Articolo
10 dic 2018

Passante Ferroviario | I nuovi orari del treno per l’aeroporto

di Fabio Nicolosi

Il nuovo orario di Trenitalia è entrato in vigore da domenica 9 Dicembre Sono state previste delle corse aggiuntive come avevamo preannunciato il 15 novembre. La prima verso l'aeroporto partirà alle ore 4 per giungere in aeroporto alle 04.44 Bisogna precisare che le prime quattro corse, impiegando solo 44 minuti fermano solo a: Palermo Centrale Palermo Palazzo Reale-Orleans Palermo Lolli Palermo Notarbartolo Palermo Francia Punta Raisi Si tagliano fuori quindi tutti i comuni tra Sferracavallo e Punta Raisi. Magari si poteva rimuovere la fermata Palermo Lolli e inserire Isola Delle Femmine, mantenendo comunque la percorrenza di 44 minuti. D'altronde le stazioni Lolli e Notarbartolo sono distanti solo 1,4km, un quarto d'ora di camminata. L'ultima corsa per l'aeroporto invece parte alle ore 22.09 con arrivo alle 23.16 a Punta Raisi Dall'aeroporto invece la prima corsa è alle 05.15 con arrivo a Palermo Centrale alle 06.23 L'ultima corsa parte alle 22.42 con arrivo a Palermo Centrale alle ore 23.47 Ci sarebbe sicuramente da inserire una corsa in direzione Palermo, la mattina in quanto ci sono solo tre treni che giungono a Palermo tra le 07 e le 08.30. Dagli orari infatti risulta essere stato rimosso il treno che parte alle 06.42 e in arrivo alle 07.53 che sarebbe potuta essere una valida alternativa per studenti e/o universitari. Aspettiamo anche le vostre osservazioni per sottoporle alla direzione Trenitalia e al dipartimento regionale infrastrutture e trasporti. Questo il quadro orario:

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
29 nov 2018

Tram, il Consiglio Comunale conferma le nuove 4 linee

di Antony Passalacqua

Palermo - Il Consiglio comunale ha approvato ieri un emendamento al Piano delle Opere pubbliche che permette di destinare complessivamente 426 milioni di euro provenienti da varie fonti per la realizzazione di quattro linee del tram del nuovo piano del sistema tranviario e dei relativi parcheggi di interscambio. In pratica il Comune prosegue l'iter delle linee tranviarie con priorità 1 (finanziate coi fondi Patto per Palermo) e assieme ad esse si aggiungono i fondi per la partecipazione al bando regionale destinato alla realizzazione di parcheggi d'interscambio. Per Palermo infatti sono destinati circa 50mln di euro. Spiccano i parcheggi di piazza Giulio Cesare (multipiano), piazzale Ungheria, via Libertà (interrati), piazza Alcide De Gasperi, piazza Don Bosco e viale Francia. Qui le tratte interessate da questa prima fase: TRATTA “A”: prolungamento della Linea 1 esistente dalla Stazione Centrale allo Stadio. TRATTA “B”:  prolungamento della Linea 1 esistente, dalla Stazione Notarbartolo a via Duca della Verdura. TRATTA “C”:  prolungamento della Linea 4 esistente dal Ponte Calatafimi alla Stazione Centrale. TRATTA “E1”:  da piazza De Gasperi alla Stazione Francia (interscambio con Passante ferroviario) Il presidente della Commissione Urbanistica, accogliendo una richiesta delle opposizioni e con il parere favorevole della Giunta, ha ritirato un secondo emendamento per la dichiarazione di conformità urbanistica delle altre tre linee previste dal piano. Viene pertanto posticipata a Dicembre l'eventuale partecipazione al bando ministeriale che consentirebbe di finanziare le rimanenti tratte (Mondello, Sferracavallo, Zen, Bonagia) e che richiede il possesso di determinati requisiti. Circa la sostenibilità economica della futura rete e non solo, non è poi così malvagia l'idea di parlare di trasporti in ambito Città Metropolitana creando convergenza fra più attori: Gesap, Autorità Portuale, Amat, Trenitalia.

