09 mar 2010

Parcheggio Basile: qualcosa si muove?


Riportiamo un’importante segnalazione dell’utente Mansell, inerente il tanto discusso parcheggio Basile, che ricordiamo attende di ricevere i bus di linea dell’Amat.

Segnalo che oggi (ieri per chi legge, ndr) al parcheggio di via Basile vi erano due furgoncini Amat con operai che stavano montando i pali rossi che serviranno a reggere i tabelloni con gli orari.

Era pure presente un autobus con scritto nel tabellone “prova” che faceva appunto le prove delle curve e degli ingressi alle varie sezioni! scusate per la bassa qualità della foto…

forse qualcosa si muove..!


amatcittadella universitariaCORDOLIcordoli via ernesto basileparcheggio basileparcheggio via ernesto basile

29 commenti per “Parcheggio Basile: qualcosa si muove?

Comment navigation

  • bloodflower 132
    09 mar 2010 alle 12:26

    Ho visto anch’io i furgoni dell’amat, ma non l’autobus.
    Speriamo bene.
    Una curiosità: E’ previsto che sul terminal di via Basile vengano dirottati anche i pullman di via Balsamo, così da far spazio, in futuro, al capolinea del tram?

  • antony977 166612
    09 mar 2010 alle 12:28

    E’ previsto lo spostamento dei pullman anche di via Balsamo, anche se per essi è prevista un’apposita autostazione dalle parti di Brancaccio….vedremo

  • Metropolitano 3507
    09 mar 2010 alle 12:42

    Teneteli sotto torchio, perchè non vorremmo che una volta compiuto quell’intervento di sistemazione dei pannelli, poi non si dedicano ad altro che a scaldare le sedie degli uffici e con ciò si passa dalla nobile attività alla sfacciata indolenza. Il piano dei parcheggi e dei terminal deve andare avanti.
    Guerra all’immobilismo.

    Notizie del parcheggio Tribunale ?

  • antony977 166612
    09 mar 2010 alle 17:48

    Prove d’ingresso dei bus all’interno del parcheggio Basile e di percorrenza lungo la corsia riservata lungo via E. Basile.
    L’ingresso dovranno sicuramente adeguarlo, eliminando la sbarra oppure ampliandolo

  • mansell 48
    10 mar 2010 alle 1:32

    oh ma che carini, dedicarmi addirittura un post! volevo segnalare che le palificazioni rosse sono state montate anche in corrispondenza della linea contromano tanto discussa, manca solo il semaforo ormai!

    p.s. non avete una scheda di un cellulare che non usate più, da tenere come linea per segnalazioni veloci via sms? in giro per la città di cose da segnalare e farvi presente al volo ce ne sono eccome!

  • diesse78 123
    10 mar 2010 alle 9:58

    @ mansell ottima idea!! comitato a voi la parola

    ragazzi ma non si potrebbe fare la stessa cosa per i parcheggi di piazzale giotto e quello di via nina siciliana.
    La mia idea e’ quella di creare un parcheggio – interscambio con dei bus circolari gratis (il costo e’ compreso nel ticket parcheggio) che arrivino fino in centro tramite corsie preferenziali con cordoli in modo da avere una frequenza del genere 1 bus ogni 10 min
    il costo del biglietto per parcheggiare dovrebbe essere molto elastico, non ad ore con cifre salatissime, che disincentivano, ma ad esempio 3 ore euro 2, 50 in questo modo conviene posteggiare lì, perchè se tu calcoli la benzina per arrivare in centro e il parcheggio avresti il vantaggio e l’ incentivo di utilizzare il servizio.

  • Franz 1
    10 mar 2010 alle 13:19

    Una cosa che pensai anni fa quando seppi della costruzione di questi parcheggi in via basile fu: Spero che prima di costruire i parcheggi facciano in modo da prolungare la metropolitana spostando l’attuale fermata dietro piazza indipendenza in modo da consentire la popolazione di poter parcheggiare e scegliere di proseguire il viaggio nel centro di Palermo o con i bus o con la metro….
    Risultato? mi faccio una bella risata….
    Ma io dico… questi progetti non li fa un ragazzino di 13 anni, che peraltro forse senza adeguata istruzione son sicuro potrebbe fare di meglio.
    Perchè tutte le opere prima si progettano in un modo e poi si modificano?
    Altri soldi, altre gare d’appalto….
    Ad ogni modo, l’importante è che i servizi funzionino, sarei stato più contento se ci fosse stata pure la fernata metro ma pazienza, ormai è andata cosi, però pensate un pò la celerità nello spostarsi per esempio in metro da brancaccio al parcheggio basile, proseguendo per fermate come parcheggio viale regione/via Perpignano, parcheggio via Galilei e via dicendo.
    Ma gli assessori a cosa pensano? Lasciamo stare….

