Articolo
15 dic 2010

Viale Reg. Siciliana è la strada più trafficata d’Italia

di Giulio Di Chiara

Riportiamo l'articolo di Repubblica che stipula una graduatoria delle strade più trafficate e con più ingorghi di tutta Italia: È stata stilata la classifica degli ingorghi, redatto l'elenco delle vie da evitare, la top ten dell'immobilità urbana. La strada più trafficata è a Palermo, si chiama viale Regione Siciliana, 12 chilometri funestati quotidianamente da un flusso ininterrotto di automobili, bloccata 365 giorni l'anno. Doveva essere un strada di collegamento veloce ma è sprofondata nel traffico. Il Nord però non se la cava meglio. A Milano una strada su tre è costantemente intasata. Peggio di Napoli e Roma. Qui, nella Capitale, la via Salaria, una antica strada consolare utilizzata un tempo per il trasporto del sale, oggi è praticamente bloccata 77 ore alla settimana. Tutti i giorni. La mappa delle strade impossibili è stata disegnata dall'Osservatorio Tom Tom che ha fatto una ricerca sui flussi del traffico analizzando per un anno i dati della viabilità sulle strade urbane. I risultati per quanto parziali rispecchiano la paralisi delle città, quel circolo vizioso in cui si precipita uscendo da casa, il falso movimento in cui finisce chi deve spostarsi e che fa annaspare l'automobilista come un criceto su una ruota. Tra le strade più intasate dunque c'è la circonvallazione di Palermo, nonostante le sue due corsie per senso di marcia, l'eliminazione di decine di semafori, viale della Regione Siciliana, frutto del piano regolatore del 1962, è bloccata da ingorghi per ben 84 ore alla settimana, ovvero 12 ore al giorno, compresi il sabato e la domenica. Negli anni '80 venne varato un piano di riqualificazione per la creazione di una sopraelevata, il traffico è rimasto, ci sono solo i pilastri. [...] (fonte: Repubblica.it)

Leggi tutto    Commenti 19

Ultimi commenti