Leggi tutto    Commenti 44
Articolo
27 nov 2018

Rap | Dal 4 Dicembre al via il porta a porta nei quartieri Borgo Vecchio e Cala

di Fabio Nicolosi

Durante l'ultimo tavolo tecnico tenutosi ieri nella sede della Rap e che coinvolge tutti gli attori responsabili delle diverse azioni legate alla differenziata (Comune, Rap, SRR Palermo Area Metropolitana, Vigili, Circoscrizioni - CONAI) si è deciso che l'avvio del servizio porta a porta terzo Step "Area Borgo Vecchio e Cala" prenderà il via Martedì 4 dicembre 2018. "L'avvio della raccolta differenziata con il sistema "Porta a Porta" in questa zona della città sta richiedendo l'adozione di provvedimenti specifici, legati alla particolare conformazione viaria e alla presenza di numerosissime utenze commerciali. In particolare si sta vagliando un calendario dei conferimenti che contempli le esigenze di decoro e pulizia legate alla presenza di numerosi locali di somministrazione di alimenti con spazio all'aperto e che permetta un facile conferimento anche a quelle utenze ubicate in strade particolarmente piccole nelle quali risulterebbe complesso il posizionamento di bidoni carrellati. Sono 9.122 le utenze domestiche e circa 1.400 le attività commerciali che potranno usufruire del nuovo sistema di RD e a differenziare le frazioni secondo un calendario ben preciso. Durante la notte del 3 dicembre, 400 cassonetti saranno rimossi nell'area coinvolta dal nuovo sistema di raccolta "Porta a Porta" con l'abolizione delle attuali postazioni. Da mesi è in corso una attività di informazione e sensibilizzazione dei cittadini e degli operatori commerciali, raggiunti dal Conai e dagli operatori di SRR Palermo Area metropolitana, per la consegna del materiale informativo e dei kit per la differenziata. Per coloro che non avessero ricevuto il materiale, saranno attivi da domani due ecopunti individuati rispettivamente dalla I e dalla VIII Circoscrizione, dove potere ricevere informazioni dettagliate sul servizio, il calendario delle utenze domestiche/commerciali nonché potere ritirare il Kit assegnato. Nello specifico in prima Circoscrizione presso la sede istituzionale della stessa sarà attivo già da domani un ecopunto a Piazza Giulio Cesare, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00; il mercoledì pomeriggio dalle 13,30 alle ore 16,30. In ottava circoscrizione l'ecopunto è stato individuato presso i locali della Parrocchia di Santa Lucia di via Enrico Albanese, 2 grazie alla disponibilità della stessa Parrocchia e del Comitato "Borgo Vecchio" e rimarrà aperto, a disposizione dei residenti, il lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00. Oltre alle due postazioni create ad hoc, i cittadini potranno sempre e comunque rivolgersi all'Ufficio di Coordinamento Start -Up sito in via Resuttana 360, dal Lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 16.30 o contattare il seguente numero di telefono 091.7601515. I Presidenti e i Consigli delle due Circoscrizioni coinvolti sono stati direttamente interessati e si sono fatti parte attiva per l'organizzazione di iniziative di informazione e sensibilizzazione, coinvolgendo le scuole, le parrocchie e le associazioni. Oltre agli incontri già svolti, nel corso della prossima settimana sono previste ulteriori iniziative diffuse: - da Martedì 27 novembre l'iniziativa "ADDIO AL CASSONETTO" con la collaborazione dell'Istituto Comprensivo Statale: "Rita Atria" - Mercoledì 28 novembre alle ore 16:00 presso la Parrocchia di Santa Lucia un incontro dal titolo "BORGO VECCHIO DIFFERENZIA" - Giovedì 9 novembre ore 16:30 presso la Chiesa Valdese di via dello Spezio n. 43 incontro dal titolo " POLITEAMA DIFFERENZIA". I presidenti delle due circoscrizioni, Massimo Castiglia e Marco Frasca Polara, si stanno coordinando con RAP e con Il CONAI la SRR per l'organizzazione di ulteriori iniziative nel territorio. A cura dell'Ufficio comunicazione del Comune, la campagna di informazione ,inoltre, sarà integrata da messaggi rivolti a tutta la cittadinanza mediante l'acquisto di spazi a pagamento sui principali quotidiani cittadini nonché con spot radiofonici e televisivi e con spazi sul web. In allegato l'ordinanza Sindacale che regolamenterà il servizio nell'area dello step 3 (Borgo vecchio - Cala) Ordinanza STEP 3

