24 set 2020

Aeroporto Falcone Borsellino | Tamponi rapidi per chi arriva da da Spagna, Grecia, Malta, Croazia e Francia


Il primo stock di tamponi rapidi arriverà oggi (ieri per chi legge ndr) dall’Asp di Palermo all’aeroporto Falcone Borsellino.
E da stasera (ieri per chi legge ndr) saranno utilizzati sui passeggeri in arrivo da Marsiglia; ma serviranno per testare tutti i viaggiatori che nei prossimi giorni sbarcheranno a Punta Raisi da Spagna, Grecia, Malta, Croazia e Francia (le Regioni della Francia indicate nell’ordinanza del ministro della Salute: Alvernia-Rodano-Alpi, Corsica, Hauts-de-France, Île-de-France, Nuova Aquitania, Occitania, Provenza-Alpi-Costa azzurra).

Il test antigenico rapido (tampone rino-faringeo) sarà eseguito dai medici dell’Asp di Palermo, con la collaborazione dei medici dell’Usmaf, la sanità aerea. L’esito del test sarà disponibile in 15 minuti. In caso di positività, il passeggero si sottoporrà a un tampone di conferma e sarà data comunicazione al dipartimento di prevenzione dell’Asp di Palermo per il tracciamento epidemiologico.

“Il test richiederà 15 minuti. Qualche altro minuto servirà per la registrazione e il referto – dice Salvatore Zichichi, medico dell’Usmaf – Sono a disposizione due sale, dove i viaggiatori potranno attendere il risultato del test. L’Usmaf, che ha il coordinamento della struttura sanitaria all’aeroporto di Palermo, ha organizzato due ambulatori – conclude Zichichi – Non sarà necessario ripetere l’esame per chi presenterà la documentazione di test a mezzo tampone effettuato entro le 72 ore dall’ingresso in Italia”.


aeroporto palermocovid19mobilita palermotamponetampone virustamponitest molecolarevirus

13 commenti per “Aeroporto Falcone Borsellino | Tamponi rapidi per chi arriva da da Spagna, Grecia, Malta, Croazia e Francia
  • Metropolitano 3919
    24 set 2020 alle 12:05

    Questi dottori nel fare il tampone sfondano letteralmente il nervo nasale e impediscono al paziente-vittima di sentire odori temporaneamente o permanentemente. Tranquilli, non siete infetti in quel caso. Poi come fanno sti tamponi c’è da rabbrividire. Quando finirà tutta sta buffonata, mi domando ?

    • peppino1234 125
      24 set 2020 alle 13:33

      Questi sono i medici che provengono dalla SCUOLA FALLITA MODERNA che non insegna niente e poi vanno all’universita’ senza basi e arrivano a laurearsi a calci in culo. POI IL RISULTATO E’ QUESTO……W il governo italiano che ha reso la scuola una COSA INUTILE !!!!!

      • Palerma La Malata 532
        24 set 2020 alle 23:04

        Non so perché ma quando peppino ha scritto “SCUOLA FALLITA MODERNA che non insegna niente e poi vanno all’universita’ senza basi e arrivano a laurearsi a calci in culo. POI IL RISULTATO E’ QUESTO” mi sono venuti in mente na manata di impiegatucci e politicanti che lavorano al Comune di Palermo.

        • peppino1234 125
          25 set 2020 alle 10:06

          Si, ma il problema e’ che un impiegato incapace puo’ essere dannoso,ma un medico incapace AMMAZZA le persone e un ingegnere incapace fa CROLLARE cio’ che costruisce..o fa danni seri…….esempio VIA BERNAVA……

