Articolo
10 mag 2011

Piano Urbano Traffico: prime indiscrezioni e osservazioni parte 1

di Giulio Di Chiara

Da un articolo di Repubblica apprendiamo alcune indiscrezioni sul nuovo Piano Urbano del Traffico, la cui assenza ha causato la delegittimazione delle ZTL a Palermo. Riassumiamo in breve: Entro il 15 giugno il Piano urbano del traffico sarà all'esame del Consiglio comunale [...] Il che significa che entro quella data sarà terminata la fase delle osservazioni dei cittadini (30 giorni) e delle controdeduzioni dell'ufficio traffico. Teoricamente il consiglio comunale avrebbe il solo compito di approvare e mandare in vigore questo strumento. Due giorni fa la Regione ha concesso la Vas, la valutazione di impatto ambientale e ieri la giunta ha preso atto del piano. In realtà la Vas è la Valutazione Ambientale Strategica (vedi qui) Andiamo ai contenuti: (altro…)

Leggi tutto    Commenti 20
Articolo
27 feb 2010

Targhe alterne: da metà Marzo nuovo provvedimento

di antony977

Nei giorni scorsi, ci siamo volutamente tirati fuori dal gran balletto di annunci e smentite, proprio per evitare di offrire solo confusione. Sembra che adesso le idee siano chiare (o quasi): I mezzi euro 0-1-2-3 saranno sottoposti al vincolo della circolazione a targhe alterne.Escluse le auto euro 4-4, ciclomotori e scooter e sicuramente tutta la carovana in possesso del mortificante e inglorioso "PASS". Stavolta però, il provvedimento non sarà esteso a tutta la città ma ad un perimetro molto ristretto compreso fra viale Regione Siciliana e la parte costiera.Escluse le borgate marinare. Non ci resta che attendere la pubblicazione dell'ordinanza. E ancora attendiamo: spostamento dei Pullman da via Brasa, i lavori per adeguare l'ingresso del parcheggio Basile ai bus, il PUT e la nuova Ztl che da esso nascerà, la nuova rete Amat, l'acquisto di nuovi Bus, il bike sharing, nuove corsie protette da cordoli (corso Tukory, viale Strasburgo, viale Michelangelo, via Roma, via Papireto, via L. Da Vinci e se fosse necessario pure la circonvallazione coi new jersey).Sembrerà assurdo ma dove vige anarchia e regna la legge del più indisciplinato, si rendono necessarie queste misure come i cordoli. C'è altro nell'elenco delle attese, tante altre cose da noi chieste e proposte. Attendiamo i prossimi giorni, ma la nostra pazienza ha un limite...

Leggi tutto    Commenti 15
Articolo
03 feb 2010

Al Comune si pensa al blocco totale della circolazione

di antony977

Da "La Repubblica"      Blocco della circolazione e targhe alterne in tutta la città: il Comune vara il nuovo piano contro l´inquinamento che partirà tra venti giorni e andrà avanti fino a luglio. Dall´ultima settimana di febbraio, dunque, le targhe alterne non saranno solo in centro come adesso, ma in tutta Palermo. Ma la novità più importante è il blocco totale della circolazione: se le centraline di rilevamento della qualità dell´aria dovessero segnalare nuovi sforamenti verrà varato lo stop alle auto il sabato e la domenica, sulla scia di quanto fatto dal Comune di Milano. Anche a Palermo, dunque, si camminerà solo a piedi. E la città, per la prima volta dopo l´austerity, si trasformerà in una grande isola pedonale. Una rivoluzione che è stato decisa ieri dagli assessori all´Ambiente e al Traffico Mario Parlavecchio e Francesco Scoma che hanno partecipato a una riunione con il capo della polizia municipale Serafino Di Peri e i tecnici degli uffici dell´Ambiente e del Traffico.  ...continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 19
Articolo
04 nov 2008

Smog: ancora sforamenti !

