Segnalazione
22 mag 2017

Via Maqueda: La Strada Nuova

di belfagor

Fino al 1600 Palermo si estendeva intorno a l’asse viario del Cassaro. La strada venne tracciata con la creazione stessa della città da parte dei Fenici, e ne tagliava in due parti l'agglomerato cittadino. Era in pratica il fulcro della città e, in linea retta, rappresentava la strada di collegamento tra il palazzo dei sovrani che era posto nella parte più alta, dove attualmente si trova Palazzo dei Normanni e il mare. In tale strada si trovavano tutti i poteri, politici, religiosi e militari, della città. Palermo era ancora , sotto molti aspetti, una città medievale, limitata dalle mura di difesa, con strade strette e poco areate, dove il sole faceva capolino per poche ore al giorno, con palazzi nobiliari che sembravano dei piccoli fortini , a più piani e con poche e piccole finestre esterne, che sorgevano accanto a casupole. Le autorità cittadine , considerato che ormai la città si stava sviluppando, ritennero necessaria l’apertura di una nuova strada che tagliasse la città in senso perpendicolare con il preesistente CASSARO, che pochi anni prima aveva subito diversi interventi ed era stato prolungato fino al mare. L’apertura di tale “ strada nuova”, comportò colossali lavori di sbancamento e sventramento di interi quartieri , lavori resi necessari da questa rivoluzione urbanistica, che avrebbe trasformato la città e creato un nuovo asse Nord-Sud. L’inizio delle demolizioni avvenne il 24 luglio 1600, con il primo “colpo di piccone” dato simbolicamente dal viceré Bernardino de Cardines, duca di Maqueda con un martello d’oro. All’estremità della “nuova strada” si dovettero costruire due nuove porte. Una che si apriva verso la campagna meridionale, tra i bastioni di Porta di Termini e di Porta Sant’Agata, fu chiamata Porta di Vicari, in onore del pretore della città, Francesco del Bosco, conte di Vicari. Dall’altra parte , fu necessario costruire una nuova porta che fu chiamata Porta Maqueda ( non più esistente). Tali lavori furono completati nel giro di ……un anno. Chiaramente i cronisti dell’epoca esagerarono ma certamente, in un tempo relativamente breve, furono buttate le basi per la creazione di tale nuova arteria. Ci vorranno secoli perché la strada assumesse l’aspetto attuale con nuovi edifici lungo il suo percorso. L’apertura di tale ”strada nuova” cambiò radicalmente il volto della città . Infatti da allora Palermo fu suddivisa in quattro mandamenti che si distinguevano per differenti culture, feste popolari e religiose, diverse santi protettrici, stemmi civici e addirittura inflessioni dialettali. I quattro mandamenti (Palazzo Reale,Monte Pietà,Tribunali e Castellamare) si incontravano a PIAZZA VIGLIENA, meglio conosciuta come I Quattro Canti o Teatro del Sole. Secondo i progettisti doveva rappresentare il “centro della città” e certamente per secoli lo fu. Il taglio della via Maqueda permise ai nobili e al clero, che ne avevano richiesto la creazione, di costruirvi nuovi palazzi , chiese e conventi che ancora oggi rimangono parte fondamentale del patrimonio artistico cittadino. Chiaramente i nuovi palazzi e le nuove chiese vennero costruite con lo stile dominante in quel periodo cioè il barocco. Tale stile, abbastanza uniforme, caratterizzerà Via Maqueda dal Cassaro. Infatti quest’ultima non ha mai avuto un suo stile definito, ma si ritrovano monumenti di vari stili frutto della lunga e antica storia di tale via. Come abbiamo già scritto precedentemente, la strada, e una delle porte che la delimitava, fu dedicata al viceré Bernardino de Cardines, duca di Maqueda, che regnò in Sicilia dall’1 aprile 1598 fino alla sua morte avvenuta il 17 dicembre del 1601. Nella realtà il vicerè fece poco o nulla per meritare tale onore. Infatti , quando , nell’aprile del 1598, giunse a Palermo per sostituire il vecchio vicerè, il conte di Olivares, il Senato cittadino aveva già da tempo stabilito di aprire questa nuova strada . E così il duca di Maqueda, che aveva altri “interessi” passò immeritatamente per “illuminato urbanista”. La gente però cominciò a chiamarla “strada nuova” o a storpiare il nome in Via Macqueda . Via Maqueda è oggi un importante attrazione turistica di Palermo, in quanto costeggia alcuni dei luoghi più importanti della città, tra cui Piazza Pretoria (sede del Palazzo delle Aquile e della Fontana Pretoria), e Piazza Verdi con l’Imponente Teatro Massimo ( frutto di un successivo pesante intervento urbanistico). Certamente, al di là delle motivazione che erano alla base di tale scelta, si tratto di uno dei più importanti e organici interventi urbanistici del tempo. Dovremo aspettare quasi 3 secoli per assistere a un nuovo intervento “urbanistico” di tale importanza, l’apertura di Via Roma, ma i risultati, questa volta, furono molto discutibili.  

