Articolo
06 set 2017

FOTO | Passante Ferroviario: In corso di riempimento la Cava Troia

di Fabio Nicolosi

Quel lago di Tommaso Natale non è segnalato nelle carte geografiche. Lo cerchi affannosamente nelle cartine dell’Istituto geografico Militare, quelle che sono servite a generazioni di genieri e poi a geometri e scout per apprendere sul campo la topografia, ma non lo scovi. Eppure c’è. Ed è abbastanza grande, 120 metri per 80, più grande di un campo da calcio, profondo diversi metri. Lo vedi dall’autostrada, prima della galleria di Sferracavallo e non sfugge all’occhio del satellite. Siamo nella cava Troia, dismessa nel 1988, rientra tra i progetti di recupero e bonifica inclusi nel raddoppio del passante ferroviario di Palermo. Parte delle terre di riempimento, saranno estratte dallo scavo della galleria Notarbartolo - De Gasperi / Belgio attraverso la TBM "Marisol". La vecchia cava sarà dunque interamente riempita di terra e potrà essere trasformata in un'area verde. Sicuramente si dovrà evitare che essa possa trasformarsi in un'area abbandonata o in una discarica, ma ciò potrà avvenire solo se il comune in accordo con Rfi troverà una soluzione affinché questo recupero e questa bonifica non siano stati l'ennesima occasione persa. L'opera di riempimento è un'opera molto complessa in quanto nella cava era presente una grossa quantità d'acqua, accumulatasi negli anni, si è dunque dovuto prima fare in modo di aspirare molto lentamente tutta quest'acqua, successivamente si è andata progressivamente introducendo del terreno. Una volta consolidato il tutto si sono potuti aggiungere strati maggiori di terra. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
11 ago 2017

Amat | Apre il nuovo punto vendita a Piazzale Ungheria

di Fabio Nicolosi

Casse automatiche, vendita abbonamenti e biglietti per bus e tram, tagliandi e abbonamenti per la sosta in zona blu . Da oggi entra a pieno regime il nuovo punto vendita Amat di piazzale Ungheria 38, aperto h24 tutti i giorni della settimana. Nasce un servizio migliore e flessibile, che comprende il pagamento attraverso tre casse, due esterne, posizionate a filo con il nuovo locale, e una interna, dove è possibile pagare il ticket del parcheggio (circa 180 stalli) con monete, banconote, bancomat e carte di credito, digitando semplicemente il codice impresso nel tagliando prelevato all’ingresso nel parcheggio. il sistema rilascerà comunque una ricevuta di avvenuto pagamento. Una volta pagata la sosta, per l’uscita basterà far leggere al lettore ottico installato nei pressi della sbarra il QR code del ticket. La sosta entro i 15 minuti è del tutto gratuita. La tolleranza in uscita è sempre di 15 minuti dal pagamento. All’interno del nuovo punto vendita c’è una postazione presidiata da personale Amat addetto al rilascio dei titoli di viaggio (abbonamenti e biglietti bus/tram) e dei titoli per la sosta (gratta e parcheggia, abbonamenti zone blu). Da dopo l’estate si potranno acquistare anche gli abbonamenti car e bike sharing. Si ricorda inoltre che i residenti in piazzale Ungheria possono attivare l’abbonamento per la sosta, oltre agli abitanti delle vie: Magliocco, Mariano Stabile (tratto compreso tra piazza Regalmici e piazza San Francesco di Paola) e via Vaglica. Per gli abbonati non vi è riserva di posti. Il costo della tariffa oraria o frazione di ora, dalle 8 alle 20, è di 1,50 euro. Dalle 20 alle 8 del giorno successivo, il costo forfettario è di 1 euro per tutte le dodici ore. L’abbonamento mensile è di 30 euro. Con il nuovo punto vendita di piazzale Ungheria sale a sette il numero delle postazioni dove è possibile acquistare i prodotti per il trasporto pubblico, la sosta e la mobilità sostenibile: via Borrelli, via Giusti, piazza Giovanni Paolo II (piazzale De Gasperi), Chiosco Stazione Centrale (piazza Giulio Cesare), piazzale Lennon, Capolinea Basile. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
22 set 2016