di Giulio Di Chiara

(Adnkronos) - Palermo ancora nella morsa dello smog. Le centraline del  dipartimento Controllo ambientale dell'Amia, infatti, hanno rilevato ieri una concentrazione media di polveri sottili superiore alla soglia di 50 microgrammi per metro cubo in diverse zone delle citta'. Gli sforamenti si sono registrati in piazza Indipendenza (63 microgrammi), piazza Giulio Cesare (69), piazza Castelnuovo (63), piazza Unita' d'Italia (56), via Belgio (61), via Di Blasi (64) e al Cep (56). Da questi dati si evince come alcuni degli sforamenti siano avvenuti anche in aree esterne alle aree A e B che saranno interessate dalle targhe alterne dal prossimo 17 Novembre.

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
26 set 2008

PASS ZTL, il rimborso delle somme sarà affidato con gara d’appalto

di Paco

Dal sito del comune: Sarà affidato mediante asta pubblica il servizio di rimborso delle somme che i cittadini avevano versato per acquisire i pass da utilizzare nelle Ztl. Gli uffici comunali, infatti, hanno individuato nell'indizione di una gara d'appalto il percorso più idoneo sotto il profilo giuridico-amministrativo. Il bando, già quasi definito nei dettagli, sta per essere ...Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 set 2008

ZTL illegittime: il Cga respinge il ricorso della Td Group

di Giulio Di Chiara

Il Consiglio di giustizia amministrativa ha respinto l'istanza di sospensiva che era stata presentata dalla Td group per il ripristino delle Ztl a Palermo. Il Cga conferma in tal modo la sentenza del Tar, ritenendo illegittime le Zone a traffico limitato. Lo rende noto l'avvocato Alessandro Palmigiano, che aveva assistito Confcommercio, Adiconsum, Confartigianato Palermo, Unione consumatori Palermo, Federconsumatori e numerosi operatori nel ricorso al Tar contro le Ztl. "Il Consiglio di giustizia amministrativa - spiega il legale all'ITALPRESS - ha precisato che la sentenza del Tar e' ben motivata e che l'ordinanza del Comune appare illegittima perche' adottata in assenza di una corretta pianificazione territoriale. La sentenza mette quindi la parola fine alle Ztl, che sono definitivamente tramontate". "Adesso - aggiunge il legale - il Comune deve immediatamente provvedere a rimborsare il costo dei pass ai cittadini, anche perche' in caso contrario rischia di essere sommerso da procedimenti giudiziari con costi altissimi". (ITALPRESS).

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
13 ago 2008

ALTERNATIVE ALLE ZTL

di Comitato

Dal sito del comune: Una bozza di protocollo d'intesa sulle misure da adottare in caso di superamento dei valori limite delle polveri sottili. È stato l'argomento di una riunione tenuta dall'assessore comunale all'Ambiente Francesca Grisafi con le associazioni di categoria (Cgil, Cisl, Uil, Confcommercio, Adiconsum e Confartigianato) per approvare insieme alcune linee guida comuni da adottare in maniera preventiva, per evitare che si arrivi al superamento dei valori di Pm10 prescritti dalla norma. Nella bozza sono previste tre fasi nel caso in cui le centraline segnalino un valore di polveri sottili di 45 microgrammi a metro cubo (il limite massimo è 50). Nella prima fase i cittadini sarebbero invitati a limitare l'uso dell'auto dalle 8 alle 20. Verrebbero anche intensificati i controlli della Polizia municipale per la repressione della sosta selvaggia e del carico e scarico merci fuori orario. Nella seconda fase nel caso in cui persista il valore di Pm10 a 45 microgrammi, per evitare che si superi la soglia massima, sarebbe vietata la circolazione ai veicoli euro 0, 1 e 2 nelle ztl dalle 8 alle 20. Nella terza fase, in caso di sforamento oltre i 50 microgrammi, entrerebbe in vigore un'apposita ordinanza sindacale. Nel corso dell'incontro, le associazioni di categoria hanno ribadito l'urgenza di provvedimenti strutturali per limitare l'inquinamento.

Leggi tutto    Commenti 1