Articolo
09 ott 2021

Passante Ferroviario | Viale Francia, entro fine ottobre apertura strada con via P. Nenni

di antony977

Palermo - Sembra (finalmente) giungere al termine il cantiere relativo al prolungamento di viale Francia con via Pietro Nenni, nell'ambito dei lavori del Passante Ferroviario. In questi giorni vi abbiamo documentato i lavori di messa in posa delle vasche di laminazione che avranno il compito di contenere l'enorme volume di acqua in caso di piogge considerevoli. Si era anche mossa la VI Circoscrizione tramite la consigliera Daniela Tumbarello circa l'acquisizione in capo al Comune di Palermo dei passaggi pedonali già pronti e delle successive aree. A seguito di un sopralluogo svoltosi venerdì 8, sono arrivate buone notizie. Così come ci riporta D. Tumbarello, intanto la vasca di laminazione è stata completata e testato il perfetto funzionamento proprio nei giorni scorsi caratterizzati da piogge intense. Le operazioni complessive relative alla posa dell'asfalto sono tutt'ora in avanzato stato e condizioni meteo permettendo, la consegna dell’opera avverrà fra 15 giorni, quindi entro la fine del mese di ottobre. Sopralluogo effettuato anche lungo al percorso ciclopedonale fin'ora realizzato su via Monti Iblei  e dotato di impianto di irrigazione automatizzato, impianto di illuminazione e la predisposizione all’installazione di impianto di video sorveglianza. Lungo il primo tratto del medesimo percorso è presente un muro di recinzione relativo a una proprietà privata. L'idea è quella di proporre un concorso di idee per realizzare un murale o altro elemento decorativo, e ne seguirà proposta ufficiale. Non resta che attendere l'apertura definitiva della strada, importante valvola di sfogo per viale Strasburgo ma anche per l'area commerciale di via P. Nenni per poter raggiungere più facilmente la vicina fermata del passante Francia.   Foto: D. Tumbarello

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
07 ott 2021

PASSANTE FERROVIARIO | Aggiudicata la gara per la fermata De Gasperi – Belgio

di Mobilita Palermo

Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) ha aggiudicato al Raggruppamento Temporaneo d’Impresa composto da Europea 92 S.p.A., Consorzio Stabile Research Società Consortile a r.l. ed Europea International S.p.A. la gara per il completamento della nuova fermata Belgio, ulteriore passo verso la conclusione dei lavori del Passante di Palermo. Lo stesso raggruppamento temporaneo d’impresa sta portando avanti i lavori per il completamento della galleria sotto vicolo Bernava La fermata si inserisce nel più ampio progetto del raddoppio elettrificato della tratta Palermo Centrale/Brancaccio - Punta Raisi, il principale asse di collegamento tra il capoluogo palermitano e i Comuni attigui, fino all’Aeroporto “Falcone e Borsellino” di Punta Raisi e con la provincia di Trapani. Inserita nel tratto urbano del Passante, lungo via Monti Iblei - tra viale De Gasperi e viale Belgio – ne arricchirà ulteriormente la funzione metropolitana, in vista anche della prossima attivazione del doppio binario tra Palermo Notarbartolo e Palermo S. Lorenzo, prevista per il prossimo giugno. Ringraziamo Umarell 2.0 per le foto La nuova fermata Belgio sarà in sotterranea, fornita di due marciapiedi e in grado di garantire l’accessibilità alle persone con disabilità e ridotta mobilità, grazie a percorsi per non vedenti, scale mobili e ascensori. L’esecuzione dell’opera, dal valore di circa 10,5 milioni di euro e di una durata complessiva di 460 giorni, richiederà un impiego giornaliero medio di circa 40 maestranze.

