Articolo
18 mar 2011

Nuovo piano rete Amat: proposte di integrazioni

di Giulio Di Chiara

L'utente F. La Mantia ci segnala alcune possibili modifiche sul nuovo piano delle linee Amat che, ricordiamo, non è ancora vigente: Leggendo la vostra pagina web, ho notato i primi commenti e "lamentele" sul nuovo piano bus. Per non lasciare strade scoperte o collegamenti come quello fra il parcheggio Basile e la Circonvalazione, suggerisco delle modifiche, che considerano anche la tipologia di strade e piazze: mi sembra logico che a Partanna Mondello o via Resuttana si usino bus di 8 metri anziché di 12 metri. Altre proposte di modifica riguardano la trasformazione della 118 in navettone che da viale Strasburgo raggiunge il Velodromo per intercambiare con le linee 619 e 614. L'intero percorso protetto da busvie. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
01 mar 2011

Nuova rete Amat: prime riflessioni dei cittadini

di Giulio Di Chiara

Premesso che il nuovo piano rete degli autobus Amat non è ancora in vigore e che, quasi sicuramente, sarà soggetto a modifiche successive, riportiamo alcune riflessioni personali dell'utente F. Miccichè in merito: Questa ristrutturazione è uno dei sintomi più evidenti dalla crisi economica in cui si trovano i comuni italiani, infatti esaminandola si nota come l'unica motivazione sia stata quella dei tagli ai mezzi ed agli autisti. Controllando le linee soppresse salta agli occhi come siano state eliminate molte linee di forza, come la 422, la 122, la 704, la 721, la 442 ecc. I percorsi di queste linee sono rimasti coperti dalle linee secondarie, quelle interne ai quartieri e di conseguenza moltissime zone si troveranno senza validi collegamenti con il resto della città. Verranno colpite le categorie più deboli: fin da subito penso ai vecchietti della Noce che (per la deviazione della 134) non potranno più raggiungere (altro…)

Leggi tutto    Commenti 22
Articolo
27 feb 2010

Targhe alterne: da metà Marzo nuovo provvedimento

di Antony Passalacqua

Nei giorni scorsi, ci siamo volutamente tirati fuori dal gran balletto di annunci e smentite, proprio per evitare di offrire solo confusione. Sembra che adesso le idee siano chiare (o quasi): I mezzi euro 0-1-2-3 saranno sottoposti al vincolo della circolazione a targhe alterne.Escluse le auto euro 4-4, ciclomotori e scooter e sicuramente tutta la carovana in possesso del mortificante e inglorioso "PASS". Stavolta però, il provvedimento non sarà esteso a tutta la città ma ad un perimetro molto ristretto compreso fra viale Regione Siciliana e la parte costiera.Escluse le borgate marinare. Non ci resta che attendere la pubblicazione dell'ordinanza. E ancora attendiamo: spostamento dei Pullman da via Brasa, i lavori per adeguare l'ingresso del parcheggio Basile ai bus, il PUT e la nuova Ztl che da esso nascerà, la nuova rete Amat, l'acquisto di nuovi Bus, il bike sharing, nuove corsie protette da cordoli (corso Tukory, viale Strasburgo, viale Michelangelo, via Roma, via Papireto, via L. Da Vinci e se fosse necessario pure la circonvallazione coi new jersey).Sembrerà assurdo ma dove vige anarchia e regna la legge del più indisciplinato, si rendono necessarie queste misure come i cordoli. C'è altro nell'elenco delle attese, tante altre cose da noi chieste e proposte. Attendiamo i prossimi giorni, ma la nostra pazienza ha un limite...

Leggi tutto    Commenti 15
Articolo
08 dic 2009

V seminario trasporto pubblico locale “La Corsia Verde”: report

di Antony Passalacqua

Si è svolto il  3-4 Dicembre a Palazzo Steri, il V Seminario internazionale sulla comunicazione”La Corsia Verde” Ambiente e Salute a sostegno del Trasporto Pubblico Locale. Seminario che ha visto la partecipazione delle delegazioni di ATM Milano, APM Perugia, ATAC Roma, TEB Bergamo, ATCM, METRO BILBAO, WIENER LINIEN, Verband Deutscher Verkehrsunternehmen (associazione compagnie trasporto tedesco), UTP France oltre le realtà locali quali AMAT, AST e ASSTRA. Continua a leggere e guardare le foto

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
21 nov 2009

Nuova rete Amat: qualche precisazione

di Antony Passalacqua

Ritorniamo sull'argomento Nuova rete Bus Amat, annunciata di recente dal Presidente Bellavista. In riferimento ai vari articoli dei quotidiani, dove mal si interpretava la notizia, e destava qualche preoccupazione, l'Amat manda un comunicato stampa che riportiamo qui di seguito: “L’Amat ha parlato di razionalizzazione del servizio di trasporto pubblico e non di epurazione delle linee”. Lo afferma Mario Bellavista, presidente dell’Amat.        “Ad una diminuzione delle linee esistenti – aggiunge il presidente -, che dopo 16 anni non coincidono più con le mutate condizioni viarie e di traffico in città, corrisponde il potenziamento, il prolungamento e le deviazioni delle tratte delle linee che compongono il nuovo piano”. Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 17

Ultimi commenti