Articolo
23 mag 2018

“Si erano impadroniti dell’area riservata agli autobus di linea dell’Amat”

di Giulio Di Chiara

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa da parte del Comune di Palermo circa il fenomeno dei posteggiatori abusivi.   Operazione anti-posteggiatori abusivi. In dieci sono finiti nel mirino della polizia municipale. Tre sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per non aver ottemperato all’ordine di allontanamento semestrale disposto dal questore, per un altro é stato disposto un ordine di allontanamento dalla zona,mentre altri 6 sono stati identificati e sanzionati in diverse zone della cittá e a Mondello. Alcuni di loro sono vecchie conoscenze, già multati dal nucleo tutela vigilanza trasporto pubblico. Sabato scorso gli agenti su input del Comandante Gabriele Marchese hanno effettuato dei sopralluoghi sullla scorta delle  segnalazioni dei cittadini circa la presenza ciclica dei posteggiatori, in alcune zone della città A piazzale Giotto sono stati fermati quattro posteggiatori che si erano impadroniti dell'area riservata agli autobus di linea dell'amat per far parcheggiare le autovetture degli avventori del mercatino rionale di via Galilei. O.S. di 22 anni, T.G. di 25 anni e A.C. di 56 anni, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per non aver ottemperato all’ordine di allontanamento semestrale dal posto, giá disposto dal questore nei loro confronti. Ad un altro, G.S. di 46 anni, individuato al capolinea dei bus , è stato notificato l’ordine di allontanamento dalla strada. Nell'ambito degli interventi sono stati fermati e sanzionati, altri 6 posteggiatori: due in via Volturno, uno in via Turrisi Colonna e tre a Mondello.

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
10 apr 2018

I dettagli sulla chiusura del ponte Giafar e il nuovo percorso della linea 212

di Salvatore Galati

EDIT: il percorso della linea 212 in direzione capolinea Anita Garibaldi, scendendo il ponte di conte Federico, non prosegue sulla suddetta via, ma devia per la parallela di viale Regione, uscendo su via Giafar, da li prosegue con percorso invariato. Questa modifica è dovuta al fatto che su via Conte Federico, essendo una strada stretta, viene difficile fare passare due autobus per senso di marcia. Ci perviene il Comunicato Stampa dal Comune di Palermo, circa la chiusura del ponte Giafar, che verrà istituita giorno 11/04/2018 fino al 01/06. Lo svincolo per l'ingresso e l'uscita su viale Regione Siciliana, sarà consentito. Verrà comunque garantito il passaggio dei pedoni. Il ponte sarà interessato dai lavori di ristrutturazione, sia alla parte carrabile che quella portante. Verranno ripristinati i giunti e saranno effettuate delle saldature ad alcune parti del ponte. Molto probabilmente verrà steso un nuovo manto stradale. Con il Presidente della II Circoscrizione Mario Greco, si è discusso sulle relative problematiche che la chiusura del ponte inevitabilmente provocherà, possibili ingorghi si verificheranno sulle strade sia della II che della III Circoscrizione. Si è discusso sullo stato di degrado del viadotto Maredolce, che ha anche esso i giunti danneggiati e pericolosi e sullo stato del ponte di via Laudicina (ponte Forum), che ha i tappetini dei giunti saltati e ha i bulloni in vista, causando molti problemi. In merito alla linea 212 da AMAT comunicano: Il percorso sarà il seguente: Dal capolinea piazza Anita Garibaldi, percorso invariato fino piazza Dei Signori, svolta a sx per via Giafar, svolta a dx per via Conte Federico, fino al Cavalcavia. Superato il ponte, svolta a sx, immettendosi sulla parallela di viale Regione sud-est, raggiungendo il bivio di via Ciaculli, da li percorso sarà invariato. Il ritorno farebbe la stessa strada. Nei giorni in cui verranno svolti lavori, sarà garantito il presidio della Polizia Municipale.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
22 feb 2018