Leggi tutto    Commenti 1    Proposte 0
Articolo
29 mar 2017

Collettore fognario | Sondaggi conoscitivi, transenne e traffico in Via Roma

di Fabio Nicolosi

EDIT: Abbiamo inserito anche i percorsi alternativi dei mezzi AMAT Carreggiata dimezzata, lunghe code e rallentamenti. Siamo in via Roma all'angolo con Via Amari dove da ieri pomeriggio parte dell'asse stradale è stato transennato all'altezza dell'incrocio con via Emerico Amari per consentire l'avvio dei sondaggi dei sottoservizi esistenti. Si tratta di alcuni interventi propedeutici allo spostamento dei sottoservizi e alla successiva collocazione del macchinario per microtunneling che rientrano nel potenziamento del «Sistema Cala». Il percorso dei bus dell'Amat e dei pullman diretti alla stazione centrale è stato deviato in via Crispi. La strada sarà interessata, infatti, dagli scavi della ditta Sikelia e le trincee resteranno almeno fino ai primi di maggio. Terminati i lavori all'interno del piccolo cantiere all'altezza di via Emerico Amari, le trincee si sposteranno all'altezza dell'incro cio con via Cavour e successivamente conclusa questa seconda fase, le maestranze saranno al lavoro proprio in via Cavour all'altezza di piazza XIII Vittime. La rete fognaria, opera dal costo di 14 milioni di euro, consentirà di portare i liquami della porzione di città a monte di via Dante al depuratore di Acqua dei Corsari, disinquinando così il tratto di costa all'altezza dei Cantieri navali. Ecco in dettaglio l'ordinanza n° 446 del 24/03/2017: Chiusura della corsia preferenziale in via Roma, direzione stazione centrale, nel tratto compreso tra via Amari e via Cavour, per i lavori della nuova rete fognaria di via Roma. I bus delle linee 101, 102, 103, 104, 106, 124, 134 e 812 – già interessate dai provvedimenti che riguardano le limitazioni al traffico nelle giornate di sabato (chiusura di via Ruggero Settimo dalle 15 alle 20); domenica e festivi (chiusura della carreggiata centrale di viale della Libertà e via Ruggero Settimo dalle 8 alle 20) – modificheranno i loro percorsi. Ecco i dettagli: Sabato dalle 15 alle 20 Linea 101 Da viale del Fante direzione stazione centrale viale della Libertà – a destra via Dante – via Latini – via Houel – via. Goethe – via Turrisi – via Balsano – via. Volturno – via. Cavour – a destra per via Roma – normale percorso verso la stazione centrale: Dalla stazione centrale verso Stadio – normale percorso. Linea 102 Da stazione Notarbartolo verso la stazione centrale – da viale della Libertà – a destra via Dante – via. Latini – via. Houel – via Goethe – via Turrisi – via Balsano – via Volturno – via Cavour – a destra per via Roma – normale percorso verso la stazione centrale. Da stazione centrale verso la stazione Notarbartolo – normale percorso Linea 103 Da piazzale J. Lennon verso Porta Felice – normale percorso fino in piazza Virgilio – via. Latini – via Houel – via Goethe – via Turrisi – via Balsano – via Volturno – via Cavour – normale percorso Da Porta Felice verso piazzale J. Lennon – normale percorso Linea 104 Dal parcheggio Basile verso via Duca della Verdura – normale percorso Da via Duca della Verdura verso il parcheggio Basile – da viale della Libertà – a destra via Dante – via Latini – via Houel – via Goethe – piazza V. E. Orlando – normale percorso verso parcheggio Basile. Linea 124 Dal parcheggio Emiri verso il Politeama – normale percorso Da piazza Don Sturzo verso il parcheggio Emiri – via Turati – via Dante – via. Latini – via Houel – via Goethe – piazza V. E. Orlando – normale percorso verso il parcheggio Emiri. Linea 134 Da piazzale J. Lennon verso piazza XIII Vittime – normale percorso fino in piazza Virgilio – via Latini – via Houel – via Goethe – via Turrisi – via Balsano – via