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
11 ago 2021

Passante Ferroviario | Via alla gara per il completamento della fermata De Gasperi – Belgio

di Fabio Nicolosi

E' stata pubblicata ieri sul sito di RFI la gara per l'esecuzione dei lavori di completamento della Fermata Belgio/De Gasperi a seguito del recesso esercitato dal contraente generale per i lavori di raddoppio elettrificato della tratta ferroviaria Palermo C.le – Carini. Purtroppo, con la rescissione del contratto tra SIS ed RFI avvenuta circa 3 anni fa, le lavorazioni per la sua realizzazione furono interrotte, e da allora il cantiere è rimasto del tutto fermo. L'importo dell'appalto è di 10,460,023.03 € iva esclusa e si prevede che i lavori durino 460 giorni dalla consegna, ossia 15 mesi. Il termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione é il 28/09/2021 alle ore 12:00. Possiamo quindi ottimisticamente pensare ad un avvio dei lavori a Gennaio 2022 con termine per Aprile 2023. Un altro tassello che alla fine sembra andare al suo posto in quel complesso mosaico che è purtroppo diventato il passante ferroviario di Palermo, dopo il recente avvio di altri lavori chiave per completare l'opera, ossia il completamento della galleria tra Orleans e Lolli, con la risoluzione del problema di vicolo Bernava. Foto di copertina di huge

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 lug 2021

Passante Ferroviario | Iniziata da via Monti Iblei la rimozione della talpa “Marisol”

di Fabio Nicolosi

Il grosso macchinario "Marisol" utilizzato dalla SiS per scavare il tunnel tra la stazione di Palermo Notarbartolo e la stazione De Gasperi è stato smontato, estratto dalla tunnel e accatastato su via Monti Iblei tra fine 2018 e inizio 2019. Da allora i pezzi della talpa sono rimasti in attesa di essere definitivamente rimossi e spostati altrove. In questi anni ci siamo spesso chiesto come mai il grosso macchinario non fosse ancora stato rimosso, ma sia per vie ufficiali che ufficiose poco o nulla si sapeva in merito. Ringraziamo Daniela Tumbarello e Gianos per le foto Con sorpresa quindi abbiamo appreso che da lunedì una ditta specializzata sta progressivamente caricando i vari pezzi su dei camion. Non sappiamo dove saranno inviati e non sappiamo quanto tempo sarà necessario per lo spostamento. Oggi peró abbiamo una certezza, la talpa Marisol sta definitivamente lasciando la città di Palermo liberando gli spazi in superficie che potranno essere finalmente riqualificati. Ultimo atto prima dell'effettiva esultanza, sarà il tombamento o chiusura, della fossa di estrazione ormai del tutto inutile, che consentirà di rendere il piano campagna un'unica distesa con soluzione di continuità, eliminando di fatto il cantiere e le aree di cantiere tra il sovrappasso Belgio e la fermata Francia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 giu 2021

FOTO | Nuova fermata ferroviaria “Capaci”, in autunno l’avvio?

di antony977

Capaci (Pa) - Sopralluogo questa mattina all'interno del cantiere della nuova fermata del Passante Ferroviario da parte dell'Assessore Regionale ai Trasporti  on. Falcone assieme al collega assessore on. Cordaro e il sindaco del Comune  P. Puccio coi vertici locali di Rfi. Occasione per fare il punto sui lavori qui in vista del futuro esercizio. In fase di installazione la parte relativa agli impianti e relativa segnaletica, da parte dell'ass. Falcone è stato prospettato l'avvio dell'esercizio a Ottobre. Una volta completati i lavori agli impianti, rifiniture interne e le parti esterne, sarà necessario il collaudo e prove antincendio. Ma vedremo se già a Settembre si comincerà a parlare di tracce orarie. Non escludiamo che i primi treni potranno fermarsi da Dicembre contestualmente all'annuale cambio orario invernale. La nuova fermata sarà una manna dal cielo per i tanti studenti pendolari e lavoratori che ogni giorno si recano a Palermo, prossimamente raggiungibile in circa 20'.   Ringraziamo S. Cirasa per le immagini e video.        