Greenpeace analizza l’inquinamento atmosferico della città di Palermo

di Salvatore Galati

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo, una tematica dell'inquinamento atmosferico e del traffico. L'inquinamento atmosferico nelle aree adiacenti alcuni istituti scolastici cittadini è stato il tema di un incontro svoltosi a Palazzo delle Aquile su segnalazione da parte di Greenpeace che nei giorni scorsi aveva condotto una propria analisi. All'incontro erano presenti il sindaco Leoluca Orlando insieme agli assessori Sergio Marino, Iolanda Riolo e Giovanna Marano e i rappresentanti di Arpa Sicilia, Asp, Facoltà di Ingegneria oltre ai dirigenti dei Servizi Ambiente e del Piano del Traffico, rappresentanti della polizia municipale e, AMAP, RAP e AMG. Sono stati preliminarmente presi in esame i dati registrati dalle centraline cittadine, che mostrano come nel 2017 si siano verificati soltanto 24 sforamenti dei limiti di PM10 (il limite di legge è di 35), "un dato - afferma il sindaco Leoluca Orlando - che è in linea con le rilevazioni indipendenti circa il traffico, che confermano il miglioramento della situazione cittadina, con i primi effetti visibili dell'entrata in servizio del Tram, della ZTL e dell'aumento dell'offerta di mobilità dolce e sostenibile." Il riferimento del sindaco è all'indice del traffico cittadino a livello globale, diffuso dalla società Inrix nei giorni scorsi e che ha registrato per Palermo, unica grande città italiana ad avere un significativo miglioramento, un passaggio dalla posizione 216 alla posizione 305 fra le città in cui è maggiore la congestione del traffico (http://inrix.com/scorecard/) Con riferimento specifico alla situazione delle scuole, gli assessori Marano, Riolo e Marino hanno sottolineato “l'opportunità di avviare programmi di sensibilizzazione e stimolo all'uso di mezzi di trasporto dolce per gli studenti, oltre che iniziative per favorire la mobilità a piedi sui percorsi brevi." Analogamente, da parte della polizia municipale è stato ribadito l'impegno all'incremento dei controlli in prossimità di punti sensibili quali scuole e ospedali al fine di limitare ingorghi e rallentamenti della circolazione. E' stato escluso per il momento il ricorso a provvedimenti di tipo emergenziale "anche se certamente - ha detto Orlando - è indispensabile che a livello nazionale e regionale si avvii una riflessione sulla limitazione alla circolazione dei veicoli più inquinanti, con una politica di incentivi e aiuti per coloro che vorranno dismetterli". Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
09 feb 2018

Adesso è ufficiale: i vigili potranno sanzionare tre infrazioni in qualsiasi momento del loro servizio

di Giulio Di Chiara

Da Repubblica di oggi apprendiamo: Contrastare i comportamenti degli automobilisti che possano mettere a rischio prima di tutto le persone con disabilità e in generale tutti i pedoni. È la nuova missione dei vigili urbani che da oggi, come priorità tra le “disposizioni di servizio”, troveranno tre mandati: multare chi parcheggia nei posti riservati ai disabili, chi blocca con la propria auto gli scivoli dei marciapiedi e chi intralcia in qualche modo con la vettura gli attraversamenti pedonali. In altre parole tutte le pattuglie in strada, anche se sono in giro per altre tipologie di servizi, dovranno fermarsi se noteranno queste infrazioni. La multa è di 85 euro, e due punti in meno sulla patente se si parcheggia in un posto H. Per anni ci siamo chiesti il perchè le pattuglie spesso non si fermano davanti a una irregolarità e per altrettanto tempo ci è stato spiegato che comandano gli ordini di servizio, ovvero ogni pattuglia ha assegnato dei "compiti giornalieri" da cui non può discostarsi ripetutamente. Sebbene si possano nutrire dei dubbi su questa metodologia, oggi sappiamo che in qualsiasi momento potremo richiedere e pretendere l'intervento di un vigile per le tre sanzioni menzionate sopra (salvo casi di emergenza ovviamente). Raccontateci nei prossimi giorni le vostre esperienze.