Volturno – via Cavour – piazza XIII Vittime. Da piazza XIII Vittime verso piazzale J. Lennon – via Cavour – a destra via Roma – via Turati – normale percorso Linea 812 Da piazza Don Sturzo (capolinea provvisorio) verso Montepellegrino – normale percorso Da Montepellegrino verso piazza Don Sturzo (capolinea provvisorio) – da viale della Libertà – a destra via Dante – via Latini – via Houel – via Goethe – via Turrisi – via Balsano – via Volturno – via Cavour – normale percorso. Domenica e festivi dalle 8 alle 20: Linea 101 Da viale del Fante verso la stazione centrale – normale percorso fino in viale della Libertà – a destra piazza Mordini – carreggiata laterale monte di viale della Libertà – a destra via Dante – via Latini – via Houel – via Goethe – via Turrisi – via Balsano – via Volturno – via Cavour – a destra via Roma – normale percorso verso la stazione centrale. Dalla stazione centrale verso lo Stadio – normale percorso fino in via Turati – a destra carreggiata laterale valle di viale della Libertà – piazza Crispi – inversione di marcia in piazza Crispi – a destra viale della Libertà – normale percorso Linea 102 Dalla stazione Notarbartolo verso la stazione centrale – normale percorso fino in viale della Libertà – a destra piazza Mordini – carreggiata laterale monte di viale della Libertà – a destra via Dante – via Latini – via Houel – via Goethe – via Turrisi – via Balsano – via Volturno – via Cavour – a destra via Roma – normale percorso verso la stazione centrale. Dalla stazione centrale verso la stazione Notarbartolo – normale percorso Linea 103 Da piazzale J. Lennon verso Porta Felice – normale percorso fino in piazza Virgilio – via Latini – via Houel – via Goethe – via Turrisi – via Balsano – via Volturno – via Cavour – normale percorso Da Porta Felice verso piazzale J. Lennon – normale percorso Linea 104 Dal Parcheggio Basile verso via Duca della Verdura – normale percorso Da via Duca della Verdura verso il parcheggio Basile – normale percorso fino in viale della Libertà – a destra piazza Mordini – carreggiata laterale monte di viale della Libertà – a destra piazza Castelnuovo – via Dante – via Latini – via Houel – via Goethe – piazza V. E. Orlando – normale percorso verso il parcheggio Basile. Linea 106 Dal parcheggio Emiri verso lo Stadio – normale percorso Dallo Stadio vers il parcheggio Emiri – normale percorso fino in viale della Libertà – a destra piazza Mordini – carreggiata laterale monte di viale della Libertà – a destra piazza Castelnuovo – via Dante – normale percorso verso il parcheggio Emiri. Linea 124 Dal parcheggio Emiri verso il Politeama – normale percorso Da piazza Sturzo verso il parcheggio Emiri – via Turati – via Dante – via Latini – via Houel – via Goethe – piazza V. E. Orlando – normale percorso verso il parcheggio Emiri. Linea 134 Da piazzale J. Lennon verso piazza XIII Vittime – normale percorso fino in piazza Virgilio – via Latini – via Houel – via Goethe – via Turrisi – via Balsano – via Volturno – via Cavour – piazza XIII Vittime. Da piazza XIII Vittime verso piazzale J. Lennon – via Cavour – a destra via Roma – via Turati – normale percorso Linea 812 Piazza Don Sturzo (cap. provvisorio) verso Montepellegrino – normale percorso fino in via Turati – a destra carreggiata laterale valle di viale della Libertà – a destra piazza Crispi – normale percorso Da Montepellegrino verso piazza Don Sturzo (cap. provvisorio) – normale percorso fino in viale della Libertà – a destra piazza Mordini – carreggiata laterale monte di viale della Libertà – a destra via Dante – via Latini – via Houel – via Goethe – via Turrisi – via Balsano – via Volturno – via Cavour – normale percorso Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
21 gen 2017