FOTO | Passante Ferroviario: Prosegue la bonifica della Cava Troia

di Fabio Nicolosi

Una delle opere a corredo del raddoppio del passante ferroviario di Palermo è la riambientalizzazione della cava Troia. Nelle ex cave Impiso e Troia verranno smaltite terre e rocce da scavo; queste saranno trasportate direttamente sui siti compatibilmente con la ricettività della rete viaria. I lavori prevedono un lavoro per fasi: la prima fase in cui vengono depositati in acqua materiali grossolani, in modo da garantire il massimo della permeabilità e non influenzare il livello libero delle acque, seguita dal deposito di terre più fini al di sopra del livello di falda. Si continuerà in modo del tutto analogo finché il lago non sarà stato completamente ricoperto. La gradualità dell’operazione è fondamentale al fine di assicurare la stabilità del livello di falda. Dalle foto possiamo apprezzare che l'operazione è già in fase avanzata e permetterà di eliminare questa "pozza" ricettacolo di zanzare e insetti che per anni sono stati la piaga della zona Ringraziamo giovanni75 per gli scatti:

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
24 ago 2015

Villino Florio: quale turismo?

di Alessandro Graziano

Uno di questi giorni di questo Agosto, per precisione lo scorso mercoledì 19 Agosto, mi sono trovato con degli amici di Napoli a far un giro nel quartiere Zisa. Oltre il castello e l'attigua chiesa li ho portati a vedere il Villino Florio, in viale Regina Margherita. Che fosse chiuso ahimè non era una novità ma lo stato di abbandono in cui versa è molto triste. Nel giardino pieno di sterpaglie è presente un cartello con il logo dell'Unione Europea su dei lavori in corso, ma tutto è come cristallizzato e fermo. Ai turisti è toccato vederlo dalla cancellata, coperto dagli alberi e dai cespugli troppo cresciuti e varie cartacce e sporcizia sparsa.   Da vari siti leggo che è  sede di rappresentanza della Regione Siciliana. La regione si presenta egregiamente infatti con una perla dello stile liberty palermitano abbandonata e chiusa. Un'isola e una città che vogliono puntare sul turismo per attivare nuovi posti di lavoro come possono permettere che molti monumenti ed edifici storici rimangano chiusi nel regno dell'incuria?

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
01 ott 2012

Alla ricerca del “tesoro” tra il coniglio misterioso e l’indumento a pois

di Giulio Di Chiara

Il meteo e lo scirocco ci hanno provato fino all'ultimo a farci desistere, così come l'incendio a Bonagia che ha spento per ben due volte l'illuminazione all'interno del parco. Ma alla fine ci siamo riusciti ed è stato una grandissima esperienza. Le ultime ore prima dello "start" di questa "Caccia Al Tesoro al Parco" sono state realmente frenetiche. Il nostro pc emetteva continuamente il segnale di notifica email: "desideriamo iscriverci alla Caccia al Tesoro". Alla fine sono stati più di 100 i gruppi iscritti e quasi 300 partecipanti. Il divertimento, ve lo possiamo assicurare, è iniziato proprio da lì, dal leggere i nomi bizzarri e fantasiosi delle squadre: (altro…)

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
29 set 2012

Stasera la Notte Bianca al Parco Cassarà: un evento per valorizzare l’area

di Giulio Di Chiara

Stasera, a partire dalle ore 18:00 comincerà il primo grande evento organizzato all'interno del neo Parco "Ninni Cassarà". Un evento promosso dalla IV Circoscrizione di Palermo atto a valorizzare e far conoscere quest'area. Tanti appuntamenti, per tutti i gusti: Giochi, attività ludiche e animazione: ricordiamo Caccia al Tesoro a partire dalle 22.30 promossa da MobilitaPalermo, Parco Uditore e Cosentino Bici e la Pedalata organizzata da Palermo Ciclabile che dal centro città giungerà sino al Parco per l'occasione. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 37