Articolo
17 ott 2016

FOTO | Passante ferroviario: Posati gli ultimi piedritti della galleria artificiale Belgio – Francia

di Fabio Nicolosi

Ecco alcune foto dal ponte di Via Belgio della nuova galleria artificiale che ha preso il posto della vecchia trincea ferroviaria che scorreva in Via Monti Iblei Le foto mostrano lo stato dell'arte dei lavori di completamento della galleria artificiale pari e della fossa di uscita della dispari, quella per intenderci che verrà scavata tramite TBM Si intravede il riempimento in corso di realizzazione tra i piedritti della galleria pari e la paratia di pali accostati lato valle della fossa di uscita Notiamo l'imbocco dell'intercapedine sovrastante la galleria dispari, nel tratto in artificiale. Finito lo scavo e realizzato il solettone di fondo, si potrà approfondire la fossa stessa fino a quota di imposta della galleria naturale, dove perverrà la TBM a fine scavo. Non avendo notizie circa la riapertura del tratto chiuso entro fine anno e neanche dell'avvio dello scavo tramite TBM iniziamo a nutrire preoccupazioni, ma come sempre cercheremo di chiarire la situazione non appena avremo l'occasione. Ringraziamo Roberto.Palermo per le foto

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
31 ago 2016

VIDEO E FOTO | Passante Ferroviario: Abbattuta la cabina Enel di Via Maltese

di Fabio Nicolosi

Da Lunedì, dopo le vacanze estive, sono ripresi i lavori del raddoppio del passante ferroviario di Palermo. Il rientro dalle ferie è iniziato subito con la demolizione della famosa cabina Enel di Via Maltese, che ha rallentato per qualche mese, i lavori nell'area e costretto la SiS a lavorare tutto attorno in attesa che l'azienda proprietaria desse il via libera all'abbattimento della stessa. La demolizione, così come gia avvenuto qualche mese fa con la stazione di San Lorenzo, è durata un paio d'ore. Nei prossimi giorni verranno completati le fondazioni con pali accostati, la posa delle pareti prefabbricate, e verrà ricoperto il tutto con delle travi anch'esse già prefabbricate. Termina così uno dei problemi che ha comportato piccoli disagi nei lavori e che ha comportato la variazione del cronoprogramma. Adesso è necessario terminare lo spostamento dei sottoservizi di Via Enzo Biagi (ex Via Nuova) per permettere di completare i lavori con soluzione di continuità dalla fermata Francia alla fermata San Lorenzo. Ecco il video con alcuni brevi filmati durante l'abbattimento: Ringraziamo Mr Tonics per le immagini:

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 giu 2016

Passante Ferroviario | Da Lunedì 13 Giugno chiusa Via Maltese

di Fabio Nicolosi

Dopo la riapertura di Via Tranchina, l'ufficio traffico ha emanato una nuova ordinanza per la chiusura di Via Maltese Verrà chiusa da Lunedì 13 Giugno fino a Venerdì 28 Ottobre 2016 l'ex passaggio a livello tra Via Maltese e Via Stazione San Lorenzo per permettere l'abbattimento della cabina Enel di Media Tensione e la realizzazione delle ultime paratie con pali accostati. Questa chiusura darà soluzione di continuità alla galleria che collegherà la fermata Francia alla fermata San Lorenzo. Probabilmente la Sis per evitare di appesantire troppo il carico di auto, moto e autocarri su alcune arterie ha aspettato la riapertura di Via Tranchina per poter chiudere anche questo ultimo "tappo". Nel giro di pochi mesi quindi l'area compresa tra Via Belgio e la stazione San Lorenzo sarà completamente stravolta, con la soppressione di tutti i passaggi a livello esistenti (ben tre) e l'interramento totale della ferrovia che restituirà un notevole spazio in superficie. Ancora una volta quindi ci farebbe sapere conoscere quali sono le intenzioni del comune per la sistemazione dell'area in superficie e se vi è già qualche notizia certa sulle aree che verranno restituite, o almeno così ci auguriamo, alla collettività.

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
17 mag 2016

FOTO | Passante Ferroviario | Ricoperta la galleria artificiale De Gasperi

di Fabio Nicolosi

Era il 22 Gennaio quando avvistammo i primi lavori propedeutici alla realizzazione di questa galleria artificiale che permetterà ai treni di giungere dalla galleria esistente Notarbartolo - Belgio alla fermata Francia transitando dalla futura fermata Belgio / De Gasperi. Grazie ad un crono-programma molto rigido riusciamo ad apprezzare come nel giro di poche settimane i lavori siano stati iniziati e portati a termine, anche grazie all'utilizzo di pannelli pre-fabbricati che hanno velocizzato la messa in opera e la conclusione dei lavori. Come si nota dalle foto infatti parte della trincea naturale che per anni ha caratterizzato la zona di Via Monti Iblei è ormai una grossa distesa di terra. Tanto quindi lo spazio che a fine lavori verrà restituito all'intera comunità. Spazio che nei progetti di Rfi doveva essere un'area verde tra piste ciclabili e percorsi pedonali, ma che in pratica non è ancora definito perché non vi è alcun accordo tra il comune e l'ente che sta realizzando i lavori. Auspichiamo quindi che possa iniziare nei prossimi giorni un iter affinché quest'area venga dotata di aree verdi e che si possa restituire non la solita colata di cemento o conglomerato bituminoso, ma qualcosa di ecologico e magari architettonicamente gradevole. Una giusta ricompensa per chi in questi mesi sta sopportando questi lavori che hanno visto ampie macchie verdi essere distrutte per consentire i lavori, compresi alcuni alberi (seppur dannosi) presenti in Via Monti Iblei. Ringraziamo giovanni75 e Roberto.Palermo per gli scatti

