Articolo
19 mag 2017

XXV anniversario della strage di Capaci tutte le strade interessate da manifestazioni, agevolazioni anche per l’utilizzo dei mezzi pubblici

di Mobilita Palermo

In occasione delle celebrazioni per il XXV anniversario della strage di Capaci, Palermo ospiterà diverse manifestazioni per ricordare le vittime di quella strage e dell'eccidio di via D'Amelio. L'Ufficio Mobilità Urbana ha emanato numerose ordinanze inerenti alla limitazione della circolazione veicolare e pedonale in varie vie e piazze cittadine e l'istituzione di divieti di sosta con rimozione coatta. Domenica 21 maggio, alle ore 9.00, partirà dallo Stadio Vito Schifani la "Corsa per la Memoria", una maratona competitiva di 10 chilometri, che seguirà il seguente percorso: Stadio Schifani (viale del Fante), Case Rocca, viale Ercole, piazza Leoni, via dell'Artigliere, piazza Vittorio Veneto, via della Libertà, via Gioacchino Di Marzo, via Francesco Lo Jacono, via Notarbartolo, via Marchese di Villabianca, via Giuseppe Alessi, via dell'Autonomia Siciliana, via Mariano D'Amelio, piazza Generale Cascino, via Isaac Rabin, via Martin Luther King, via della Favorita, viale Diana, viale Ercole, Case Rocca, viale del Fante e si concluderà allo stadio Vito Schifani. Dalle ore 8 e sino a cessate esigenze è disposta la chiusura al passaggio dei partecipanti, lungo l'itinerario. Dalle ore 7 alle ore 12 e, comunque, sino a cessate esigenze, è stata disposta l'istituzione del divieto di sosta con rimozione sui due lati della carreggiata per riservare alcune zone al ristoro dei partecipanti, nelle vie Francesco Lo Jacono (tratto compreso tra via G. Di Marzo e via Notarbartolo) e via Notarbartolo (tratto compreso tra via F.Lo Jacono e via Libertà) Alle 9.15, sempre dallo Stadio Vito Schifani, è previsto lo start de "La stracittadina per la memoria", corsa non competitiva di 5 chilometri. Il percorso: viale del Fante, viale Rocca, viale Ercole, viale Diana, viale Ercole, La Villetta, viale del Fante, Stadio Schifani. Le ordinanze relative alle gare podistiche sono la n. 612 del 28 aprile 2017 e la n. 662 del 10 maggio 2017. Martedì 23 maggio alle ore 9.00 avrà luogo, presso l'Aula Bunker, un convegno con la presenza prevista, tra gli altri, del Presidente della Repubblica, del Presidente del Senato, dei Ministri dell'Istruzione e dell'Interno. Contemporaneamente, saranno allestiti i "Villaggi della Legalità" all'esterno dell'Aula Bunker e a Piazza Magione. Nel pomeriggio, partiranno due cortei che si congiungeranno presso l'Albero Falcone. Il primo corteo partirà alle 15.45 da via D'Amelio e seguirà il seguente percorso: via D'Amelio, via Autonomia Siciliana, via G.Alessi, via Marchese di Villabianca, via Rutelli, via De Amicis, via Ugdulena, via Libertà, via Francesco Paolo Di Blasi, via Vittorio Alfieri, via Luigi Pirandello, via Pipitone Federico, via Leopardi, via Notarbartolo e arrivo presso l'Albero Falcone. Prevista la chiusura al transito veicolare al momento del passaggio del corteo al transito nelle vie sopra indicate dalle 15.30 e sino a cessate esigenze. Il secondo corteo partirà alle 16.30 dall'Aula Bunker del Carcere Ucciardone e seguirà il percorso: Aula Bunker, via Remo Sandron, via Duca della Verdura, via Notarbartolo, Albero Falcone. Alle 17.58, ora della strage, verrà osservato un minuto di silenzio. Ancora, divieto di sosta con rimozione coatta dalle 7 del 22 maggio alle 24 del 23 maggio, in piazza Magione, via Carlo Rao, via Gaetano Filangieri, via Carlo Botta, via Magione, via C.Pardi, via F.Evola, piazza Due Palme e via Torre di Gotto. Gli orari delle chiusure al transito e dell'operatività dei divieti di sosta con rimozione coatta sono riportati nell'Ordinanza Dirigenziale n. 599 del 27 aprile 2017, modificata ed integrata dalla O.D. n. 657 del 9 maggio 2017. Alle ore 19.00, presso la Chiesa di San Domenico, verrà celebrata una Santa Messa in memoria delle vittime. Dal 21 al 23 maggio, avrà luogo la manifestazione "Ricordando Giovanni Falcone 25 anni dopo". Per tale occasione è stata emessa un'ordinanza che prevede in via Alberto Verdinois (tratto compreso tra le vie Luigi Zacco e via Vincenzo Barone escluse) il divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati, dalle ore 6 del 21 maggio alle 13 del 23 maggio; chiusura al transito veicolare dalle 8 del 21 maggio alle ore 13 del 23 maggio e, comunque, fino a conclusione della manifestazione. Infine, in sede di conferenza dei servizi - alla presenza di rappresentanti dell'Amministrazione comunale, della Rap, della Reset, dell'Ufficio Mobilità Urbana, della Polizia Municipale, dell'Amat e della Fondazione Falcone - è stata disposta l'agevolazione del biglietto unico giornaliero per i giorni 21 e 23 maggio 2017, che permetterà agli utenti di usufruire dei servizi pubblici (bus, tram e metro) per le intere giornate con la singola obliterazione di un biglietto del costo di € 1,40. Le ordinanze relative alle celebrazioni del XXV anniversario della Strage di Capaci, si possono consultare in formato PDF, sul sito istituzionale del Comune (www.comune.palermo.it), nella sezione "Atti di Governo/Delibere/Ordinanze" > "Determinazioni e Ordinanze Dirigenziali Ufficio Traffico": n. 599 del 27/04/2017; n. 612 del 28/04/2017; n. 657 del 09/05/2017; n. 662 del 10/05/2017; n. 671 dell' 11/05/2017; n. 682 del 12/05/2017; n. 683 del 12/05/2017; n. 688 del 16/05/2017. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
19 lug 2016

Viabilità | Martedì 19 Luglio: Fiaccolata dalla Statua a Via D’Amelio

di Fabio Nicolosi

Il 17 luglio, alle 20, chiusura temporanea al traffico di via D’Amelio, via Autonomia Siciliana, piazza Cascino, via Rabin, largo Sellerio, via Bonanno e di nuovo via D’Amelio. Il 18 luglio, dalle 19,30, chiusura per piazza Vittorio Emanuele Orlando e per le vie Turrisi, Balsano, Volturno, Verdi e Maqueda. Il 19 luglio, dalle 19,30, chiusura per piazza Vittorio Veneto e per le vie Libertà, Ugdulena, De Amicis, Rutelli, Alessi, Autonomia Siciliana e D’Amelio. Dalla mezzanotte del 17 luglio alle sette del mattino del 18 divieto di sosta in via delle Vetriera, via Alloro, via dello Spasimo, via Riso, piazza Sant’Euno, Castrofilippo, Rao, Filangeri, Pardi, Evola e piazza Magione. Per tutto il 17 luglio divieto di sosta in piazza Cascino, via Rabin, largo Sellerio e via Bonanno. Per tutto il 19 luglio divieto di sosta in via Catalano, largo Traina, via Loi. Dalle 13 del 17 luglio alle sette del mattino del 20 divieto di sosta in via D’Amelio, Autonomia siciliana e La Loggia. Per tutto il 18 luglio e il 19 luglio divieto in piazza Vittorio Emanuele Orlando, via Turrisi, Balsano, Volturno, Maqueda e piazza Verdi. Per tutto il 19 luglio in piazza Vittorio Veneto, via Ugdulena, De Amicis, Rutelli, Alessi e Autonomia Siciliana.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 lug 2016

Pedalata | Giovedì 7 Luglio: “Noi siamo capaci di memoria, impegno e speranza. E tu?”

