Articolo
01 dic 2011

Panormosauri on the road…

di Antony Passalacqua

Ore 13:40 del 30 Novembre 2011: la municipalità palermitana esprime solidarietà ai panormosauri con un'auto della Polizia Municipale posteggiata ad angolo fra via Veneziano e via Dante. Auto posteggiata sulle striscie (prima violazione), all'angolo del marciapiede (seconda violazione) e contromano pure. Il che fa pensare ad una manovra molto pericolosa e azzardata. Intralciando parzialmente lo scivolo per disabili. Si rendono conto che un utente che svolta da via Veneziano verso via Dante, rischia di scontrarsi con l'autobus che scende lungo la corsia preferenziale???? Ringraziamo Jack The Ripper per la cortese segnalazione. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
13 set 2011

Mai più auto in doppia fila: arriva la tecnologia dello street control

di Andrea Baio

Ne avevamo annunciato la gara d'appalto lo scorso Aprile  ed oggi apprendiamo dal GDS che da fine ottobre l'incubo doppia fila a Palermo potrebbe essere meno "incubo". Dopo tre anni di sollecitazioni su questo blog, finalmente la municipale si è decisa ad usufruire della tecnologia come supporto alle operazioni di controllo su strada. Saranno infatti adottati quattro dispositivi di bordo per il rilevamento automatico delle auto in doppia fila, alle quali verrà immediatamente assegnata una contravvenzione. Sarà inoltre possibile capire all'istante se un'auto sia stata rubata. Ecco il dettaglio: Palermo, in arrivo le telecamere per combattere la "doppia fila" I controlli con i mezzi tecnologico scatteranno ad ottobre. La gara è stata già aggiudicata e nel giro di un mese i vigili urbani potranno contare su quattro veri e propri computer di bordo (altro…)

Leggi tutto    Commenti 32
Articolo
21 feb 2011

Auto vigili urbani incendiata: serve repressione immediata

di Giulio Di Chiara

A piazza Pretoria, l'auto dei vigili urbani che solitamente staziona e regolamenta l'accesso, è stata incendiata nella notte tra sabato e domenica, dal lancio di una bottiglia incendaria. Non si conoscono i responsabili nè il movente. E' un fatto gravissimo, un attacco alle istituzioni non concesso. Noi per primi abbiamo spesso  criticato l'operato di vigili inoperosi, di disposizioni ambigue e via dicendo, ma non possiamo tralasciare questo becero modo di protestare per chissà cosa. Solo alcuni giorni fa era deceduto l'extracomunitario che si era dato fuoco in segno di protesta per l'intimo di  sequestro della merce ad opera della polizia municipale. I due fatti potrebbero avere una connessione, ma qui il succo non cambia. Non si può rimanere in balìa di questi episodi. L'attività di civilizzazione  di questa città e dei suoi abitanti  deve andare avanti, facendo rispettare le regole. Il sequestro di qualche giorno fa deve essere soltanto l'inizio. (Edit di chiarimento:Il “deve essere solo l’inizio” è inteso come “l’inizio di una attività repressiva verso ambulanti e incivili” Lungi OVVIAMENTE dal volere l’accanimento razziale).  Il decesso, seppur clamoroso, non deve creare rallentamenti o attenuanti. Il sequestro giusto e sacrosanto (Edit: giusto e sacrosanto per quanto comunicato pubblicamente fino a ora, in base alla ricostruzione dei fatti. Se verrà data una ricostruzione diversa, saremo i primi a riproporre un giudizio, ma la condanna del gesto incendiario rimane), così come le multe, fa parte (altro…)

Leggi tutto    Commenti 94
Articolo
14 feb 2011

…voi potete e noi no?

di Freddie

Cari amici stampate queste foto e tenetele nel portaoggetti della vostra auto. Se ,mentre siete in sosta vietata davanti un negozio, un vigile dovesse intimarvi di spostare l'auto, mostrategli queste foto e ditegli "...voi potete e noi no?" E' scontato sottolineare si tratti di ironia, però questo non è assolutamente il modo di dare l'esempio ai cittadini, soprattutto per futili motivi.        

Leggi tutto    Commenti 42
Articolo
16 set 2010

Le cose non stanno proprio così…

di Andrea Baio

Mi è capitato oggi tra le mani questo articolo di Siciliainformazioni, attraverso il quale viene denunciato il fenomeno "parcheggiatori abusivi", addebitando la colpa interamente al cittadino che paga. Evidentemente chi l'ha scritto non è molto informato. Innanzitutto partiamo dalle forze dell'ordine. Secondo il giornalista è sufficiente chiamare polizia o carabinieri per farli allontanare e parcheggiare in tutta tranquillità. Come se il palermitano per "lagnusia" o paura preferisse pagare cifre esorbitanti a questi estorsori. La verità è ben diversa. Abbiamo decine di casi documentati, anche tramite i nostri utenti, di segnalazioni totalmente ignorate. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 29