Leggi tutto    Commenti 32
Articolo
03 mag 2016

Passante Ferroviario | Tra De Gasperi e Francia si procede con il solettone della galleria lato monte

di Fabio Nicolosi

L'attività dei cantieri sotto il ponte di Via Belgio è frenetica e l'avanzamento dei lavori prosegue senza intoppi a ritmi spediti Vi riportiamo queste gradite immagini da uno dei balconi di Via Monti Iblei per documentarvi i lavori, in particolare possiamo notare come alla fermata Belgio / De Gasperi, si lavora alacremente ai piedritti di sostegno della copertura. Un particolare dei lavori in corso, in cui si distingue il muraglione esterno di sostegno (in basso nella foto) e i due appoggi per la copertura in corrispondenza della fermata, con "luce" più ampia rispetto alla galleria in piena linea. Le armature fanno intravedere il il piano di appoggio delle travi di copertura, da porre in opera prossimamente Si lavora anche all'impermeabilizzazione dell'estradosso della galleria artificiale e parte della stessa è già stata ricoperta per permettere ai mezzi di utilizzare un secondo accesso in cantiere A monte dell'asse della futura dispari, si prosegue con le iniezioni cementizie di consolidamento del terreno proprio a ridosso del muraglione di contenimento dello svincolo. Più in là, verso la fermata Francia, si può osservare la modalità di esecuzione della copertura della galleria dispari, poco visibile da altre postazioni. Si nota che, da un certo punto in poi, i solettoni di superficie non sono disposti sullo stesso piano. Si può dedurre dal piccolo rilevato che è stato appoggiato sul solettone dispari per realizzare la pista che raggiunge l'estradosso del solettone pari All'imbocco della tratta in artificiale della dispari, è in fase di esecuzione l'ultimo tratto di copertura a piano di campagna il quale si trova ad un livello inferiore rispetto al solettone della pari. Sulla destra, il tubo colorato di giallo, gonfio d'aria, dimostra che la ventilazione è attiva; quindi si continua a scavare verso Francia Infine si è attualmente nella fase di getto dei piedritti di sostegno del solettone al piano campagna, paralleli alle paratie. Le modalità sono identiche a quanto visto tra la fermata Francia e San Lorenzo. In fondo, la copertura a livello di p.c. con travi prefabbricate, in fase di getto. Ringraziamo Roberto.Palermo per le foto e le spiegazioni tecniche:

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
17 mar 2016

Passante Ferroviario | La nuova galleria artificiale sotto Via Belgio

di Fabio Nicolosi

Lungo la tratta B i lavori di raddoppio del passante ferroviario avanzano a ritmi serrati e i progressi sono visibili anche a distanza di pochi giorni   Nelle prime quattro foto che vi mostriamo ci troviamo nei pressi della futura fermata San Lorenzo, fermata che nella nuova configurazione presenterà due binari. Al momento si avanza su due fronti, verso la fermata Francia e verso Cardillo. Verso la fermata Francia possiamo notare che è stato completato il getto della prima parte della struttura che sarà lo scheletro portante e nella foto si può notare che in fondo sia già iniziata la copertura della trincea. La fermata infatti sarà del tutto simile a Tommaso Natale e sarà quindi una trincea scoperta. Ringraziamo Kutra e Giovanni75 per gli scatti In queste ulteriori foto invece ci troviamo nei pressi della rotonda di Via Belgio e come si può notare la copertura della nuova galleria artificiale Belgio è giunta proprio al di sotto dello svincolo con Viale Regione. La velocità di realizzazione della nuova galleria deriva dalla messa in opera di travi e pilastri di calcestruzzo prefabbricati. E' in corso anche lo scavo dell'ulteriore tratta di galleria tra Belgio e Francia, dove però si è scelto di operare in maniera convenzionale e quindi con la tecnica del Cut & Cover. Ricordiamo che il termine dei lavori per l'intero raddoppio è previsto per la fine del 2018, anche se probabilmente assisteremo ad una parziale riapertura del tratto ferroviario già entro fine 2016 Potrebbero interessarti anche: Passante Ferroviario | In via Belgio prende forma la nuova galleria Passante Ferroviario | Si inizia a scavare la fermata Belgio Passante Ferroviario | La nuova stazione S. Lorenzo prende forma

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
09 feb 2016

Passante Ferroviario | Si inizia a scavare la fermata Belgio

di Fabio Nicolosi

A distanza di quasi un mese dall'ultimo aggiornamento dove si stava iniziando a realizzare il cordolo per la fermata Belgio ecco i progressi effettuati. Come possiamo notare la futura fermata è quasi del tutto scavata e adesso si sta provvedendo ad effettuare una seconda serie di pali per permettere l'ulteriore scavo e raggiungere la quota del piano del ferro. Terminata anche parte del consolidamento che progressivamente si sta spostando in direzione Belgio, consolidamento necessario vista le caratteristiche non proprio ideali del terreno. Si è inoltre iniziato a lavorare in quella che sarà la nuova sede del binario che proviene da Notarbartolo con il getto di una platea di fondo e di pannelli prefabbricati per le pareti laterali. Ringraziamo G.P. per le foto

Leggi tutto    Commenti 9