Articolo
05 ott 2010

Prato del Foro Italico: crollano i castelli di sabbia (report video)

di Andrea Baio

Abbiamo ripreso le condizioni del centro storico, soprattutto attorno alla zona del foro italico, il giorno prima dell'arrivo del Papa. Strade pulite all'inverosimile, perfezione "svizzera", silenzio, quiete, polizia municipale ovunque (ma non erano decimati?)...una città rinata. Purtroppo, come tutti i sogni di questa città, il giorno dopo ci si sveglia e crollano i castelli di sabbia. Ed ecco il day after, il ritorno al caos, l'immondizia, il degrado e il prato rovinato, così come avevamo profeticamente previsto. Ci chiediamo fino a che punto debba durare questa ipocrisia e fino a che punto i colpevoli si assumeranno le proprie responsabilità. La visita del Pontefice si è mostrata essere un'occasione di rinascita per il centro di Palermo, ma di contro vorremmo chiedere ai nostri amministratori: perché i cittadini di Palermo non sono degni di godere di tale rispetto e considerazione? La pulizia, l'igiene, la manutenzione ordinaria diventano evento straordinario da dedicare solo ai pezzi grossi? Ennesima medaglia al disonore per questa classe politica che non ha saputo prevedere, organizzare, o quanto meno tentare di contenere il problema. In compenso con dedizione a dir poco maniacale, si è pensato a lucidare a specchio la città ripresa dalle videocamere, dando un'immagine ipocrita e totalmente falsa che nasconde sotto il tappeto i problemi concreti di Palermo. Considerati i conti del comune, sorge quindi spontaneo l'interrogativo di QUANDO potremo vedere il nostro prato recuperato. L'Ass. Grisafi ha promesso un intervento rapido per riportare il prato più bello di prima (10mila euro disponibili). Il count down è già iniziato. Le nostre proposte sono state ignorate, la nostra protesta pure...oggi i cittadini di Palermo si ritrovano con l'ennesimo pugno di sabbia. Ecco il reportage video montaggio di Miryam Tumminello httpv://www.youtube.com/watch?v=3aGyoVahKdc

Leggi tutto    Commenti 40
Articolo
02 ott 2010

Visita del Papa 3 Ottobre: il piano traffico e tutti i dettagli

di Antony Passalacqua

EDIT: lasciamo tale articolo in evidenza per consentire, a chi fosse interessato, di scaricarsi  l'ordinanza traffico per il prossimo weekend, molto importante viste le criticità in alcune zone. Ci avviciniamo al prossimo weekend, in cui in occasione della visita del Santo Padre, molte strade verranno chiuse ed altre con "rigorosi" divieti di sosta.Rigorosi in quanto  sarà una delle rare occasioni(!?!?) in cui vedremo vigili urbani in massa per le strade della città. Cominciamo dal 1 Ottobre in cui  dalle 14:00  fino alle 24:00 del 3 Ottobre, scatterà il divieto di sosta lungo il seguente percorso: Svincolo via Belgio, viale Strasburgo, viale Alcide De Gasperi, Piazza Papa Giovanni Paolo II, Viale Croce Rossa, Piazza Vittorio Veneto, Via Libertà, Piazz R. Settimo, Via Turati, Corso D. Scinà, Piazza Don Sturzo, via Roma, Via V.Emanuele, Porta Felice, Foro Italico,  Via Isidoro Carini, Via Archimede. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 51
Articolo
21 set 2010

PIC-NIC CON LUTTO AL BRACCIO

di Andrea Baio

Alla luce delle recenti perplessità circa l'utilizzo del prato del Foro Italico per la messa di Papa Benedetto XVI di domenica 3 Ottobre, abbiamo deciso di organizzare, sabato 25 settembre a partire dalle ore 10:00, una protesta pacifica e "provocatoria" per pressare anzitutto gli organizzatori. Al di là delle possibili locazioni alternative che avrebbero potuto essere dedicate all'evento, chiediamo che venga posta la massima attenzione al fine di tutelare il manto erboso. Non rimane quindi che confidare nel buon senso degli organizzatori per limitare gli eventuali danni e garantire l'integrità del prato, magari transennando lo stesso. La protesta consisterà in un pic nic sul prato al quale potrà partecipare chiunque senta questa causa, senza colori politici di alcuna sorta. Siete quindi invitati a unirvi, portando tovaglie, spuntini e UNA FASCIA NERA AL BRACCIO IN SEGNO DI LUTTO. Un ultimo pic nic in memoria di uno spazio verde che, probabilmente, ha i giorni contati. Precisiamo con scrupolo che non si tratta di un'iniziativa contro la visita del Santo Padre, pertanto ci dissociamo anticipatamente da chiunque abbia intenzione di strumentalizzare questa manifestazione per fini differenti da quelli appena descritti. Vi aspettiamo numerosi! Potete iscrivervi all'evento facebook cliccando su questo link

Leggi tutto    Commenti 26