Articolo
22 dic 2010

In arrivo le navette fra le stazioni Palermo Centrale e Notarbartolo

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicazione da parte del Comitato Pendolari Sicilia circa l'istituzione delle  navette che espleteranno servizio sostitutivo fra le stazioni  Notarbartolo e Palermo C.le.   Con grande soddisfazione possiamo finalmente annunciare l'istituzione dei servizi sostitutivi dopo la chiusura della metropolitana da Palermo Centrale a Palermo Notarbartolo per i lavori di raddoppio.Il servizio partirà dal 3 Gennaio 2011.Questo non ci esime dal denunciare  come la politica è stata, in questi mesi,  assolutamente latitante. Servizi che si dovevano programmare sicuramente prima della chiusura. Comunque, grazie alla mediazione preziosa e determinante del Prefetto, cui noi abbiamo ricorso in extrema ratio, siamo arrivati ad una soluzione.Soluzione che, in tempi di vacche magre, rappresenta  la miglior possibile.Comune di Palermo e Regione hanno espresso nessuna possibilità di integrazione economica. Grazie alla collaborazione di tutti ( Regione, Comune, Trenitalia, AMAT,AST, RFI), coordinati dalla Prefettura, si è finalmente trovata una soluzione.La Regione si è impegnata nell'ultima settimana a cercare le migliori alternative, vista la carenza di fondi.Alla fine ci sarà un servizio "navetta" effettuato dall'AST, che vedrà coinvolti gli autobus provenienti da Bagheria e Monreale.Questi effettueranno il servizio, senza fermate intermedie, tra Palermo Centrale e Palermo Notarbartolo, in entrambi i sensi. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
28 set 2010

Blocco linea da Palermo C.le a Notarbartolo e servizio sostitutivo per Punta Raisi

di Antony Passalacqua

Siamo giunti in prossimità del preannunciato blocco linea ferroviaria fra Palermo c.le e Notarbartolo. Blocco che si rende necessario per i lavori di raddoppio del Passante Ferroviario e la costruzione di alcune stazioni lungo questo tratto. Il blocco scatterà dal 4 Ottobre fino a Ottobre 2011; visto comunque l'andamento dei lavori (piazza Indipendenza docet), siamo anche qui ottimisti sul rispetto dei tempi. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 37
Articolo
16 apr 2008

Non dimentichiamoci della Vecchia Signora!

di Argo

Centro nevralgico e cuore dell'intero (futuro) sistema di trasporto urbano della città di Palermo è la Stazione Centrale. Realizzata nel 1885, è tra le più antiche stazioni d’Italia, e (in un futuro che tutti auspichiamo sia prossimo) si prepara ad essere una tra le più contemporanee, con una serie di interventi di recupero architettonico e funzionale che ne stravolgeranno l'insieme. Essa è stata inserita in un ambizioso progetto portato avanti dalle Ferrovie dello Stato, chiamato "Grandi Stazioni" e che, insieme a quella di Palermo, include le stazioni di Genova, Milano, Verona, Venezia, Torino, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Bari. Il progetto è davvero straordinario. Prevede, infatti, la creazione di una galleria di vetro e acciaio nella parte immediatamente dietro le biglietterie, con la creazione di nuovi spazi commerciali ma anche culturali e di scambio in generale. Le potenzialità sono infinite e Palermo Centrale si prepara a diventare il nuovo cuore pulsante di questa città, crocevia di flussi infiniti di passeggeri che dall'incontro tra passante ferroviario e metropolitana leggera ne caratterizzeranno la natura dinamica. Vi inserisco un paio di immagini prese dal sito ufficiale di Grandi Stazioni, per regalarvi un'idea di ciò che sarà la nostra splendida stazione... Nella speranza che i cantieri vengano al più presto avviati (com'è già accaduto a Roma e Milano), dato che i riflettori mi sembrano spenti da troppo tempo ormai.

Leggi tutto    Commenti 4