Proposta
22 gen 2016

Sul Web nasce la nuova iniziativa per “posteggiare” i posteggiatori. In palio l’ambitissimo “Thermos d’oro”.

di tanocriv

Oramai da decenni, le città del sud ed in particolare la città di Palermo, sono afflitte da un fenomeno assimilabile ad una forma di pizzo diffuso che colpisce tutta la popolazione delle città in cui si verifica: I parcheggiatori abusivi Il fenomeno ha assunto dimensioni gigantesche, non esiste piazza, vicolo, via o parcheggio che non sia sotto la tutela di un famigerato parcheggiatore abusivo. Questa per tutti noi di Posteggiamo i Posteggiatori è divenuta una situazione inaccettabile. Il Movimento nasce il 25 Agosto 2012 per sensibilizzare tutti i cittadini che continuano insensibilmente e per paura ed omertà, ad avallare il pagamento di questo Pizzo (non lo si può chiamare diversamente). Speriamo al contempo di attirare in maniera adeguata l'attenzione delle istituzioni, visto che la nostra opposizione, ci costringe a sostenere ingenti spese per il risanamento dei danni con cui le nostre autovetture vengono offese, dato che la denuncia dei posteggiatori nella totalità dei casi non garantisce il risarcimento del danno, visto che tutti sono dichiaratamente nullatenenti. Speriamo quindi che il nostro sforzo, proteso alla legalità, abbia l'eco necessaria al fine di eliminare del tutto questo scempio. Posteggiamo i Posteggiatori, in questi quattro anni circa, ha lottato per apportare dei cambiamenti attraverso l’organizzazione di eventi culturali in quanto crediamo fermamente che la cultura sia alla base di una rinascita. Oggi la gente sembra che inizi a capire e ribellarsi, lo dimostrano le innumerevoli denunce o la famosa protesta degli abusivi di due anni fa. Abbiamo più volte instaurato un dialogo con l’amministrazione, che si è mostrata interessata all’argomento, ma spesso ha lasciato soli i cittadini che stanchi si ribellavano. Abbiamo anche divulgato le nostre idee ad altri comuni che appoggiando il nostro pensiero hanno intrapreso la stessa iniziativa nella loro città, come Catania e Marsala. Alla base di tutto ciò il movimento “Posteggiamo i posteggiatori” di Palermo ha ideato un concorso che premierà i tre video più votati che illustrino, in maniera ironica e intelligente, il modo migliore per non pagare il posteggiatore abusivo. Ci teniamo a sottolineare che l’ironia e l’intelligenza devono essere il punto fondamentale per partecipare, poiché crediamo che con l’ironia si riesca a sensibilizzare anche le menti più avverse. I video, di massimo 30 secondi, dovranno essere inviati agli indirizzi presenti sulla pagina Facebook “Thermos D'oro”(https://www.facebook.com/Thermos-doro-1108802812463299/?fref=ts) entro il 4 marzo 2016. Il migliore tra questi si aggiudicherà il “Thermos D'oro” (un semplice thermos dipinto con vernice color oro), simbolo ironico della lotta al fenomeno dei posteggiatori abusivi. Il video di presentazione del concorso, firmato dal giovane artista Roberto Lipari, spiega in modo semplice e veloce l'importanza di sensibilizzare la cittadinanza, su uno dei principali fenomeni di abusivismo che rovina la nostra città. Per tutte le informazioni, potete visitare la pagina Facebook del Movimento o del concorso.

Leggi tutto    Commenti 2