Articolo
15 gen 2016

Degrado, via Galilei come Beirut

di antony977

Gentile redazione di Mobilita Palermo, Vi invio qualche immagine scattata questa mattina (13/01/2016) nella zona Galilei, certo che possa essere di vostro interesse per testimoniare la totale assenza di manutenzione e pulizia dei marciapiedi e di controlli da parte della Polizia Municipale. Tengo a precisare che, per quanto concerne le foto relative alle auto parcheggiate in modo incivile sulle piste ciclabili, non è nemmeno il caso di stupirsi più di tanto. In occasione del mercatino del sabato, infatti, il parcheggio selvaggio è la normalità, nonostante vi sia sempre un furgone della municipale piazzato nei pressi della piazza Chinnici. Niente multe, tolleranza totale nei confronti degli abusivi, sporcizia come nelle peggiori periferie di Caracas: questo è ormai diventata la zona Galilei/Giotto/De Saliba. Riceverete presto nuovi aggiornamenti: continuerò infatti a documentare il degrado in cui versa la zona fino a quando chi è preposto al controllo e alla pulizia non capirà che è arrivato il momento di riprendere il controllo della situazione, in questo momento in mano a incivili, nullafacenti e abusivi. Grazie per il vostro interesse.

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
16 gen 2009

Via Giotto, già via della Croce

di Amico di MobilitaPalermo

Per "Diventa articolista per un giorno": La via Giotto (già via della Croce) era stata pensata come un'asse di scorrimento alternativo alla Via Leonardo da Vinci bassa, destinato a collegare Piazza Ziino - altezza Assessorato alla Sanità - con la circonvallazione. E, effettivamente, potrebbe esserlo, se non fosse per il "tappo" che ne impedisce lo sbocco sulla Via Galilei. E' dalla seconda metà degli anni '80 che ciclicamente viene promesso il completamento della strada. Mi ricordo che l'allora Assessore ai Lavori pubblici Di Trapani - specializzato in questo tipo di promesse - ad ogni intervista del "Giornale di Sicilia" sull'argomento, sornione ribatteva che la realizzazione dell'opera sarebbe stata inserita nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche. Orbene, dopo vent'anni buoni di promesse, il completamento di Via Giotto nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche ancora non c'è.... by Zaucker

Leggi tutto    Commenti 2