Pedonalizzazioni | Prorogata chiusura di via Ruggero Settimo sabato pomeriggio e domenica

di Fabio Nicolosi

La pedonalizzazione di sabato di via Ruggero Settimo è stata prorogata oggi con una ordinanza dell'ufficio traffico. L'asse compreso tra piazza Castelnuovo e piazza Verdi sarà quindi chiuso al traffico privato il sabato dalle 15 alle 20. "Il successo ottenuto fino ad oggi sulla strada della maggiore vivibilità di questo importante asse commerciale - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - ci ha spinto a confermare il provvedimento come ulteriore elemento di stimolo per la fruibilità della città".

Leggi tutto    Commenti 1
Segnalazione
15 dic 2016

Street Food Fest | Gazebo su strisce pedonali: la Consap richiede la rimozione immediata

di Mobilita Palermo

La Consap ha da poco segnalato il posizionamento errati di alcuni gazebo che fanno parte della manifestazione "Street Food Fest", che si terrà lungo via Roma. In particolare viene richiesta la rimozione immediata per i gazebi all’ingresso del Commissariato Oreto e sulle strisce pedonali. Ci chiediamo come, dopo tante segnalazioni, ci sia bisogno di vigilare attentamente su questi episodi che ledono la fruizione degli spazi pubblici...   

Leggi tutto    Commenti 1    Proposte 0
Articolo
15 dic 2016

Street Food Fest, chiusura di via Roma

di Antony Passalacqua

Dal 15 al 18 Dicembre si svolgerà lo Street Food Fest. La rassegna internazionale del cibo di strada quest'anno si svolgerà lungo via Roma nel tratto compreso fra piazza Giulio Cesare e corso Vittorio Emanuele. Quattro saranno le giornate complessivamente che interesseranno la circolazione viaria. Qui di seguito gli orari in cui verrà inibita al traffico l'intero tratto di strada. 15 Dicembre dalle 17:30 alle 02:00 del 16 Dicembre; 16 Dicembre dalle 17:30 alle 02:00 del 17 Dicembre; 17 Dicembre dalle 11:00 alle 02:00 del 18 Dicembre;        

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
02 dic 2016

“Via Roma e dintorni” prova a battere un colpo: il calendario di eventi per riconquistare attrattività

di Mobilita Palermo

Via Roma è stata ed è ancora al centro del dibattito, nell'ambito dell'attivazione della ZTL e più in generale della trasformazione urbana che è in atto con le pedonalizzazioni in centro storico. Per rispondere a residenti e commercianti, il Comune ha promosso questa iniziativa con eventi e manifestazioni durante il weekend, coinvolgendo anche le associazioni.   Nell’ambito del ricco cartellone della manifestazione “via Roma e dintorni”, su iniziativa dell’Assessorato alle Attività Produttive e previa acquisizione del parere della Soprintendenza BB.CC.AA, da domani, venerdì 2 Dicembre a domenica 4 Dicembre, a Piazza Croce dei Vespri, le Associazioni “Le vie dei Colori”, “Alab” e “Quick” proporranno estemporanee artistico-culturali, mentre il Consorzio Ballatore presenterà la mostra itinerante “viaggio intorno ad un chicco di grano antico duro siciliano”. A Piazza San Domenico, l’Istituto Ferrara presenterà “le vie delle nuove identità: valorizzazione territoriale/guide in lingua”, un’ attività d’indagine, ricerca, monitoraggio e promozione turistica dell’identità dei luoghi. Gli studenti porranno domande ai turisti sul gradimento dei servizi offerti dalla città. A Piazza Sant’Anna, “Le Freschette BioBistrot”, con attività di somministrazione, promuoveranno la valorizzazione di corretti stili alimentari. Sabato 3 e domenica 4 Dicembre, le iniziative sopra descritte saranno accompagnate musicalmente, dalle 17 alle 19, dal trio acustico “The Black Hats” dell’Associazione “Kandisky”, Domenica 4 Dicembre, inoltre, la Confcommercio Palermo, a Piazza san Domenico e Piazza Sant’Anna proporrà un percorso di animazione tematico-culturale, dalle piante alla somministrazione di eccellenze locali.  

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
28 ott 2016

I commercianti ottengono la pedonalizzazione di via Ruggero Settimo

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa la prossima chiusura al traffico veicolare di via Ruggero Settimo limitatamente alle giornate di sabato. L'iniziativa era già nell'aria e dettata dall'esperienza dello scorso anno quando venne attuata tutti i giorni e cavallo del periodo natalizio. E i disagi alla circolazione non furono pochi. Sottolineiamo però una strana discordanza di alcune categorie di commercianti dove qui vedono il passeggio delle persone un aiuto al commercio mentre in via Roma chiedono il libero transito alle auto. E non sarebbe neppure male proporre tariffe agevolate in particolari fasce orarie (anche serali/notturne) presso il vicino parcheggio Tribunale. Palermo - Via Ruggero Settimo sarà "pedonale", oltre che la domenica dalle 8 alle 20 come avviene ormai da diverso tempo, anche il sabato dalle 15 alle 24 tutti i sabati, dal prossimo e in via sperimentale fino al 26 novembre. Sarà inoltre chiusa al traffico il prossimo 1 novembre. Lo ha deciso una riunione congiunta tenuta dai rappresentanti dei commercianti con gli Assessori Giovanna Marano e Giusto Catania. "Siamo molto contenti di questa soluzione - affermano i due rappresentanti dell'Amministrazione - che nasce da una concomitanza di intenti e vedute fra il Comune e le categorie produttive."  

Leggi tutto    Commenti 3