06 dic 2008

Teatro Politeama Garibaldi: parte il bando per il restauro della facciata


(Adnkronos) - Prime cure in arrivo per i prospetti esterni del teatro Politeama  Garibaldi di Palermo. Si parte dal fronte posteriore, quello di via Isidoro La Lumia, con un bando di gara pubblicato su iniziativa del settore Centro storico per affidare i lavori di recupero e messa in sicurezza della facciata. Il progetto prevede la pulitura e il ripristino delle superfici e la reintegrazione dei materiali mancanti. Saranno eliminate alcune fessure che si sono create nelle pareti a causa di infiltrazioni d’acqua non canalizzata e risistemati gli intonaci che si sono staccati o sono stati erosi dal vento.

L’importo complessivo dell’opera e’ di quasi 600mila euro, finanziati con fondi statali previsti nella Finanziaria 2005. Dopo l’aggiudicazione e la stipula del contratto d’appalto partiranno i lavori, che la ditta vincitrice dovra’ portare a termine in un tempo massimo di 365 giorni. Rientrera’ in una fase successiva, invece, il restauro delle altre tre facciate dello storico edificio, che fu costruito nel corso della seconda meta’ dell’Ottocento su progetto di Giuseppe Damiani Almeyda.

”Avviamo questo primo intervento sui prospetti – sottolinea il sindaco di Palermo, Diego Cammarata – utilizzando fondi che abbiamo ottenuto dal Governo nazionale. Si tratta di un importante passo in avanti per la salvaguardia e la valorizzazione delle splendide architetture del teatro Politeama, uno tra i monumenti simbolo della citta’, al quale abbiamo sempre dedicato una grande attenzione”.


Edifici storiciprospetti teatro politeamarestauroteatro politeama

7 commenti per “Teatro Politeama Garibaldi: parte il bando per il restauro della facciata
  • Daniele 444
    06 dic 2008 alle 12:06

    Era ora .. L’esterno del bellissimo Teatro Politeama è ridotto piuttosto male .. deve tornare a risplendere!

  • giovannimi76 84
    06 dic 2008 alle 14:07

    Certo che Cammarata se le poteva sparagnare le parole sulla “grande attenzione rivolta da sempre al Teatro” In fin dei conti se e’ da una vita transennato e pericolante e’ colpa anche dell’immobilismo avuto negli otto anni precedenti, e tutto dimostrano tranne grande attenzione…Se avessero avuto grande attenzione poi, da tempo si sarebbe proceduto con un restauro globale del teatro, non a pezzi, visto tralatro che si trova nella piazza principale della citta’, e’ forse una delle cose in assoluto piu’ fotogtafate di Palermo…e qualsiasi amministrazione farebbe di tutto per far si che palermo possa dare un’ immagine diversa rispetto a quella che da..Comunque contentiamoci di sto restauro parziale..

  • MAQVEDA 17489
    06 dic 2008 alle 20:46

    E’ un peccato che una delle realizzazioni più importanti dell’architettura policroma europea sia così mal tenuta. Comunque sono fiducioso, alla fine è solo questione di pazienza. Il suo turno è arrivato anche se a stralci.

  • fabdel 989
    09 dic 2008 alle 18:17

    hmmm io darei la priorità ad un bel centro commerciale nello spazio antistante. si risolverebbe così il problema delle statue perennemente imbrattate

  • Paco 7942
    09 dic 2008 alle 18:45

    visto che fai paragoni fuori dai sensi? Paragoni una discarica a cielo aperto a una piazza storica…bah


Lascia un Commento