Articolo
15 lug 2021

Mobilità sostenibile, verrà incrementata la flotta dei monopattini sharing in città

di antony977

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa l'implementazione della flotta del servizio monopattini sharing. Palermo - Il servizio di condivisione dei monopattini sta incontrando il positivo favore della cittadinanza palermitana e per questa ragione, con un atto d’indirizzo, l’assessore Giusto Catania ha dato mandato al dirigente del servizio mobilità urbana di autorizzare l’implementazione della flotta del servizio di monopattino-sharing, incrementando con ulteriori 100 mezzi ciascuno dei sette operatori già autorizzati a svolgere il servizio. In questo modo si passerà dagli attuali 2.800 a 3.500 monopattini in servizio in città. Lo stesso tetto massimo sarà garantito anche ai nuovi operatori che volessero affacciarsi sul mercato palermitano, in ogni caso evitando di superare la quota totale dei 5.000 monopattini in esercizio a Palermo. “L’uso del monopattino in condivisione - l’assessore alla mobilità urbana Giusto Catania - è una delle misure attivate dall'amministrazione per migliorare la sostenibilità della mobilità urbana e per ridurre le emissioni inquinanti in atmosfera. Da qualche mese il servizio è attivo a Palermo e abbiamo registrato un importante trend di crescita nell'uso di questi veicoli. In questo modo stiamo offrendo un’alternativa alle automobili negli spostamenti casa/lavoro. Continuo a ritenere, tuttavia, che sia necessaria una modifica del Codice della Strada, al fine di garantire il massimo della sicurezza sull'uso dei monopattini in ambito urbano".     Pur  non essendo obbligatorio, e in vista delle prossime modifiche al CdS che toccheranno questo specifico settore, raccomandiamo l'uso del casco. Raccomandiamo il rispetto delle basiliari regole già vigenti del Codice della Strada, quali ad esempio un'andatura decisamente moderata all'interno delle aree pedonali. L'evitare manovre brusche e pericolose durante la guida in qualunque strada e in qualunque condizione di traffico. Ricordiamo che la velocità massima consentita per questi dispositivi (e per le biciclette a pedalata assistita) è pari a 25 km/h come per legge, altro che 12 km/h! Perché è innegabile la flessibilità di questi mezzi, ma possono rappresentare un pericolo (come un automobile, una moto o una bicicletta) e dipende da chi li conduce. Ricordiamoci che quando siamo su strada, abbiamo tante responsabilità verso le persone attorno a noi.  

Leggi tutto    Commenti 18
Articolo
06 nov 2020

A breve Palermo sarà invasa da 3.600 monopattini in sharing

di Fabio Nicolosi

Si è conclusa da parte della commissione tecnica la valutazione per l'ammissibilità delle manifestazioni di interesse pervenute e relative allo svolgimento dei servizi di noleggio sharing di monopattini a propulsione prevalentemente elettrica. Nove, su dieci, sono state le istanze accolte e ognuna di esse garantirà circa 400 monopattini a testa. Il successivo passaggio adesso è l'invio dell'elenco degli ammessi al Servizio Contratti per la verifica dei requisiti e successivamente saranno definite le modalità di attivazione del servizio in città. Il totale dei mezzi che potranno essere offerti sulla piazza di Palermo è di 6.000. "La risposta convinta e numerosa degli operatori - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - conferma come Palermo sia percepita giustamente come una città sempre più attenta e aperta alla micromobilità sostenibile. Ulteriore conferma del fatto che anche in materia di mobilità, la cultura di tanti palermitani sta radicalmente cambiando". Per l'assessore Giusto Catania "presto sarà attivo un servizio importante per la città; un'alternativa credibile all’uso dell’automobile che avrà un impatto positivo importante sulla riduzione delle emissioni inquinanti"

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
05 ott 2020

Pubblicato bando per il servizio noleggio monopattini elettrici

di antony977

Palermo - È stato pubblicato stamani sul sito istituzionale del Comune di Palermo l’Avviso di Manifestazione di Interesse, curato dal Servizio di Mobilità Urbana, per l’individuazione di soggetti per lo svolgimento dei servizi di noleggio di monopattini a propulsione prevalentemente elettrica. Come si ricorderà, con l’obiettivo di ampliare il servizio di mobilità condivisa, il 4 settembre scorso la Giunta ha deliberato il servizio del monopattino sharing, che andrà ad aggiungersi ai servizi di car sharing, bike sharing e taxi sharing. Nella stessa seduta è stato contestualmente sottoscritto un documento che indica le linee guida del nuovo servizio che, inizialmente si svolgerà in via sperimentale per dodici mesi e sarà affidato ad operatori privati del settore con la supervisione dell'Ufficio Mobilità. In ogni caso, la fase sperimentale di ogni manifestazione di interesse presentata ai sensi dell’avviso pubblicato oggi dovrà concludersi entro il 31 dicembre 2022. Alla gara potranno partecipare tutti coloro che sono iscritti presso il registro tenuto dalla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura territorialmente competente, oppure nel registro delle commissioni provinciali per l'artigianato per attività coerenti con quelle oggetto delle presenti Linee Guida. Con riferimento a soggetti residenti in altri Stati all'interno della Comunità europea, sarà sufficiente l’iscrizione alla Camera di Commercio del paese d’origine. Chi si aggiudicherà la gara dovrà garantire un numero di Dispositivi, utilizzabili dall'utenza, pari a non meno del 90% della flotta dichiarata in sede di manifestazione di interesse, nonché autorizzata dal Servizio di Mobilità Urbana, e, comunque, con una flotta fino a 5000 mezzi. I monopattini – che potranno anche circolare con accesso gratuito in ZTL  - saranno fruibili dalla cittadinanza negli spazi oggi dedicati a velocipedi e motocicli o ciclomotori, nonché in aree dedicate a condizione che non sussistano conflitti con pedoni o altre categorie veicolari. In aggiunta a questi spazi, l'amministrazione, in considerazione di esigenze di sicurezza e decoro pubblico, si riserva di individuare aree all’interno delle quali possa essere limitata la circolazione o aree nelle quali incentivare, o inibito e/o limitato, in via temporanea o permanente, il rilascio o prelievo dei Dispositivi. L'avviso di Manifestazione di interesse, le Linee Guida, il Regolamento Generale della Sosta dei dispositivi di micromobilità e la  Determinazione Dirigenziale N 9224 del 01-10-2020 sono pubblicati sul sito istituzionale del Comune di Palermo, alla pagina https://www.comune.palermo.it/noticext.php?cat=4&id=29011

Leggi tutto    Commenti 8