Proposta
03 nov 2017

Una rotonda fra via F. Pecoraino, via Ingham e via Ducrot?

di Salvatore Galati

Salve, Avete presente la via F. Pecoraino, la via Ingham e la via Ducrot? Sono tre vie servite dai cittadini per muoversi all'interno della zona industriale e anche per andare negli ipermercati li vicino e per raggiungere il centro commerciale. La via F. Pecoraino è la via più trafficata di questa zona, per molte attività commerciali, ma anche per comodità. Purtroppo questa strada è al buio e presenta un'asfalto molto pericoloso. Ricordo che questa strada e le strade che fanno parte della zona industriale, non sono di competenza del comune, ma dell'ex Asi, che ora si chiama Irsap (Istituto Regionale per lo Sviluppo delle Attività Produttive - Ente Pubblico non economico), quindi la competenza della manutenzione è di questo ente. In via F. Pecoraino, molti automobilisti e trasportatori di tir sfrecciano a velocità molta alta, anche in prossimità di questo incrocio ed essendo molto ampio, lo si rende molto pericoloso per la mole di auto e tir che vi transitano. Secondo me sarebbe opportuno creare una rotonda, in modo tale che, le auto e tir si incanalano nella rotonda con sicurezza, sia per chi viene da via F. Pecoraino, che dalle altre vie, ecco la rotonda: Direi che con un semplice intervento, si potrebbe creare una rotonda e rendere questa strada molto più sicura.

Leggi tutto    Commenti 3
Proposta
24 ott 2017

Cambio senso di marcia via Veneto nel tratto compreso tra via Paternò et via Magnolie?

di Massimo Vella

Invertire il senso di marcia di via Veneto nel tratto compreso tra via Paternò e via Magnolie, consentirebbe agli automobilisti che  scendono da via Paternò di trovarsi direttamente in viale Lazio senza dover attraversare viale Piemonte e sorbirsi due semafori, quello dell'incrocio con viale Piemonte e quello di viale Lazio. Nel contempo si alleggerirebbe il traffico su viale Piemonte già sin troppo congestionata.

Leggi tutto    Commenti 3
Proposta
20 set 2017

Abolire alcune fermate del servizio navetta da/per l’Aeroporto?

di paolinot

Secondo voi non sarebbe utile abolire alcune fermate effettuate da Prestia&Comandè per il collegamento da/per l'Aeroporto, così da rendere il servizio più veloce e fluido, senza continue interruzioni? La mia idea sarebbe quella di lasciarne solo 5 (attualmente sono 10): Stazione Centrale Politeama Libertà/Notarbartolo De Gasperi Aeroporto Cosi facendo il tempo di percorrenza potrebbe quasi dimezzarsi.  

Leggi tutto    Commenti 2
Proposta
29 ago 2017

Una tangenziale lato mare?

di punteruolorosso

La ztl e la chiusura di via maqueda hanno creato qualche problema di attraversamento della città. Strade come la circonvallazione e il lungomare sono rimaste le uniche a sobbarcarsi il traffico pesante e non che ogni giorno ci rende più internazionali, producendo una quantità di polveri sottili che fa impallidire l'etna e gli altri problemi citati nel film di benigni. queste due strade sono martoriate da cantieri, ponti a rischio crollo e inciviltà. Un'infrastruttura di grande impatto che colleghi questi due mondi. Congiungere circonvallazione e lungomare in un unico anello autostradale che all’altezza di via messina marine-foro italico-cala-via crispi intercetti in un tunnel tutto il traffico diretto al porto o alla ztl. Le auto, arrivando da ogni parte della città, potrebbero essere lasciate nei parcheggi a servizio del centro, corrispondenti a fermate del tram, del passante e dell’anello. Tutte le città di mare hanno pensato a un’integrazione fra la grande viabilità e il proprio porto. Genova con il cavalcavia. Noi magari con un tunnel, costa parecchi euro, ma muoverebbe un po’ l’economia e libererebbe un sacco di spazi in superficie. E ancora: con lo spostamento del porto commerciale su termini imerese si potrebbero togliere le barriere che oggi impediscono la vista del mare da via crispi, e affondare un bel po’ di banchine. Secondo me la vera tangenziale è quella del mare.

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
29 ago 2017

Il campetto del Borgo Vecchio accerchiato da rifiuti

di Luigi Menna

Nel cuore di Palermo, al Borgo Vecchio, dove il bisogno di cura dei bambini è altissimo c’è un asilo. Chiuso da almeno 8 anni. Dietro l’asilo ci sono tante costruzioni abitate. Delle baracche soprattutto, spesso completate da lamiera. Nelle strade è comune imbattersi in bambini piccolissimi che si aggirano per le stradine strette e sporche da soli o accompagnati da bambinetti altrettanto piccoli senza niente da fare e senza accudimento. Dietro quell’asilo c’è anche un campetto di calcio dove i bambini giocano e giocano senza sosta. Miracolo! Peccato che proprio lo spazio adiacente alle linee di quel campetto è stato adibito – da non so quanto tempo – a discarica. Le foto ritraggono quel campetto il 28 agosto a mezzogiorno. Due bambini giocano tra rifiuti, scarafaggi e un terribile fetore. Che sia il caso di spostarli tutti quei cassonetti? E magari di pulire più spesso quella che potrebbe essere una bella piazzetta dei piccoli?

Leggi tutto    Commenti 4
Segnalazione
05 lug 2017

Tavoli abusivi nel salotto di Palermo (Via Ppe. di Belmonte)

di shaitoo

Due locali mettono tavoli abusivamente fuori dai limiti autorizzati riducendo il passaggio pedonale. Varie telefonate (da circa un mese), e anche una email con foto ai vigili urbani non ha risolto niente. Ogni volta dicono che passeranno a fare controlli ma i locali continuano a mettere tavoli dove non dovrebbero. Ma a che servono i vigili se quando uno li chiama (varie volte) non vengono?    

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
03 giu 2017

Ecco cosa rimane dopo la processione per Santa Rita…

di Fabio Nicolosi

Ci troviamo in Via Sampolo nei pressi di Piazza Don Bosco. Si è appena conclusa la processione organizzata dalla chiesa di Via Giuseppe Mensa in onore della Santa Rita. Ecco cosa rimane per strada dopo il passaggio del corteo: Ci auguriamo che lo stesso venga pulito dagli stessi che con tanta briga e tanto amore hanno realizzato questi bigliettini e li hanno gettati. Viceversa essi stessi predicano bene, ma razzolano male.

Leggi tutto    Commenti 2    Proposte 0