Articolo
01 ago 2017

Mercoledì 2 Agosto FlashMob: “A Munnizza ieccala a to casa!”

di Mobilita Palermo

Palermo Indignata organizzerà domani, mercoledì 1 agosto un flashmob, per sensibilizzare tutti i bagnanti della nostra amata mondello verso una maggiore cura della spiaggia. Vogliamo ancora che al termine di ogni giornata la sabbia di mondello si trasformi in una pastoia di lattine, bottiglie vuote di vetro e plastica, cartacce e rifiuti di qualsiasi tipo? Diamoci una mossa!!! Appuntamento alle ore 17:00 alla rotonda di Piazza Valdesi a Mondello. Per partecipare al flash mob sarà necessario portare con sè in spiaggia una maglietta rossa, dei guanti e sacchetti per raccogliere rifiuti. Un coordinatore del flash mob dirigerà le varie fasi del flash mob con un fischietto dopo esserci raggruppati in un punto della spiaggia: -al primo fischio tutti i partecipanti, che nel frattempo si comporteranno da normali bagnanti (magari in costume... ), si metteranno in piedi dando le spalle al mare guardando in direzione spiaggia e indosseranno la maglietta rossa (ci metteremo in fila uno accanto all'altro). -al secondo fischio i partecipanti indosseranno i guanti (porteremo guanti in lattice per raccogliere i rifiuti). -al terzo fischio i partecipanti prenderanno i sacchetti e cominceranno a raccogliere i rifiuti sparsi per la spiaggia, nel frattempo uno fra noi comunicherà ai bagnanti il fine di questo flashmob. -al quarto fischio i partecipanti torneranno sulla battigia, (al punto di partenza) prenderanno lo striscione e lo apriranno estendendolo per la sua lunghezza, mostrando così il messaggio "A Munnizza Ieccala a to casa!". Siete dei nostri? Vi aspettiamo! Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 set 2009

Proposta in merito al problema cestini

di Freddie

Un articolo di La Repubblica Palermo, datato 21 Agosto 2009, parlava di "cestini d'oro" a Palermo, in quanto questi sarebbero costati 2,3 milioni di euro ad Amia nell'ultimo anno. Ad aggravare sul costo dei cestini, oltre le normali operazioni di pulizia, ci sono i costi da sostenere per sostituire i cestini che vengono rubati o che vengono dati alle fiamme. Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 21