Articolo
30 mag 2009

Progetto Notarbartolo: un grattacielo, un boulevard, gallerie commerciali…

di Comitato

Scoop! Ringraziamo sin da subito Salvo Ricco e la rivista "I Love Sicilia" per averci fornito queste importantissime info e i rendering, che ci mostrano come potrebbe cambiare radicalmente il volto della nostra città da qui a cinque anni. Il progetto è a dir poco favoloso e sarebbe un primo enorme passo verso la Palermo europea che tutti sognamo. Stiamo parlando della riqualificazione urbana della zona che comprende la stazione di Notarbartolo. Un grattacielo di 144 metri, centri commerciali, un nuovo asse viario con tantissimo verde e piste ciclabili, parcheggi sotterranei, 600 alloggi etc.  ...Continua a leggere e guardare le foto

Leggi tutto    Commenti 169
Articolo
26 apr 2009

Nuove foto dalla stazione Notarbartolo

di Andrea Baio

Ecco un aggiornamento fotografico sullo stato dei lavori presso la stazione Notarbartolo. Come si nota, hanno montato i telai delle vetrate anche sul lato destro della struttura, stanno lavorando sulla pavimentazione e al secondo piano della nuova struttura. I lavori quindi proseguono, seppur un pò a rilento. Ringraziamo Fabrizio per gli scatti. ...Guarda le foto

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
11 gen 2009

Il punto sulla stazione Notarbartolo

di Andrea Baio

Sono ripresi i lavori all'interno della stazione di Notarbartolo. Il secondo piano è ormai evidente ed è stato aperto il cantiere anche nel lato destro della struttura. Sembra inoltre che ci siano lavori anche nella parte destra estrema adiacente la stazione, probabilmente al termine dei lavori farà anch'essa parte del complesso , ancora non si è capito se ad uso commerciale o meno. La pista ciclabile all'esterno sembra terminata a parte la segnaletica orizzontale e verticale. Gli ascensori sono completi, funzionanti e moderni, così come le scale mobili. Di seguito alcune foto, perdonate la qualità ma sono scattate col cellulare.  ...Guarda le foto

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
13 apr 2008

Mobilita Palermo su “La Sicilia” – II

di Andrea Baio

Link articolo Un nuovo articolo riguardo il passante ferroviario è stato pubblicato su "La Sicilia" di oggi 13 aprile 2008. Nell'articolo è presente un ulteriore interevento di Mobilita Palermo in contrapposizione alle "problematiche" esposte dai comitati del NO. In particolare il comitato ha esposto argomentazioni a sostegno del passante che abbiamo potuto fornire grazie alle indicazioni tecniche ottenute presso gli uffici Italferr, del tutto rassicuranti circa lo svolgimento dei lavori. Punto per punto sono state date risposte dettagliate alle questioni sollevate dai vari comitati cittadini che si oppongono all'attuale progetto. Non c'è nulla di non calcolato, è stato fatto un monitoraggio ambientale per valutare l'impatto acustico, le vibrazioni e l'inquinamento. Ulteriori monitoraggi verranno effettuati durante e dopo il termine dei lavori. Una variante al progetto è già in programma nel tratto Notarbartolo-Cardillo, e prevede l'interramento totale del passante per ridurre al minimo i disagi ai cittadini, come auspicato dal comitato di viale delle Alpi. Non possiamo permetterci quindi ulteriori costi, intoppi burocratici od ostruzionismi ingiustificati che di concreto hanno ben poco, anche perchè alcuni di questi comitati sostengono che il progetto del passante risalga addirittura al 1979, quando il progetto effettivo risale al 2001 ed ha subito notevoli modifiche finalizzate appunto a venire incontro alle esigenze dei cittadini. Link articolo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 mar 2008

Incontro ufficioso

di Paco

Oggi il comitato si è incontrato con alcuni rappresentanti dell'Italferr per avere alcune informazioni circa il passante. Le notizie sono state molte e quasi tutte positive. 1. I lavori del passante procedono senza interruzioni 2. Useranno la talpa (TBM) per il tratto Notarbartolo-Orleans 3. Il tratto Orleans-Stazone Centrale sarà in galleria artificiale, eliminati i passaggi a livello 4. Il tratto Belgio-Carini sarà in superfice, eliminati i passaggi a livello cittadini verranno create infrastrutture che permetteranno di oltrepassare la tratta ferrata 5. La stazione Notarbartolo riceverà nuove banchine più larghe e sottopassi pedonali 6. Stanno valutando una possibile variante del tratto Notarbartolo-Belgio per utilizzare anche lì la talpa (TBM) al posto della trincea Domani incontreremo altri rappresentanti dell'Italferr e vi faremo sapere.

Leggi tutto    Commenti 0