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
26 nov 2018

FOTO | Campo Rom: prosegue la demolizione delle baracche

di Fabio Nicolosi

Proseguono gli interventi di dismissione e messa in sicurezza dell'area del Campo Rom della Favorita. Nella prospettiva di una graduale e completa riqualificazione dell'area, ieri pomeriggio sono state demolite e rimosse altre quattro baracche, dopo le tre sgombrate nei giorni scorsi. Gli interventi sono stati programmati di concerto con l'Assessorato alla Cittadinanza Solidale dal Comando di Polizia Municipale, impegnati da mesi nella esecuzione delle operazioni. Al campo nomadi gli interventi sono stati coordinati dal Commissario Francesco Adelfio con il coinvolgimento delle maestranze del Coime che sono intervenute con una ruspa. Le operazioni si svolgono sotto la supervisione del Comandante Gabriele Marchese, custode giudiziario dell'area, che sottolinea l'importanza di procedere alla immediata demolizione delle baracche, via via che queste vengono liberate, al fine di ripristinare una condizione di sicurezza complessiva. In questi giorni sono anche terminati gli interventi di messa in sicurezza dell'impianto elettrico dell'area, che costituiva fonte di pericolo per i pochi cittadini che ancora vivono nel campo, con la rimozione di diversi cavi volanti.

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
22 nov 2018

Flixbus sbarca a Palermo | Sarà una rivoluzione o un flop?

di Fabio Nicolosi

Dal 3 Dicembre anche in Sicilia e a Palermo sarà operativa FlixBus, la low cost dei viaggi in pullman. Siamo felici di annunciare che dal 15 Novembre 2018 FlixBus arriva in Sicilia, inaugurando collegamenti diretti giornalieri da Agrigento, Catania, Enna e Palermo verso oltre 2.000 destinazioni nazionali ed europee. In particolare, grandi centri come Catania, Enna ed Agrigento potranno beneficiare di collegamenti con oltre 20 città nazionali come Perugia, Siena, Firenze, Pisa, Genova e Roma (collegata sino a due volte al giorno); Palermo invece sarà collegata con Cosenza, Napoli, Urbino, Ancona, Pescara, Genova, ma anche Milano, Torino e Venezia. A beneficiare dell’arrivo di FlixBus nella regione saranno anche i piccoli e medi centri, come Cefalù, Canicattì, Lentini, Milazzo, Modica, Patti, Ragusa, Santo Stefano di Camastra, Termini Imerese, e Taormina che potranno trarre vantaggio da collegamenti diretti con la Calabria, Campania e Abruzzo. Ogni giorno infatti pianifichiamo nuovi collegamenti per rispondere in modo sempre più efficiente alle esigenze di viaggio di chi si sposta in Italia e dall’estero verso l’Italia.Tutto questo si traduce nell’assicurare sempre le migliori fermate e frequenze e nell‘ottimizzare le nostre linee in modo da fornire interconnessioni sempre più comode per ampliare le città raggiungibili e quindi le possibilità di viaggio. Ma sarà una rivoluzione o un flop? Innanzi tutto la politica della low-cost è quella che prima si prenota, più vantaggioso è il prezzo, ma se con gli aerei ancora ancora la cosa può funzionare, il bus è spesso l'ultima spiaggia per chi ha intenzione di spostarsi, soprattutto per viaggi lunghi. Facciamo un esempio reale: Voglio recarmi a Roma da Palermo il 18 Gennaio (preventivi effettuati in data 17/11) Ho messo a confronto volo, aereo, treno Con FlixBus impiegherei dalle 15 alle 21 ore, dipende dalla soluzione che scelgo, con una spesa che varia dai 40 ai 51 euro Con Ryanair impiegherei 1 ora e 15 minuti con prezzi che oscillano tra i 19 e i 34 euro Con Trenitalia impiegherei dalle 11 alle 12 ore con prezzi che variano tra i 33 e i 61 euro Con SaisTrasporti impiegherei 12 ore con una spesa di 34 euro La scelta personale ricadrebbe sicuramente su Ryanair, ma se avessi paura del volo o perdessi la possibilità di acquistare con largo anticipo prenderei Trenitalia che con un prezzo simile mi permette di raggiungere Roma in meno tempo o sceglierei SaisTrasporti. Ecco perchè non ritengo FlixBus l'alternativa che potrebbe fare concorrenza ai vettori locali e nazionali. C'è un però, leggendo la stazione di partenza da Palermo si legge: Palermo (Via Fazello) Il che significa che FlixBus sarà uno dei primi vettori ad usufruire del nuovo terminal bus costruito qualche mese fa proprio a monte della stazione Centrale. Vedremo quindi quando verrà aperto e chi saranno le altre compagnie che lo utilizzeranno