  • huge 2258
    10 mar 2010 alle 16:21

    @franz, il tuo commento parte da considerazioni errate.
    Il problema è che nessuno a interesse a fare meglio. Il parcheggio Basile, così come altri, non è nato dall’esigenza di intervenire a favore della mobilità palermitana. Di quella se ne fregano altamente. Il suo unico scopo era quello di poter spendere dei soldi. Chi se ne frega se poi è utile o meno.
    Lo stesso dicasi per quello in via Nina Siciliana, o per quello a Sferracavallo.

  • Roberto1 521
    10 mar 2010 alle 16:46

    @diesse78: è quello che già si fa in altre città come ad esempio Bari (che pur è grande 1/3 di Palermo ed ha molti meno problemi di traffico poichè servizi e attività sono fortemente decentrati in provincia). Lì, per incentivare l’uso dei park rail il costo è di 1 € tutto il giorno, biglietto della navetta per il centro incluso.

  • antony977 166612
    11 mar 2010 alle 0:52

    esatte le considerazioni di huge.A tal proposito, c’è un vasto archivio sul sito di Repubblica dove poter reperire le dichiarazioni dell’ex ass. Ceraulo poco prima dell’apertura del parcheggio 3anni fa…

  • monte_Pellegrino 597
    11 mar 2010 alle 23:08

    Molto azzeccato il titolo di questo articolo “Parcheggio Basile: qualcosa si muove?” perchè una cosa non si muove di certo e questa è costituita dai poveri automobilisti fermi in coda in via Ernesto Basile e i poveri pedoni costretti a respirare quell’aria ammorbata. Il tutto a causa dell’insana decisione di peggiorare la situazione aggiungendo ai bus fermi sulla destra ed al semaforo pedonale, anche quella corsia contromano per giunta delimitata dai cordoli!
    Sulla Repubblica di 2 giorni fa viene riportato un articolo in cui si riferisce che le prove con un bus prova (presumo fatte dall’Amat) sulla suddetta corsia contro mano hanno dato esito negativo nella parte finale del tragitto dove si immette in corso Tukory!
    Speriamo che cambi presto la testa di chi ha causato questo disastro e receda definitivamente!

  • antony977 166612
    11 mar 2010 alle 23:17

    @monte_pellegrino, quanto hai letto sulla prova, si riferisce ai varco di transito dei bus che verranno di poco allargati (altezza bar Massaro) per adeguarlo ai bus
    Mica significa bocciatura totale :D
    Ps: prendo atto che continui ad utilizzare due metri e due misure ;)

  • monte_Pellegrino 597
    11 mar 2010 alle 23:31

    antony977 forse ho capito male, ma credo che La Repubblica si riferisse (parlo sempre alla corsia in discesa) alla parte ancora più in basso rispetto al bar Massaro, cioè subito dopo la rotonda (se così si può chiamare!), nel tratto contro senso, davanti al distributore di benzina. Lì quella corsia contro senso è obbiettivamente una cosa insostenibile in quanto converge lì in salita tutto il traffico di corso Tukory e di piazza Indipendenza (lato San Giovanni degli eremiti): La strada, stretta da due distributori di benzina a destra e a sinistra, vedendosi togliere un terzo ulteriore della sua larghezza (dalla corsia contromano degli autobus) finirà con il collassare definitivamente.
    Consiglierei a chi non ci crede, prima di contestare, di andarci di mattina e vedere che disatro! Assicuro agli altri lettori che prima non era così!
    Inoltre sarebbe urgente che fosse aperta la via Monfenera laddove incrocia con il passante, in quanto questo aiuterebbe moltissimo a decongestionare proprio il tratto di strada di cui ho parlato in precedenza.

  • antony977 166612
    12 mar 2010 alle 0:47

    Repubblica si riferiva alla corsia delimitata da cordoli ;) fidati.
    Dimmi una cosa: in quel tratto di strada a cui fai espresso riferimento (fra i 2 distributori carburanti), prima che venisse istituita la corsia, COSA C’ERA???
    Già, come dici tu, non era così: c’erano auto posteggiate :D
    Altro che spazio sottratto :D
    Ma sempre a vedere disastri ovunque?


Lascia un Commento