08 feb 2010

Viabilità poco sicura in via Ernesto Basile


Via Ernesto Basile…ancora lei. Questa importante arteria cittadina che per diversi motivi (università, collegamento con la ss 624 Palermo-Sciacca, immissione a viale Regione Siciliana…) è attraversata giornalmente da migliaia di automobilisti di Palermo e provincia, sembra completamente abbandonata a se stessa. Dopo esserci occupati del “tappo” che si viene a creare davanti il bar Massaro, concentriamo l’attenzione su un problema di viabilità molto serio. Gli alberi piantati lungo le aiuole spartitraffico tra le due corsie  hanno raggiunto ormai altezze tali da non permettere più una guida in condizioni di sicurezza durante le ore serali. Al pericolo di incidenti e investimento di pedoni bisogna aggiungere il rischio di cadute di rami durante i temporali. Considerando che il miglior periodo per la potatura degli alberi di città è in autunno/inverno si è provveduto a segnalare tale situazione direttamente all’assesore Grisafi.

Ricordimo che l’incura nella manutenzione del verde costa alle amministrazioni locali molti soldi sia per il risarcimento di danni a persone o cose sia per il ripristino della zona colpita, ma cosa più grave può portare a tragedie come quella dello scorso 5 dicembre dove perse la vita un ragazzo di 27 anni per la caduta di una ramo.


bar massaro palermocordoli palermocordoli via basilevia ernesto basilevia ernesto basile palermo

Articolo precedente

26 commenti per “Viabilità poco sicura in via Ernesto Basile

Comment navigation

  • antony977 166228
    12 feb 2010 alle 15:16

    @marco85, i cartelli come quelli della segnalica verticale, è ovvio che devono indicare qualsiasi situazione.Anche lo “stop” è un cartello di pericolo.Come pure i cartelli posti nelle traverse di via Libertà che indicano i bus provenienti da sx.Quindi?
    E poi per quale motivo dovrebbero aumentare gli incidenti durante le svolte, se già prima di adesso non ce ne stavano?
    Ma pensi che i conducenti dei bus siano così stupidi da non fermarsi e tirare diritto? :D

  • marco85 15
    12 feb 2010 alle 20:10

    http://www.emicad.it/EmiCAD/simbolicad/blocchi/immagini%20cartelli/stradale/pericolo/page2.asp
    Nel primo link potete vedere il cartello(è l’ultimo della pagina) messo in via Ernesto Basile
    http://www.emicad.it/EmiCAD/simbolicad/blocchi/immagini%20cartelli/stradale/precedenza/page1.asp
    In quest’altro link potete vedere il cartello dello stop e potete notare benissimo che non fa parte dei cartelli dei pericolo ma di fatto fa parte della categoria “cartelli precedenza”

    E quindi la tua teoria viene abolita da dati certi che io ho portato ad esempio eheheh

    Ci saranno incidenti non per colpa degli autobus provenienti da sinistra ma per colpa della macchine che dovranno svoltare e che non staranno attenti agli autobus provenienti da sinistra..vedrete!

    Inoltre ribadisco che via Roma non è un buon esempio da fare in quanto la via Roma è un’unica carreggiata mentre via Ernesto Basile, come sappiamo tutti, è a doppia carreggiata..ecco perchè rende il tutto molto più pericoloso!

  • antony977 166228
    12 feb 2010 alle 20:28

    @marco85, ma lo stop può anche indicare una situazione di estremo pericolo.Altrimenti per quale motivo esistono in alcuni incroci i cartelli Stop giganti? :D
    A parte anche che i bus non scenderanno in massa, così come avviene per le auto nella corsia opposta; dove fra l’altro bisogna stare pure attenti nel fare inversione di marcia.
    Anche lo scorso anno ci furono tantissime cassandre che preannunciavano morti e feriti per via dei cordoli.
    Ma penso che qui ci siano bisogno di soluzioni e propositività, piuttosto che annunciare incidenti banali

  • marco85 15
    12 feb 2010 alle 22:14

    I cartelli stop giganti esistono perchè i palermitani di fronte alla precedenza e agli stop sono proprio orbi ahahah..il problema è che non servono nemmeno quelli gigante..la dimostrazione è la rotonda di villa adriana dove quelli che vengono da viale strasburgo e da via lanza di scalea non danno mai la precedenza a quelli che percorrono la rotonda!!
    Il problema è l’incivilità della gente…quando mi chiedono della mia città io dico sempre: “Palermo è la più bella città d’Italia: clima stupendo, mare e montagna a due passi, monumenti da invidiare ma i palermitani fanno schifo”…
    Alla fine io domando a tutto lo staff di Mobilita (ed è questa la mia proposta): perchè costruire un corsia preferienziale quando basterebbe andare dal capo dei vigili urbani e dirgli di mettere in continuazione vigili in punti caldi come il bar Massaro invece di mandarli a chiaccherare ai quattro canti o in via ruggero settimo???Io alla fine non lo posso fare, io ho altri compiti in questa società, ho solo la possibilità di difendere i diritti degli studenti universitaria…invece voi contate qualcosa a livello istituzionale..perchè non cercavate di smuovere qualcosa nella direzione che vi sto suggerendo io?


Lascia un Commento