Leggi tutto    Commenti 17
Articolo
21 nov 2018

Centro Storico | Saranno finanziati 87 progetti di recupero edilizio

di Fabio Nicolosi

87 progetti di recupero edilizio di altrettanti edifici del centro storico sono stati inseriti nella graduatoria finale per l'erogazione dei contributi del VII bando relativo ai fondi della legge regionale 25/93. La procedura era iniziata a settembre del 2016 quando, con una delibera di Giunta prima ed un voto del Consiglio comunale poi, erano stati rivisti i criteri di assegnazione dei fondi e pubblicato un nuovo bando con tutte le economie dei precedenti avvisi. Su 92 istanze giunte agli Uffici del Centro Storico, 87 sono state accolte, per un totale di 447 beneficiari (per un singolo progetto possono infatti risultare più beneficiari in quanto il medesimo immobile può ovviamente avere più proprietari). Con una Determina dirigenziale pubblicata sul sito del Comune sono stati definitivamente ammesse a contributo 87 unità edilizie, di cui 42 con interventi sull'intero immobile, 37 per interventi parziali e 8 relativi solo alle coperture, per un volume totale delle unità edilizie interessate di 316.324 mc circa, di volumi condominiali pari a circa 34.153 mc, di interventi sulle sole coperture per una superficie pari a 7.690 mq. c.a. Il contributo massimo erogabile in conto capitale è stato rideterminato complessivamente in € 8,9 milioni dei quali circa € 1.9 circa destinati alle 25 unità edilizie degradate. Il contributo totale erogabile in conto interessi è di circa € 2.7 milioni I numero di soggetti interessati al contributo è di 447 (rispetto ai precedenti 403). Dopo il termine di giorni 15 di pubblicazione della Graduatoria Definitiva, previa verifica delle dichiarazioni rese con richiesta della documentazione a comprova da trasmettere entro i 30 giorni successivi, si partirà con l'istruttoria tecnica, l'acquisizione dei pareri urbanistico-edilizi, la verifica e approvazione dei computi metrici, la determinazione dell'importo di contributo da assegnare a ciascun beneficiario con formale provvedimento. L'effettivo contributo potrà subire variazioni rispetto a quello inserito nella Graduatoria Provvisoria derivante dalle suddette verifiche della documentazione e delle dichiarazioni rese, nonché quelle nascenti da eventuali prescrizioni degli organi tecnici preposti ad esprimere parere sui progetti presentati e/o in sede di approvazione dei computi metrici, rimanendo comunque invariabile il contributo massimo attribuito per singola istanza. Commentando la pubblicazione della graduatoria, il Sindaco Leoluca Orlando e l'Assessore alla Rigenerazione Urbanistica e Urbana, Emilio Arcuri, hanno dichiarato che "questo intervento rappresenta un altro grande passo sul fronte del recupero del patrimonio urbanistico e sul fronte della riattivazione di un circolo virtuoso di economia in un settore, quello dell'edilizia, particolarmente colpito dalla crisi. Il particolare pregio di questo bando e dei progetti approvati è che si tratterà di lavori non invasivi, non aggressivi del territorio, ma anzi di riqualificazione e per la sicurezza, a conferma del fatto che "cemento" non vuol dire sempre "speculazione" o "cementificazione".

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
20 nov 2018

Raccolta differenziata | Via i cassonetti da Borgo Molara, si parte con la raccolta di prossimità

di Fabio Nicolosi

"Borgo Molara si differenzia"  questo il filo conduttore della campagna di comunicazione  e informazione "porta a porta" che è partita nella borgata di Borgo Molara, a cura della SRR  Palermo Area Metropolitana  per informare tutti i cittadini, oltre 7.000 abitanti, dell'avvio dal prossimo 20 novembre, del servizio di Raccolta differenziata di prossimità con l'ausilio di una isola mobile . Un servizio con una postazione su un mezzo di raccolta che staziona in punti ben precisi dove i cittadini si dovranno recare per il conferimento delle varie frazioni di rifiuto secondo un calendario di raccolta differenziata preciso . "La piazza scelta direttamente dai cittadini durante alcuni incontri propedeutici portati avanti di concerto con la quarta  circoscrizione  – spiega l'Amministratore Unico di Rap Giuseppe Norata è piazza Molara . Diversamente dal tradizionale servizio RD porta a porta eseguito nel centro di città abbiamo individuato – per il quartiere,  vista la caratteristica morfologica della zona,  un sistema di conferimento per i cittadini alternativo al cassonetto. È di fondamentale importanza per la città  che si contribuisca con tutti i mezzi possibili  all'aumento della raccolta differenziata, unico percorso virtuoso a difesa dell'ambiente e della sua salvaguardia. Il primo passo per raggiungere l'obiettivo,  è  anche il mio sogno -  ammette Norata  - quello di liberare la città dai cassonetti, ricettacoli di rifiuti impropri che diventano spesso discariche a cielo aperto". "Generalmente – spiega il presidente della quarta circoscrizione Silvio Moncada– il servizio di svuotamento da cassonetto è stato sempre difficoltoso e sempre effettuato con mezzi piccoli viste le strade strette e la ridotta viabilità. Finalmente Borgo Molara risolve l'annoso problema dei cassonetti. Non appena il presidente della Rap ha proposto questo nuovo sistema  l'intero Consiglio di circoscrizione ha subito accolto la sfida provvedendo anche ad informare le associazioni, i commercianti, la scuola , la parrocchia ricadenti nell'area invitandoli ad una assemblea pubblica anche per l'individuazione del sito dove attivare la differenziata. Proprio i cittadini hanno chiesto con forza il cambio culturale con l'avvio della raccolta differenziata e potersi affrancare dalla presenza ingombrante dei rifiuti propri e di altri". "Grazie alla sinergia fra RAP e Circoscrizione, - dichiara il Sindaco Leoluca Orlando- si avvia un nuovo sistema di raccolta che è anche frutto del confronto e del coinvolgimento dei cittadini del quartiere. Un passo importante perché tutti capiscano che la raccolta differenziata è un servizio "per" i cittadini e da fare "con" i cittadini per il bene di tutta la comunità". Ogni mattina, dal Lunedì al Sabato, dalle 6,30 alle 10,00, i residenti  potranno conferire i rifiuti differenziati al punto di raccolta  che troveranno posizionato in Piazza Molara, in prossimità della Chiesa, secondo un calendario settimanale prestabilito e cioè : Per l'umido/ organico ( scarti alimentari e simili)si potrà conferire esclusivamente il Lunedì, Giovedì  e Sabato utilizzando appositi sacchetti biocompostabili. Per il vetro il giorno previsto è il Martedì attraverso l'utilizzo di borse in tela o secchielli riutilizzabili. Per il multimateriale( Plastica –Acciaio e Alluminio) le utenze dovranno conferire esclusivamente il mercoledì utilizzando sacchi semitrasparenti  per consentire il controllo del contenuto. Per il cartone, carta e cartoncino le utenze lo dovranno conferire  esclusivamente il venerdì. Il cartone deve essere  ben piegato e impilato, mentre per la carta e il cartoncino possono utilizzare sacchi in carta. Invece  il conferimento del residuo non riciclabile (tutto quanto non contiene frazione riciclabile RD)  dove si potrà utilizzare un qualsiasi sacchetto, il calendario prevede il conferimento esclusivamente il Martedì e Venerdì. In alternativa alla postazione mobile presente nella piazza, sempre secondo identico calendario di raccolta differenziata, i cittadini possono usufruire di un'altro ecopunto presente in via Paruta, dove giornalmente stazionerà un autocompattatore assistito da un operatore. Le vie dove saranno rimossi i cassonetti sono:  via Aquino, via Aquino Molara, via Molara, via Dirillo, Fondo Patellaro, RSA Molara, via Saitta Longhi, via Sambucia, via Ponticello angolo via Palmerino. Tali attività  su questo nuovo servizio di RD sono state stabilite durante il tavolo tecnico istituito da Rap assieme all'amministrazione comunale, con la Palermo SRR, Conai, vigili Urbani e saranno regolamentate da apposita ordinanza sindacale. Da oggi per l'intera settimana oltre alle dieci unità lavorative messe in campo  dalla SRR, Area Metropolitana, Presidente Natale Tubiolo, la Rap ha previsto da Lunedì con proprio personale della comunicazione un punto info in piazza Molara dalle ore 9.00  alle ore 13.30. Per eventuali ulteriori informazioni contattate RAP SpA al numero verde 800237713.

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti