16 set 2008

Palermo la città dove ognuno fa quel che vuole


Pensavamo di averle viste tutte in questa strana città. Questo elegante edificio d’epoca in corso Finocchiaro Aprile si ritrova curiosamente ad avere il fronte su piazza Vittorio Emanuele Orlando di due colori diversi. E’ evidente che si tratta di due condomini diversi, ma che gli abitanti di questi non siano riusciti a mettersi daccordo sul colore da dare alle facciate è a dir poco comico. Il risultato non è tra i migliori e nonostante il restauro il bell’edificio non risulta pienamente godibile, per non dire che è un pugno in un occhio. Ma non ci dovrebbe essere chi vigila su questo? Sul decoro e sull’estetica delle nostre strade?


colori diversicorso finocchiaro aprilepiazza vittorio emanuele orlando.

5 commenti per “Palermo la città dove ognuno fa quel che vuole
  • Portacarbone 70788
    16 set 2008 alle 23:36

    E’ davvero bizzarro. Sicuramente, come dici tu, non si è trovata l’intesa su un comune progetto di recupero, possibilmente per una diversa disponibilità economica e di gusti tra le due “scale”:)).
    Certo è che, quando ci sono di mezzo edifici con una certa storicità alle spalle, certi interventi andrebbero “pilotati” da un addetto al settore, prescindendo dai pareri e dai preventivi dei singoli condomini.

  • Davide Epifanio 0
    17 set 2008 alle 9:12

    davero squallido apprezzare un palazzo in queste condizioni..capsico che i budget economici eran odiversi tra i due condomini,ma vedete che i prezzi dei colori sono tutti simili tra loro c era soltanto da metterci un occhio in piu.
    Non possiamo segnalarlo a qualcuno di competenza anzikè paralrne e basta?

  • Pingback:Lap
  • Pingback:Really

Lascia un Commento