Articolo
16 mag 2018

Petizione | Raccolta differenziata nelle borgate di Ciaculli – Croceverde e Conte Federico

di Salvatore Galati

Nelle ultime settimane la spazzatura ha invaso le strade della nostra città, per causa di un guasto alla tmb. Contemporaneamente a Palermo si inizia a fare la differenziata 2.0, che consentirà di diminuire tonnellate di rifiuti presso la discarica di Bellolampo. Nella II Circoscrizione le borgate come Ciaculli - Croceverde Giardini e Conte Federico, che hanno ristretti spazi a disposizione per le stade, i contenitori occupando la carreggiata, causano molti problemi relativi alla viabilità e i disagi ai pedoni. L'associazione "Cittadini in Rete" e il consigliere Giuseppe Guaresi, con richiesta dei cittadini, in seguito alle problematiche dei giorni scorsi, chiedono all'amministrazione Comunale di Palermo, di poter avviare la Raccolta Differenziata, nelle suddette borgate. Pertanto è stata presentata una mozione al Comune di Palermo: "Premesso che il mantenimento dell’igiene pubblica e il decoro sono condizioni fondamentali per garantire una migliore qualità della vita e sicurezza dei cittadini di Ciaculli-Croceverde Giardini e Conte Federico, nonostante l’impegno e il lavoro svolto dalla RAP, le vie versano in condizioni di grave degrado ambientale a causa dell’abbandono indiscriminato di ogni genere di rifiuti da parte dei soliti ignoti che amano sporcare. Il Sottoscritto Consigliere Giuseppe Guaresi dietro richiesta dei cittadini residenti sopra citati e dell’Associazione "Cittadini in Rete", Chiede, a codesta amministrazione Comunale di Palermo l’attivazione di tutti gli strumenti previsti dalla legge per avviare entro il 2018 la raccolta differenziata porta a porta per ridurre la quantità dei rifiuti prodotti sul territorio comunale e aumentare notevolmente le percentuali di raccolta differenziata, finalizzata al riciclaggio dei materiali contenuti nei rifiuti solidi urbani e di attuare una politica di riduzione della produzione dei rifiuti nelle zone sopra citate. Pertanto, dietro petizione popolare i cittadini firmatari della presente petizione chiedono all'Amministrazione Comunale di Palermo una svolta ecologista delle politiche dei rifiuti e politiche efficaci di raccolta differenziata domiciliare. l promotori di questa petizione ( il Consigliere Guaresi e gli amministratori di "Cittadini in Rete"), offrono la loro piena disponibilità e collaborazione fin d'ora, ai fini della suddetta petizione con tutti i mezzi a loro disposizione. Ritenendo tali argomentazioni di rilevante interesse per l'intera collettività, si attende positivo riscontro". Si allega petizione popolare:   CLICCA QUI PER FIRMARE!

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
12 giu 2017

Inaugurata a Villa Trabia la nuova sede del PYC (Palermo Youth Centre)

di Fabio Nicolosi

La notizia che il comune aveva assegnato uno spazio all'associazione PYC risale al Febbraio dell'anno scorso. L’associazione The Factory e CFS verseranno un fitto di 6050€/annui e avranno il compito di valorizzare e bonificare l'intera area concessa offrendo uno spazio aggregativo multifunzionale. L'edificio è stato ristrutturato con una spesa che si aggira intorno ai 100.000€ che sono stati reperiti attraverso il bando "Giovani per i Beni Pubblici" a cui The Factory e CSF hanno partecipato scrivendo un progetto che ha ricevuto l'approvazione nel Febbraio 2014 (per un finanziamento totale di 200.000€). Il progetto ha l'obiettivo di incrementare la proposta culturale e aggregativa all'interno del parco attraverso una programmazione di attività artistiche, ricreative e culturali. All'interno del nuovo spazio si terranno corsi di chitarra, workshop e laboratori per la realizzazioni di concerti ed esibizioni che avranno gli allievi come protagonisti; laboratori di educazione civica e mobilità sostenibile anche tramite azioni di guerriglia cleaning come già avvenuto. Saranno organizzati laboratori di creazione di oggetti d'arte e realizzate mostre, infine la sede sarà un importante luogo dove tutti i giovani potranno socializzare e accrescere il loro bagaglio culturale e aggregativo. Ecco a voi qualche scatto: Ti potrebbe interessare anche: Villa Trabia: Concesso l'immobile fatiscente al cartello di associazioni PYC - Palermo Youth Centre Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 feb 2015

Villa Trabia: Concesso l’immobile fatiscente al cartello di associazioni PYC – Palermo Youth Centre

di Fabio Nicolosi

Il comune ha ufficialmente dato in concessione questo immobile posto all'interno di Villa Trabia al cartello di associazioni PYC - Palermo Youth Centre. L’associazione The Factory e CFS verseranno un fitto di 6050€/annui e avranno il compito di valorizzare e bonificare l'intera area concessa offrendo uno spazio aggregativo multifunzionale. L'edificio dovrà essere inoltre ristrutturato con una spesa che si aggira tra i 100.000€ che verrano reperiti che sono stati stanziati nel 2012 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri attraverso il bando "Giovani per i Beni Pubblici" a cui The Factory e CSF hanno partecipato scrivendo un progetto che ha ricevuto l'approvazione nel Febbraio 2014 (per un finanziamento totale di 200.000€). (altro…)

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
20 nov 2011

Villa Trabia verrà riqualificata: bonifiche e nuove specie arboree

di Giulio Di Chiara

Apprendiamo dal Corriere del Mezzogiorno un'importante notizia circa una delle ville più importanti della nostra città: Bonificare le parti della villa che da anni versano in stato di degrado e di abbandono, ripristinare le tipologie arboree che un tempo caratterizzavano questo giardino storico e che avevano pregio monumentale. È stata approvata in consiglio comunale la mozione che prevede queste e altre azioni per la riqualificazione del giardino di Villa Trabia. La Casena dei Trabia alle Terre Rosse (questo il nome originario) è una storica villa di Palermo. Fu costruita nel Settecento, da Ignazio Lucchesi Palli, Principe di Campofranco. Nel 1814 l'acquistò Giuseppe Lanza Branciforti, Principe di Trabia e Butera. La villa include un parco seicentesco ed un edificio del Settecento composto da un grosso corpo centrale su due livelli e da due ali laterali, che racchiudono una piccola corte, al centro della quale si trova l’ingresso. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 4