Leggi tutto    Commenti 19
Articolo
13 mag 2021

Passante Ferroviario Belgio – San Lorenzo Colli: il recupero delle aree in superficie

di antony977

I lavori per il raddoppio del Passante Ferroviario nel tratto Notarbartolo-San Lorenzo Colli stanno proseguendo con l’armamento della nuova galleria in vista del futuro esercizio.In superficie invece, lì dove era presente il sedime ferroviario e scorrevano i treni, sono presenti oggi vasti spazi da dover rigenerare e offrirli alla cittadinanza. Aree parcheggio, villette, percorsi pedonali e ciclabili.Quali lavori verranno eseguiti? Quali aree verranno interessate? Ne parleremo con i nostri ospiti: On.le ADRIANO VARRICA, deputato nazionale M5S e membro della Commissione Parlamentare “Ambiente, territorio e lavori pubblici”; DANIELA TUMBARELLO, consigliere M5S della VI Circoscrizione del Comune di Palermo (Cruillas-Cep-Resuttana-San Lorenzo).   Sarà possibile seguire l'evento in diretta qui  o dalla pagina facebook Mobilita Palermo. Al termine sarà possibile porre delle domande ai nostri ospiti, suggerimenti e/o proposte.

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
28 apr 2021

FOTO | CC Forum Palermo: aperta la nuova area food

di Fabio Nicolosi

Dopo un anno dall’inizio delle attività di ampliamento e restyling, si concludono i lavori della nuova area ristorazione: “Le Putìe di Forum”. Il nuovo spazio, che si sviluppa su un’area di circa 1.400 mq, ospiterà oltre alle attività già presenti, otto nuovi locali legati alla ristorazione, la cui apertura è prevista tra il 28 aprile e fine maggio, compatibilmente con lo sviluppo della situazione epidemiologica. Cinque i ristoranti (tra cui Doppio Malto, Zangaloro, Coppola&Meusa, KFC) e tre i chioschi (Cagliostro Bakery, Poke House e La Piadineria). Si tratta di un progetto, coordinato da Multi Italy in collaborazione con Lombardini 22, curato fin nei minimi dettagli, che va ad inserirsi in un contesto preesistente e predisposto in fase di sviluppo iniziale a questo tipo di estensione. Un ampliamento che va oltre la semplice estensione, e ha previsto la completa ristrutturazione dell’intera area ristorazione per rendere Forum Palermo ancor più che un centro commerciale. Ma un luogo d’incontro dove tornare a dedicare il proprio tempo libero a sé stessi e agli altri, dove lo shopping diventa un’opportunità e dove la cucina guadagnerà una rinnovata importanza. GRANDE PIAZZA, MODERNA ED ACCOGLIENTE “Le Putìe di Forum” è un luogo di incontro e scambio dove ogni visitatore potrà scegliere di orientarsi tra i sapori delle ricette di una volta o scoprire e assaggiare le nuove tendenze della ristorazione di qualità. La grande piazza, moderna e accogliente, è stata concepita con un design che fa dialogare spazi interni ed esterni, permettendo a Forum Palermo di aprirsi al verde esterno grazie ad architetture contemporanee e flessibili. LA SCELTA DEL NOME PUTÌE Il nuovo logo “Le Putìe di Forum”, nasce da un sentimento evocativo legato alla tradizione, e intende unire la modernità dello stile architettonico e funzionale del Centro Commerciale con il nome delle antiche botteghe, alimentari o artigiane, che rappresentavano un luogo intimo e familiare e il fulcro delle attività commerciali nelle principali agorà delle città o dei piccoli paesi della Sicilia. Da qui la scelta della parola Putìa, un richiamo al territorio, una parola dal suono familiare volta a celebrare il legame della città e dei suoi abitanti con Forum Palermo. CENTRO COMMERCIALE ALL’AVANGUARDIA “L’ampliamento e la completa ristrutturazione dell’area ristorazione fanno parte di un programma di upgrading che, nel corso degli ultimi cinque anni, ha portato il centro commerciale, non solo ad apparire assolutamente all’avanguardia ed aggiornato con i tempi a 360°”. A dirlo è il Managing Director di Multi Italy, Luca Maganuco. “Ma anche a migliorare in maniera costante la performance in termini di visitatori e fatturati. Abbiamo considerato questi risultati come un nuovo punto di partenza del percorso di Forum Palermo, che prosegue con due importanti progetti. Il primo riguarda proprio l’apertura della nuova Food Court. Il secondo riguarda un importante progetto di energy saving. Il quale, tramite la realizzazione di un impianto fotovoltaico, porterà a ridurre i consumi energetici degli spazi comuni di circa il 40%.”

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti