Articolo
20 dic 2012

Parco ad Acqua dei Corsari, lettera aperta al presidente Crocetta.

di Antony Passalacqua

Pubblichiamo la lettera integrale che il Comitato per il Parco ad Acqua dei Corsari ha indirizzato al Presidente della Regione Rosario Crocetta.   Si tratta di una ricostruzione accurata dell'intera vicenda,  coi "protagonisti" e gli innumerevoli rimbalzi burocratici fra Regione Sicilia, Arpa e un laboratorio che avrebbe dovuto compiere delle analisi. Da circa un anno, il comitato si batte per rendere definitivamente fruibile l'intera area di Acqua dei Corsari e trasformarla in Parco Urbano. L'Assessore Comunale al Verde, Barbera, si è già espresso ufficialmente a favore. Infine sempre a Barbera , è già stata inoltrata una lettera con la richiesta di pulizia dell'intera area. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
25 giu 2012

Infrastrutture in Sicilia: le opere in corso

di Lele

Sulla sola rete in gestione diretta, gli investimenti in corso nella regione ammontano oltre 2,2 miliardi di euro. I principali interventi in corso sono: -S.S. 640 Agrigento-Caltanissetta. costruzione autostrada I° lotto tra Canicattì ed Agrigento con un importo del valore di circa 1,5 miliardi di euro. Ultimazione prevista giugno 2013 -costruzione svincolo autostradale di Giostra, collettore autostradale Nord, dallo svincolo di Giostra allo svincolo di Annunziata, primo e secondo lotto. L’importo dei lavori è di 105 milioni di euro con un avanzamento superiore al 90%. L’apertura al traffico avverrà per tratte funzionali ed è prevista nei prossimi mesi. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
04 giu 2012

Cantieri Italia: Un portale nazionale per informare…

di Lele

 Progetti, tempistiche, stati di avanzamento dei cantieri in Italia. Il ministro delle Infrastrutture, Corrado Passera, ha presentato oggi alla stampa un sito dedicato alle grandi opere. Primo obbiettivo, ha spiegato, e' la trasparenza. Digitando l'indirizzo web http://cantieri.mit.gov.it cittadini, media, aziende interessate avranno la possibilita' di avere dettagli precisi sulle opere in fase di realizzazione. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
22 nov 2011

Video| Progetto D.I.M.M.I: reportage del workshop

di Andrea Baio

Ecco un breve filmato del workshop che si è tenuto a fine ottobre in collaborazione con la IE School of Architecture di Segovia. Scopo di questa tre giorni è stato lo studio dell'area sud di Palermo, in particolare la zona costiera sino all'area Roccella dove attualmente è situato il centro commerciale Forum. I ragazzi saranno adesso impegnati a produrre degli elaborati circa alcuni possibili interventi sull'area. In fase di montaggio abbiamo deciso di chiudere con una domanda che può sembrare scontata, ma forse non lo è così tanto. Buona visione (il video è disponibile in HD a risoluzione 720p) httpv://www.youtube.com/watch?v=l1fFjO0v_I0

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 set 2011

Raccolta differenziata: gli Uffici Regionali non danno il buon esempio

di salvorom

Buongiorno, leggo da molto tempo questo blog e ne ho sempre apprezzato contenuti e modi. Vorrei segnalarvi una mia esperienza. Abito in centro, a due passi da piazza Croci. Da circa sei mesi è in vigore la raccolta differenziata. Ho accolto con entusiasmo questo "obbligo" alla differenziazione dei rifiuti, ma devo ammettere che sono necessari non pochi sacrifici. http://www.flickr.com/photos/salvorom/6177042023/in/photostream Purtroppo molti abitanti del mio quartiere non condividono il mio amore per la natura e continuano a gettare i rifiuti accanto la campana del vetro, là dove prima vi era il cassonetto. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
23 apr 2011

Le nostre autostrade ai Benetton…

di Lele

Slitta l'introduzione dei pedaggi in Sicilia, ma l’Anas ha già chiuso con la società Autostrade per l’Italia dei Benetton la gara d’appalto per affidare la gestione dei nuovi pedaggi, che ha fretta d’iniziare in quanto dal primo gennaio non riceve un euro di trasferimenti dallo Stato proprio perché, in base alla finanziaria Tremonti, avrebbe dovuto iniziare nei primi mesi dell’anno in corso ad incassare i pedaggi sulla rete autostradale oggi gratuita. Emergono, comunque, ulteriori dettagli sul sistema di pagamento adottato dall’Anas non appena arriverà il via libera dal governo nazionale. Il sistema previsto sarà il rilevamento tramite telepass, per chi ha già questo tipo di abbonamento. Chi invece non ha il telepass, dovrà utilizzare un altro sistema, simile alle ricariche telefoniche. Cioè, dovrà recarsi presso rivenditori autorizzati, che saranno piazzati all’ingresso della rete autostradale, o in ricevitorie e tabacchi che firmeranno convenzioni con Autostrade per l’Italia. L’autista dovrà poi comunicare il numero di targa e pagare il pedaggio per il tragitto deciso, a un costo che si aggirerà intorno ai 7,50 euro ogni cento chilometri. All’ingresso delle autostrade, delle telecamere fotograferanno la targa e verificheranno se l’automobilista abbia pagato o meno il tragitto. Dovrebbe esserci anche la possibilità di fare ricariche come avviene per i cellulari, senza specificare il tragitto, e in base agli spostamenti verrà scalato il costo. Non soltanto è una stangata per gli automobilisti siciliani, ma anche un controsenso perché tutti conosciamo le pessime condizioni della rete autostradale siciliana. Quello che secondo noi, invece, dovrebbe preoccupare i siciliani è che questo provvedimento arriva in un momento, come mai era accaduto prima, in cui numerosi sono i siciliani al governo nazionale in qualità di ministri, vice ministri e sottosegretari o che occupano ruoli importanti come la presidenza del Senato. Mentre si affannano a coprire determinate malefatte, veniamo “bastonati”, per non essere volgare, da questo provvedimento quando invece ci saremmo aspettati sviluppo e progettualità per la Sicilia. A tutto ciò si aggiunge la totale  speculazione sui prezzi dei carburanti.

Leggi tutto    Commenti 46