Articolo
21 mar 2017

RAP | Avviata la raccolta differenziata ad UniPa

di Fabio Nicolosi

Ieri mattina, presso la cittadella universitaria di Viale delle Scienze il Rettore dell'Università degli Studi di Palermo Fabrizio Micari, il Sindaco Leoluca Orlando, l'Assessore all'Ambiente Sergio Marino e il Presidente RapRoberto Dolce hanno dato avvio all'attività del servizio di raccolta differenziata programmato all'interno del progetto che prevede anche l'educazione ambientale all'interno del Campus. Tale attività era stata anche prevista nell'ambito del Protocollo di intesa siglato il 9 giugno 2016 tra Università di Palermo, Comune di Palermo e RAP, finalizzato allo svolgimento di attività di interesse comune di natura tecnica, scientifica e didattica. Nello specifico la raccolta differenziata prevede che vengano conferite in modo separato le frazioni di materia (carta/cartone, plastica, metalli, vetro). A tale scopo sono stati installati circa 150 bidoni carrellati di colore diverso, aventi capacità di 360 litri, localizzati in corrispondenza dei Dipartimenti universitari, delle grandi utenze interne alla cittadella (bar, mensa) e degli spazi comuni; inoltre, ciascun Dipartimento sarà dotato di contenitori salva carta, forniti da COMIECO (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base cellulosica). Il servizio di prelievo da parte della RAP avrà cadenza bisettimanale e ogni tipologia di rifiuto differenziato, come già avviene sull'intera città per la raccolta differenziata "porta a porta", stradale e di prossimità, sarà conferito presso le piattaforme autorizzate e convenzionate rispettivamente con: Comieco (Carta e Cartone), Coreve (Vetro) e Corepla (plastica e metalli). L'intera iniziativa è coordinata dal Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali (DICAM), con la partecipazione attiva della componente studentesca per quanto concerne le attività di informazione e comunicazione alle utenze interessate dal servizio. "Sono particolarmente lieto di presentare questa iniziativa che costituisce un momento di importante crescita del senso civico che vuole trasmettere l'intera comunità universitaria.  – ha sottolineato il Rettore, Fabrizio Micari – In questo modo UniPa rafforza il processo di sensibilizzazione già avviato ad un folto e importante target di popolazione, formato soprattutto da giovani. I temi di protezione dell'ambiente e conservazione delle materie prime sono sempre stati valori che UniPa ha contribuito a fornire, nel solco delle politiche di Palermo città universitaria,  per il raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata della città.  Si avvia oggi – ha continuato -  la prima fase di un più lungo percorso di qualificazione ambientale del campus universitario, che prevede anche interventi per la raccolta della frazione umida di origine organica e il suo utilizzo per la produzione di compost, da destinare ai terreni all'interno al suo interno. Questo è solo l'inizio – ha concluso il Rettore - abbiamo in previsione ulteriori interventi per estendere la raccolta differenziata anche alle altre sedi universitarie". "Prosegue il cammino di collaborazione tra l'Università e l'amministrazione comunale - dichiara il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando - che adesso trova la sua applicazione anche nella città universitaria,  un'area che ospita ventimila presenze e nella quale si registra  una grande sinergia anche con gli studenti e il personale. L'avvio della differenziata nel campus e le attività di informazione e sensibilizzazione, costituiranno un'altra prassi positiva realizzata in città".  "L'iniziativa all'interno della cittadella universitaria ha un valore educativo maggiore che altrove, perché rappresenta il tempio della cultura e del sapere - dichiara l'Assessore all'Ambiente, Sergio Marino - e i nostri studenti attraverso un corretto conferimento e il rispetto per la cosa pubblica saranno il modello della nuova società che sicuramente non rimarrà indietro rispetto alle più avanzate culture europee". "Messo a posto un ulteriore tassello nel mosaico delle iniziative intraprese da parte della RAP anche con l'ausilio di Comieco – dichiara il Presidente Rap, Roberto Dolce.  Con la raccolta differenziata all'interno del campus universitario va ad implementarsi l'attuazione del programma che l'azienda si è dato per incrementare la raccolta differenziata nella città di Palermo, che dal 7 %, oggi è al 14 % e con l'Università crescerà sicuramente, grazie anche a questa attività voluta fortemente dal Rettore e dal Sindaco, nel luogo preposto alla formazione delle future generazioni per coinvolgerle nel processo di cambiamento culturale. Tante sono le iniziative già intraprese dalla Rap - continua il presidente - con accordi operativi per la raccolta differenziata presso i grandi produttori di rifiuti, come per esempio, gli ospedali, le caserme, le cliniche private, le scuole e gli uffici. Questa iniziativa presso l'Università rappresenta una delle azioni previste all'interno del protocollo di intesa, ma non è l'unica; un'altra è stata già avviata con il DICAM per l'aggiornamento e la formazione di alcuni dipendenti della RAP nell'uso dei sistemi informativi territoriali, al fine di assicurare un miglioramento della qualità del servizio reso nei confronti dei cittadini ed una migliore e più efficiente organizzazione e gestione delle risorse umane e strumentali".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 feb 2016

Questionario | Studenti universitari, siete soddisfatti dei mezzi di trasporto di cui usufruite?

di Mobilita Palermo

Caro studente, l'Ersu PAlermo da tempo cerca di migliorare le condizioni di vita degli studenti universitari a 360°. Per tali ragioni oggi si pone l'obiettivo di capire quanto siete (in)soddisfatti rispetto alla vostra esperienza di pendolari attraverso la somministrazione di un breve questionario on-line. In particolare, vogliamo cogliere sia gli aspetti legati all'efficienza del sistema dei trasporti di cui usufruite, sia l'impatto che la condizione di pendolari esercita sul vostro rendimento nello studio. Nonostante la natura preliminare di questo studio, l'obiettivo è quello di mettere in campo proposte e iniziative volte al miglioramento della condizione dei pendolari dell' Università di Palermo. Il questionario è stato realizzato dall'ing. Antonino Lo Burgio con la collaborazione dell'ing. Gaetano Cannova. Ti chiediamo solo pochi minuti, compila il questionario al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/19Tx1yQ83EvfRRziRSpIIeV8YzF8EoYU6zheHAabIad8/viewform Per qualunque info potete scrivere all'indirizzo mail [email protected] o tramite il gruppo Facebook https://www.facebook.com/groups/244444738947084/ Non appena disponibili vi aggiorneremo sui risultati ottenuti, grazie.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 mag 2014

Il collegamento ciclopedonale fra il parco Cassarà e l’Università

di Antony Passalacqua

In attesa degli sviluppi sul sequestro del parco Cassarà e alla relativa bonifica,  il Comune di Palermo ha recentemente stipulato una convenzione con l'Università degli studi i Palermo (viale delle Scienze) per la realizzazione di un collegamento col parco. Attualmente infatti, si accede al Parco Cassarà solo dagli ingressi di via E. Basile e da via A. Catalano. Attraverso questo accordo, entrambi le amministrazioni daranno  l'opportunità di collegare il parco con l'Università attraverso un percorso ciclo-pedonale e dare pertanto una continuità tra le aree verdi e a traffico limitato fino alla villa D'Orleans. La convenzione prevede la creazioni di un accesso all'altezza dell'edificio 16 (Consorzio Arca), l'installazione di idonea segnaletica all'interno dell'Università e del parco Cassarà. I lavori saranno a cura del Coime. Uno stralcio del progetto (altro…)

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
10 mar 2014

Parco Cassarà, prosegue la piantumazione dei nuovi alberi

di Antony Passalacqua

Prosegue la piantumazione  dei nuovi alberi di frassino presso il Parco Cassarà, iniziata lo scorso Gennaio. L'iniziativa nata grazie al supporto finanziario da parte dell Fondazione Yves Rocher, porterà ad operazione conclusa circa 10mila nuovi alberi all’interno del Parco. Nei prossimi mesi, in occasione della manifestazione Palermo Apre le Porte, ogni albero impiantato sarà “adottato” dai bambini che frequentano le prime tre classi delle scuole elementari in città.   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
17 gen 2014

Parco Cassarà, inizia la piantumazione dei 10.000 alberi

di Antony Passalacqua

E' iniziata questo pomeriggio l'operazione di piantumazione dei 10 mila alberi di frassino che, grazie al supporto finanziario da parte dell Fondazione Yves Rocher,verranno piantati all’interno del Parco Cassarà, in una superficie complessiva pari a 10 ettari. L’accordo è stato sottoscritto fra il Comune di Palermo,la  Fondazione Yves Rocher, dall’Orto Botanico e dall’Azienda Foreste. All'origine dell'operazione, va merito anche all’ex docente di Palermo Carmelo Sardegna, noto anche per l’organizzazione annuale della mostra mercato La Zagara presso l’Orto Botanico .Circa tre anni fa, la mostra attirò l’attenzione di Rocher che venne appositamente a visitare l’Orto Botanico. I due si conobbero, e proprio in tale occasione il prof. Sardegna propose e convinse Rocher a far rientrare Palermo fra la campagna delle Nazioni Unite PIANTIAMO IL PIANETA. Nacque così un gruppo di lavoro che assieme all’Orto Botanico, è riuscito a portare avanti questo risultato. Primo ad essere attuato in Italia. Qui il prof. Carmelo Sardegna mostra orgoglioso alcuni esemplari di frassino piantati oggi. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 22
Articolo
17 gen 2014

Donazione 10.000 alberi al parco Cassarà: al via oggi la piantumazione

di Antony Passalacqua

Comunicato stampa del Comune di Palermo: Inizierà oggi alle 13 l’impianto di 10.000 alberi al Parco Cassarà. L’impianto del primo albero avverrà alla presenza del Sindaco, Leoluca Orlando, dell’Assessore all’ Ambiente Giuseppe Barbera, e di Pierre Alexandre Chenel, Direttore Generale Yves Rocher Italia, che ha  finanziato la messa a dimora degli alberi e degli arbusti della macchia mediterranea che, su una superficie di circa 10 ettari, formeranno uno straordinario bosco urbano, unico in Italia per dimensioni, localizzazione, caratteri naturali.  

Leggi tutto    Commenti 11
Articolo
03 set 2013

Donazione 10.000 alberi al parco Cassarà: un’iniziativa nata a Palermo

di Antony Passalacqua

Qualche giorno fa abbiamo parlato dei 10 mila alberi di frassino che, grazie al supporto finanziario da parte dell Fondazione Yves Rocher, verranno piantati all'interno del Parco Cassarà.  L'accordo è già stato sottoscritto fra il Comune di Palermo,la  Fondazione Yves Rocher, dall’Orto Botanico e dall’Azienda Foreste. Abbiamo voluto approfondire circa questa lodevole iniziativa, e tutto si riconduce all'ex docente Carmelo Sardegna (nella foto, a destra, assieme ad Direttore dell'Orto Botanico), noto anche per l'organizzazione annuale della mostra mercato La Zagara presso l'Orto Botanico.   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 4

Ultimi commenti