08 set 2008

Segnalazione sullo scorrimento veloce Palermo – Sciacca


Un nostro concittadino segnala un pericolo all’ingresso dello scorrimento veloce che da Palermo porta a Sciacca.

Infatti, lo spartitraffico in questo tratto è alto circa 15cm, misura sufficiente per essere

segnalato a chi ha competenze in merito. L’Anas ha già ribadito che lo spartitraffico di sua competenza inizia qualche metro più in là.

Intanto il rischio per gli automobilisti permane. A questo punto aspettiamo un intervento da parte del Comune.

(clicca sull’immagine per ingrandirla)


automobilistiincidentipalermo - sciaccapericoli stradaliscorrimento velocespartitraffico

Articolo precedente

7 commenti per “Segnalazione sullo scorrimento veloce Palermo – Sciacca
  • Paco 7942
    08 set 2008 alle 11:12

    tra l’altro la stessa cosa è presente sotto questo ponte ma su viale regione, ad un certo punto un muretto del genere, pericolosissimo

  • Lele 6797
    09 set 2008 alle 8:18

    questa strada la utilizzo spesso per lavoro. In un’unica parola, “fa Schifo”. E’ una di quelle che rientra nelle strade (italiane) della morte. Poi aggiungiamo la nebbia e il mix è completo. Sicuramente sarà stato un premio nobel in ingegneria a progettarla. Curvoni, mancanza di segnaletica, asfalto pessimo, svincoli pericolosi, rampe strettissime, pendenza stradale fuori legge. Mi chiedo. Come mai non hanno costruito direttamente l’autostrada con dei tracciati lineari?

  • Portacarbone 70788
    09 set 2008 alle 12:29

    Analoghi problemi ce l’ha la Palermo-Agrigento, che a mio avviso è ancora più pericolosa, soprattutto nel tratto interno.

  • bloodflower 130
    14 set 2008 alle 17:53

    Per quel che ricordo io la Palermo-Agrigento è molto più pericolosa della Palermo Sciacca. Io cmq questo punto lo conosco fin troppo bene, abitando da quelle parti. Piuttosto non capisco perché non allarghino le carreggiate a discapito delle (inutili) aiuole triangolari dello svincolo!

  • CinoMedium 169
    09 nov 2008 alle 14:41

    Grazie a tutti, stanni ultimando i lavori di manutenzione, al piu presto invio la foto. Continuiamo cosi…


Lascia un Commento