Segnalazione
21 mar 2017

Roghi, alberi bruciati e lampioni “sciolti”: le foto dei bombardamenti di guerra..

di Mobilita Palermo

Dal nostro gruppo Facebook, raccogliamo gli scatti di due utenti per raccontare cose inaudite ma ancora, purtroppo, attualissime, quando c'è da celebrare una ricorrenza come la "vampa di San Giuseppe". Nessun commento. Il Palazzo Magnisi, al Castello a mare, ospita la sede del servizio civile nazionale. In questo luogo simbolico, per San Giuseppe, abitanti del luogo hanno organizzato una vampa che ha nell'ordine: distrutto una panchina nuova di zecca, bruciato un albero e sciolto il lampione dell'illuminazione pubblica nella foto. Ma non è possibile creare delle zone apposite per consentire a questi soggetti di festeggiare San Giuseppe? Un po' come le aree per i cani nei parchi... (A. Di Piazza) Spostiamoci in via Filippo Corazza, dove un cratere di cenere occupa un intero incrocio, a pochi passi dagli ospedali. Casi analoghi in tutta la città. Nel 2017.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
15 dic 2016

Street Food Fest | Gazebo su strisce pedonali: la Consap richiede la rimozione immediata

di Mobilita Palermo

La Consap ha da poco segnalato il posizionamento errati di alcuni gazebo che fanno parte della manifestazione "Street Food Fest", che si terrà lungo via Roma. In particolare viene richiesta la rimozione immediata per i gazebi all’ingresso del Commissariato Oreto e sulle strisce pedonali. Ci chiediamo come, dopo tante segnalazioni, ci sia bisogno di vigilare attentamente su questi episodi che ledono la fruizione degli spazi pubblici...   

Leggi tutto    Commenti 1    Proposte 0
Segnalazione
28 nov 2016

Rifiuti e illuminazione assente in Via Salvatore Minutilla

di rosaneroworld

Salve, vorrei porre all'attenzione della comunità una zona periferica della nostra città molto degradata e frequentata da numerosi lavoratori quotidianamente. Si tratta di via Minutilla, tra via Ugo La Malfa e Viale Regione Siciliana N.O., per intenderci alle spalle del Centro Convenienza. In particolare vorrei evidenziare il degrado del parcheggio, che potete vedere nelle foto che allego, totalmente in stato di abbandono e frequentato da amanti che, appartandosi, lo sporcano e lo degradano ulteriormente lasciando profilattici, carta ed altro. Questa problematica è accentuata dal fatto che essendo la strada e relativo parcheggio totalmente al buio è ancora più semplice per tali coppiette appostarsi e lasciare i loro rifiuti sulla strada. Inoltre la totale mancanza di cura delle aiuole hanno reso il parcheggio di difficile accesso per chi deve parcheggiare il veicolo. Ho già provveduto ad inviare alla Rap tramite l'applicazione una segnalazione ma sicuramente la vostra comunità avendo un eco notevole in città può aiutarci per far bonificare la zona e attivare il sistema di illuminazione. Grazie Marco

Leggi tutto    Commenti 1    Proposte 0
Segnalazione
12 set 2016

Quando per colpa del mercatino rischi la morte!

di Elisa Consiglio

L'amministrazione  da inizio consiliatura 2012 promette trasferimento del mercatino di via Libero Grassi al parcheggio "VUOTO" di via Nina Siciliana, ad oggi siamo ancora agli atti propedeutici. Il progetto dell'allora Assessore Di Marco prevedeva il trasferimento nel parcheggio con suddivisione in area commerciale ed area alimentare, con servizio di bagni chimici, wifi e punti acqua. Ci domandiamo ancora oggi quali sono i motivi ostativi ad una realizzazione di un progetto moderno, degno di qualsiasi città evoluta e che si avvale del vessillo della legalità. Una signora viene trasportata in mezzo al mercatino dagli operatori del 118, perché non si può arrivare con l'ambulanza agli accessi dei palazzi, quindi non si può stare male o non si può morire di venerdì.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
29 ago 2016

I “ponteggi eterni” su Corso Vittorio Emanuele

di danyel

Ogni palermitano che si rispetti penso conosca questi "caratteristici" ponteggi che "abbelliscono" le facciate di una delle arterie principali (adesso, ancora di più, con il boom del turismo) della nostra città: Corso Vittorio Emanuele! Perché dico questo? Perché quei ponteggi, ormai arrugginiti e usurati a causa delle intemperie, sono li da più di 20 anni! Vi resteranno ancora per molto Avrete letto ormai dappertutto che Palermo quest'anno è stata la quarta città più visitata d'Italia, turisti ovunque, un vero boom .. ma tutta la Sicilia ha fatto il botto! Mi chiedo .. non sarebbe ora finalmente di restaurare le facciate di Corso Vittorio Emanuele, divenuto ormai quasi interamente pedonale e invaso dai turisti e buttare a terra i ruderi e i palazzi sventrati della seconda guerra mondiale? Eviteremmo così di continuare a vedere certi obbrobri, considerando pure il fatto che questo è ormai  "Percorso Arabo-Normanno" premiato dall'Unesco ...

Leggi tutto    Commenti 3    Proposte 0
Segnalazione
08 ago 2016

Lo scandalo delle campane della “raccolta differenziata”

di danyel

Sarà perché forse siamo ancora in clima di "crisi dei rifiuti" (puntuale come ogni anno), sarà perché i mezzi della raccolta sono guasti o fatiscenti (che novità), in una città metropolitana come Palermo, quinta d'Italia, che si appresta a celebrare un anno dal riconoscimento del suo patrimonio artistico come "Patrimonio dell'Unesco" e che nel 2018 accoglierà la più importante manifestazione europea di Arte Contemporanea, è davvero scandaloso accorgersi come la stragrande maggioranza delle campane per la raccolta differenziata versino nelle condizioni come in foto! Da Viale Regione Siciliana a Via Monte Pellegrino, montagne di plastica e cartone imperversano ovunque ... sotto gli occhi di tutti, turisti compresi suppongo! Basta farsi un giro o munirsi di macchina fotografica per verificarlo ... Cosa sta succedendo?

Leggi tutto    Commenti 2    Proposte 0