        • Metropolitano 3919
          26 set 2020 alle 17:56

          Beh, dovete pensare che non hanno confermato la sfiducia a Orlando come avevo previsto, che ce lo terremo per un altro anno e mezzo. Idem Conte Dracula ma per altri due ani e mezzo, a meno che facciano venire Mario Draghi che per certi aspetti sarà molto peggio, pur essendo esperto nelle riprese economiche (a suon di tasse e pressioni fiscali). Non mi stupisce poi se delle scuole le lasciano chiuse invece di fare in maniera selettiva e non far andare a scuola chi è infetto. Ai miei tempi se avevo pure un semplice raffreddore mia madre non mi ci mandava a scuola. Ma se uno è senza sintomi per otto mesi, allora non serve marinare la scuola o addirittura istigare gli altri a farlo. Così gli studenti crescono senza istruzione. Questo sarà il risultato dell’obiettivo neoliberista di questo governo statale e di questa giunta comunale. Sarà inevitabile, ma il peggio ancora deve arrivare. Non faranno un altro lockdown ma saranno gli stessi studenti a provocarlo nei vari singoli istituti. Università comprese. Hanno toccato il fondo.
          Io dovunque vado non porto più mascherine da fine Luglio, quando è terminata l’emergenza in tutta Europa e l’Italia ha molti meno “contagi” degli altri Stati Europei.
          Nei bar, nei locali, in molti supermercati, nei paesi di provincia, e in molti negozi neppure lo notano se io sto senza, perché con un DPCM, un decreto, non c’è una norma con valore penale senza farla passare dalle due camere ed approvarla per convertirla in legge. Solo qualche cassiera giovane all’Ipercoop o qualche commesso tipo Pavan di via Veronese fanno finta di salutare solo per richiamarti notando che non la porto più dicendo “buongiorno scusi” invece di “Buongiorno” soltanto. Cioè in rari casi uno se va in un negozio per comprare perché si mette a litigare con questi attaccabrighe; basta solo essere pacati e non scadere mai negli insulti, così si rendono conto che è inutile infastidire i clienti se non per motivi di denaro.
          E vi dirò di più, nei bar ogni tanto pure le guardie di Finanza o Carabinieri si prendono un caffè, e finora in due mesi (periodo in cui non porto più maschere), incontrandoli al bar non mi hanno mai richiamato. Anzi un militare dell’arma mi ha perfino salutato e detto come va e quando parto per andare a trovare i miei, amichevolmente senza alcun rancore o imposizione. Loro sanno perfettamente che con un Decreto, non con una legge, non c’è alcun obbligo penale in ogni cosa.

      • Metropolitano 3919
        26 set 2020 alle 17:57

        Questa verità i negazionisti e i media mainstream locali non te la diranno mai. Non esiste un vaccino per il Covid e mai esisterà data la mutazione costante del pippovairus. Ergo non serve più ne andare in giro con le mascherine che fanno male se indosssate per ore, ne fare il tampone che è totalmente inaffidabile e scatena falsi allarmi. Ma intanto con le paure nei cittadini di tutto il mondo cercheranno di rovinare l’economia mondiale, con il solo scopo di ridurre il consumismo e l’inquinamento, e magari pure la popolazione mondiale. Ma pourtroppo non con gli anticoncezionali e/o con il divieto assoluto di fare più di due figli per famiglia…

  • peppino1234 125
    24 set 2020 alle 13:37

    E aggiungo che io ho frequentato da alunno la SCUOLA SERIA DEGLI ANNI 60, poi mi sono laureato e abilitato e ho insegnato in una scuola inizialmente ancora valida e poi DEGRADATA A CESSO !!! A quel punto me ne sono andato in pensione per DIMISSIONI VOLONTARIE DAL SERVIZIO perche’ in quella cacca di scuola che mi obbliga a promuovere tutti e nella quale se rimprovero un ragazzo mi prendono a legnate ,a me fa SCHIFO !!!

    • Metropolitano 3919
      26 set 2020 alle 17:59

      Beh, sembra che sia stato te a sfogarti a desso per non so quale strana ragione. Ora possiamo darci una calmata e ragionare pacatamente ?
      Per intenderci, il vaccino contro il covid non esiste ne mai esisterà, perché il virus muta di continuo piu volte.
      Il coronavirus se uno se lo becca, se lo cura a casa e guarisce presto in 4-5 giorni e poi un po di convalescenza, quelli con le patologie guariscono più tardi; a patto però che non vengano forzosamente intubati o usati come chissà quali cavie per vaccini che di certo non combattono ne proteggono dal coronavirus, anzi debilitano l’organismo progressivamente. Mica sai cosa ti stanno iniettando. Poi ancora senza nemmeno sperimentazione, tsk, figuriamoci. Io ho fatto solo quello antiinfluenzale a Gennaio. Ma se obbligano un vaccino dagli effetti e dalle nocività ignote io mi preoccuperei per te se fossi in te. Preferisco parlare della verità che io conosco invece di solo offendere come fa qualcuno.

    • Metropolitano 3919
      25 set 2020 alle 20:18

      Brucia la verità, eh ? Ti lascio nella tua volontaria ignoranza, tanto io so già come muovermi.
      Il vaccino però te lo fai te. Sei libero di fartelo iniettare, a prescindere se obbligo o raccomandazione.


Lascia un Commento