Leggi tutto    Commenti 15
Articolo
07 feb 2018

Parallela o spina di pesce? Multe di massa, ma la “prassi” è diversa

di Mobilita Palermo

Riportiamo questa segnalazione di un utente, datata 31 Gennaio, per dare evidenza ad una considerazione ricorrente di molti palermitani. La tematica in questione è l'applicazione delle regole legata alla prassi quotidiana che, ogni tanto, viene sovvertita da episodi in controtendenza. Parliamo delle multe elevate dalla Polizia Municipale. Vi lasciamo intanto al testo della segnalazione: Blitz stamattina della Polizia Municipale in Via Maltese, tratto da Viale Strasburgo a  Via Lungaro. I Vigili urbani sono arrivati in massa ed hanno elevato numerose multe a tutte le macchine posteggiate sia sul lato destro che sinistro di quel tratto di strada. La causa della sanzione, a sentire gli agenti, sarebbe che le macchine erano posteggiate a spina di pesce piuttosto che in parallelo ai marciapiedi come prevederebbe il codice della strada in caso di mancanza di specifica segnaletica. L'azione dei vigili riguardo al suo svolgimento ha dato l'impressione  a tutti i residenti in un primo momento   di un blocco stradale simile a quello che spesso viene eseguito dalle forze dell'ordine per la cattura di   un ricercato. E' facile quindi immaginare quale fosse lo stato d'animo dei presenti nell'assistere ad un intervento di tale portata. Entrando nel merito della questione è bene segnalare che da sempre in quel tratto di strada si è posteggiato a spina di pesce e mai nessuno, vigili urbani compresi, ha  sollevato obiezioni o sanzionato qualcuno, rendendo la situazione prassi consolidata. A questo si deve aggiungere la circostanza, anch'essa significativa, che la zona è interessata dal circa 4 anni dai lavori per il passante ferroviario che ha causato la consistente limitazione dei posti macchina esterni al punto che spesso dopo aver fatto diversi giri dell'isolato si è costretti a lasciare la macchina molto distante dalla propria abitazione. Aver subito questa forma di vessazione da parte dell'istituzione comunale appare, oltre che sconvolgente, come una beffa  con l'aggravante del danno economico non del tutto indifferente. Se il Comune vuole fare soldi in questa forma  è bene che lo dica apertamente poi magari oltre a chiedere una tantum ai cittadini l'osservanza delle leggi  le rispetti per primo esso stesso togliendo i rifiuti dalle strade che abitualmente si accumulano in maniera vergognosa specialmente per una città che si vanta di essere capitale della cultura. Premesso che va sempre rispettato il codice della strada, è lecito quantomeno domandarsi il perchè i Vigili Urbani non garantiscano una applicazione costante e coerente delle sanzioni durante tutti i giorni dell'anno. O per meglio dire, perchè si ricorre ad episodi così "drastici" (sebbene assolutamente leciti e rispettosi del CdS, non dimentichiamolo) e isolati, mentre nella stragrande maggioranza dei casi e negli stessi luoghi le stesse identiche violazioni vengono tollerate? Abbiamo pubblicato lo sfogo di questo concittadino comprendendone i motivi di disagio alla base, non per aizzare i toni contro il corpo dei vigili urbani, bensì per dare voce a tutti e favorire, lo speriamo, un confronto. Ci piacerebbe che qualcuno di via Dogali possa spiegarci  queste dinamiche. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 24
Articolo
19 gen 2018

Divieti di sosta 20 gennaio e chiusura Cassaro Basso

di Salvatore Galati

La Polizia Municipale informa che sabato 20 gennaio, in occasione della ricorrenza di San Sebastiano, patrono delle Polizie Locali d’Italia, sarà officiata la celebrazione eucaristica nella Chiesa di San Francesco d’Assisi, sita nell’omonima piazza. Dalle ore 6.00 alle ore 14.00 sarà istituito il divieto di sosta con rimozione coatta nei seguenti siti: piazza Cassa di Risparmio, piazza Cattolica, via A. Paternostro (nel tratto compreso tra piazza Cattolica e piazza Aragona), via Immacolata e via Malta. Inoltre, si ricorda che dalle ore 15:30 di sabato 20 gennaio fino alle ore 22:30 di domenica 21 gennaio, sarà in vigore la chiusura alla circolazione veicolare nella zona del Cassaro basso, via Vittorio Emanuele nel tratto compreso tra via Porto Salvo e via Roma. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 gen 2018

AMAT | Modifica al percorso finale della linea 101

di Salvatore Galati

All'apertura imminente del nuovo terminal bus extraurbani, è stata istituita una nuova viabilità attorno Piazza Giulio Cesare, già in vigore da qualche giorno. Il quadrilatero attorno la stazione Centrale, in questi giorni è presidiato dalla Polizia Municipale, per consentire la corretta circolazione alle auto. Con questo provvedimento, è stato modificato solo il percorso finale della linea 101 di AMAT, facilitando l'inversione di marcia, seguirà il seguente percorso: via Roma, piazza Giulio Cesare a destra, seguendo dritto fino all'incrocio con via Maqueda, svolta a sinistra per via Oreto, proseguendo dritto sulla corsia preferenziale in contromano, svolta a sinistra per via Fazello, svolta a sinistra per piazza Cupani, fermandosi alla prima aiuola, con tanto di fermata e banchina. Con questa manovra il bus snodato farà un'inversione con più facilità e consentendo la discesa dei passeggeri in sicurezza, dato che in questo punto le auto non potranno sostare, pur allungando di poco il proprio tragitto. Nei prossimi giorni sapremo se il provvedimento verrà reso definitivo. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 6

Ultimi commenti