eliminare una delle due, quale che sia, creerebbe enormi disagi, perchè non mi pare che ci siano percorsi alternativi (oggi peggio che mai perchè la via del Bastione continua ad essere chiusa).


Lascia un Commento