di Fabio Nicolosi

Palermonotteinbici organizza per giovedì 7 luglio 2016 una pedalata pomeridiana per la città Ecco i dettagli: Raduno a in Via Mariano D'Amelio alle ore 16.30 Partenza ore 17.00 circa Sarà una manifestazione sportiva non agonistica, aperta a tutta la cittadinanza; il nostro fine è mantenere vivo, nella memoria della società civile e di quanti quotidianamente lottano per affermare legalità e giustizia contro la delinquenza e ogni forma di prevaricazione mafiosa, il ricordo di coloro che si sono immolati per l’affermazione della libertà e della legalità. Il programma sarà il seguente: Partenza: Via Mariano D’Amelio Via Autonomia Siciliana Via Marchese di Villabianca Via Marchese di Roccaforte Piazza Don Bosco Piazza Leoni Viale del Fante Piazza Alcide De Gasperi Via Alcide De Gasperi Via Ausonia Via Praga Via Belgio Viale della Regione Siciliana (carreggiata laterale) Tommaso Natale Sferracavallo SS 113 GIARDINO DELLA MEMORIA Capaci. Arrivati alle ore 18.00 circa al Giardino della Memoria di Capaci si terranno delle testimonianze dei familiari delle vittime della Mafia, delle testimonianze degli imprenditori NO PIZZO e altri interventi istituzionali. Al termine della manifestazione, Palermonotteinbici organizza, per chi vuole, un percorso di ritorno fino a Piazza Politeama. VADEMECUM semplificativo: DURANTE LA PEDALATA: * RISPETTARE IL CODICE STRADALE; * MANTENERE LA DESTRA; * LASCIARE LIBERA UNA CORSIA A SINISTRA; * FAVORIRE IL PASSAGGIO DEI VEICOLI A MOTORE; * FAVORIRE IL PASSAGGIO DELLO STAFF SUL LATO SINISTRO; * MANTENERE IL GRUPPO COMPATTO; * USARE LE CORSIE PREFERENZIALI, SE INDICATI DALLO STAFF; * NON SUPERARE LA TESTA, non attardarsi in coda e non salire sui marciapiedi poiché la pedalata si svolge in strada; * In caso di pausa, questa finisce al fischio dello STAFF; * Lo STAFF non può dare assistenza tecnica. PRIMA DELLA PEDALATA DI PALERMONOTTEINBICI: * In caso di CONDIZIONI ATMOSFERICHE AVVERSE nelle 3 ore antecedenti alla pedalata, questa sarà rimandata a DATA DA DESTINARSI; * E’ necessario arrivare all’appuntamento con la bici perfettamente funzionante, in particolare luci e freni; * L’uso del casco è consigliato (OBBLIGATORIO PER I BAMBINI); NB: È ALTAMENTE CONSIGLIATO (ANZI OBBLIGATORIO ) INDOSSARE IL GIUBBINO CATARIFRANGENTE IN BICI DI SERA, MONTARE LE LUCI DI POSIZIONE PER LA BICI, ESSERE VISIBILI E PRUDENTI!; La partecipazione attiva di tutti è ben accetta ed è basilare per lo svolgimento della pedalata. Data la mole di partecipanti è impossibile garantire un cordone di sicurezza attorno al gruppo pertanto si invitano i partecipanti a rispettare le norme essenziali del codice stradale. Per questo motivo LA BUONA RIUSCITA dell’evento DIPENDERÀ principalmente DA VOI

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 lug 2015

Dopo l’antimafia di facciata, ecco il decoro di facciata

di Antony Passalacqua

Era tutto pulito in occasione delle celebrazioni del 19 Luglio nel ricordo della strage di via D'Amelio, dove persero la vita il giudice Borsellino e cinque agenti della scorta. Questa è la situazione che si presenta oggi. Non aggiungiamo parole, se non rimandare al titolo che esprime tutto il nostro disappunto verso il servizio di nettenza urbana della Rap. Un giorno gli autocompattatori guasti, un giorno agitazione sindacale, un altro giorno problemi a Bellolampo, oggi cambio fornitore del carburante e mezzi fermi. E domani? Foto: D.V. Venuti  

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
19 lug 2009

Ricordando la strage di via D’Amelio

di Giulio Di Chiara

Diciassette anni fa il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cusina e Claudio Traina vennero uccisi con un’autobomba in via D’Amelio. Oggi a Palermo diverse manifestazioni in programma: Alle 8:00 inizierà il presidio in via D’Amelio con interventi di giornalisti, associazioni e cittadini. Alle 16:55, ora della strage, si effettuerà un minuto di silenzio. Alle 17:00 Marilena Monti reciterà Giudice Paolo. Alle 18:30 partirà un corteo verso il quartiere Kalsa (dove Borsellino è cresciuto) con arrivo a piazza Magione dove alle 21:30 si terrà un recital di Giulio Cavalli con esibizioni di Mario Crispi, Marilena Monti, Angela Rizzo e Laura Spacca. Alle 20:30 partirà da piazza Vittorio Veneto la fiaccolata organizzata da Azione Giovani e da Azione Universitaria che arriverà in via D’Amelio dove verrà deposta una corona di fiori. I manifestanti vestiranno magliette con la frase «Meglio un giorno da Borsellino che cento anni da Ciancimino». Alla fiaccolata parteciperà il ministro Giorgia Meloni. In via D’Amelio avrà luogo la rappresentazione teatrale Paolo Borsellino: eroe tragico promossa dal Laboratorio di poetica della Facoltà di Lettere e Filosofia. (rosalio)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 feb 2009

La via Mariano D’Amelio

di Comitato

Per "Diventa articolista per un giorno": La Via Mariano D'Amelio, triste teatro dell'attentato a Paolo Borsellino, dovrebbe collegare la Via Autonomia Siciliana alla parallela Via Cirrincione, dotando così la zona di un collegamento molto più idoneo della Via Ferdinando Ferri, l'arteria stretta e percorribile nei due sensi che in atto costituisce il più importante collegamento tra le due vie citate a valle del trincerone ferroviario della linea Notarbartolo-Porto. ...Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 0