Articolo
23 gen 2018

Proposta modifica linea 210 e ripristino 211

di Salvatore Galati

Dall'entrata in vigore del nuovo contratto di servizio di AMAT, a partire dal 1/01/2016, sono state soppresse, sospese e modificate alcune linee Amat. Questo ha causato alcune problematiche di spostamento dei cittadini specialmente in periferia. Tra le tante linee soppresse, hanno eliminato la linea 211, che collegava la borgata di Croceverde e quella di Conte Federico. Per colmare i disagi nella parte bassa di via Conte Federico, è stato allungato il percorso della linea 210, facendola passare proprio di li e scambiandosi con la linea 1 del tram. Questo tragitto fa abbassare la frequenza della linea 210 e non risolve del tutto il problema di copertura della zona Conte Federico bassa. In pratica, la linea 210 attraversa la borgata solo in un senso (direzione Amedeo d'Aosta). Per gli abitanti raggiungere la borgata sono obbligati al ritorno, prendere la 210 e scendere all'incrocio tra via Brancaccio e via San Ciro e devono camminare a piedi, da questo bivio fino a via Conte Federico, oppure fare tutto il giro con il bus, che sarebbe una follia assurda, dato che dovrebbero arrivare al capolinea e aspettare che riparta di nuovo! Allora quale potrebbe essere una soluzione? Potrebbe essere la seguente: La linea 210, anzitutto accorciarla, dalla parallela di viale regione siciliana, invece di proseguire dritto fino al cavalcavia di via Conte Federico, per raggiungere la borgata, dovrebbe salire dal ponte Giafar, proseguendo fino piazza dei Signori e raggiungere il tram come sempre. In questo modo la linea 210 sarebbe un po' più corta e di certo aumenterebbe la sua frequenza; Ripristinare la linea 211, magari usando dei mini autobus, facendo fare il percorso originale, quindi dalla Borgata di Croceverde, raggiungerebbe la zona di Conte Federico. Arrivato in piazza dei signori, svolterebbe a destra per via Giafar, fino a piazza Torrelunga. Seguendo su corso Dei Mille, fino al capolinea Piazza Anita Garibaldi, scambio col tram. Il ritorno, dal capolinea, prosegue in via Cirrincione, per poi risalire da via Giafar e raggiungere la borgata di Conte Federico e Croceverde. In questo modo, la linea occuperebbe una porzione di zona che per ora è coperta a metà, e non solo, sarebbe a doppio senso di marcia e si invoglierebbe le persone a lasciare l'auto a casa. Dopotutto non è anche questo l'obiettivo? D'altronde con l'arrivo di nuovi autobus, l'Amat non ha scusanti per non ripristinare una linea, o altre che magari possono essere utili a coprire altre zone! Mi auguro che questa mia proposta, passi per la II e III Circoscrizione di Palermo e attraverso la Giunta Comunale, fino ad arrivare alla parte interessata, l'AMAT. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
13 gen 2016

Una Domenica tra mezzi Pubblici e aree pedonali

di Salvatore Galati

Oggi ho passato il pomeriggio presso il centro commerciale di Borgonuovo e presso il centro storico, con questo ho il piacere di raccontarvi la mia esperienza con i mezzi pubblici. Parto da casa, via Ciaculli, ore 14:30, prendo la linea bus 212, mi reco alla stazione Centrale e da li spendendo solo 1,50€ del biglietto "Urbano di Palermo", (sono abbonato all'Amat, per tutte le linee e pago 22€, perché ho meno di 26 anni), e prendo il treno del Servizio Ferroviario Metropolitano (SFM), alle ore 15:09, arrivo alle ore 15:20 alla stazione Notarbartolo. Salgo verso il terminal delle linee tram, attendendo la linea L3, per dirigermi verso il centro, dopo pochi minuti arriva il tram e poi parte, arrivando alle 15:50 alla fermata "Michelangelo". Esco dal centro verso le ore 17:20, mi metto alla fermata, dopo pochissimi minuti, arriva il tram e arrivo alla stazione, verso le ore 17:35. Mi reco verso la biglietteria automatica, per acquistare il biglietto del treno, per ritornare alla stazione centrale, però era occupata da altre persone e perdo il treno delle ore 17:42. Salgo su, prendo il 102, alle ore 17:50, che passando dalla via della Libertà, mi avrebbe lasciato in piazza Verdi, però c'era il tratto piazza F. Crispi e piazza Politeama, chiusa al traffico, tutti i mezzi venivano dirottati nella strada laterale, siccome c'era confusione decido di scendere in piazza F. Crispi, alle ore 18:10, passeggiando lungo l'aera pedonale, raggiungendo la stazione Centrale. Passeggio lungo la via della Libertà, notando intorno a me, molte persone che passeggiavano, molte mamme col passeggino o genitori con i loro bambini in bici e altri che passeggiavano con i loro cuccioli. Dai loro volti si vedeva quanto erano contenti, mentre vedevo i volti di chi guidava che sembravano (lo sono) esasperati! Senza che me ne accorsi, arrivai fino in piazza della Vergogna, con tanto di musiche classiche e la grande statua illuminata con giochi di luci con vari colori, decisi di proseguire lungo la via Maqueda e arrivare tranquillamente fino alla stazione, percorrendo circa 2,5 km. Era bello vedere quel lungo tratto pedonale, fra la piazza F. Crispi e i Quattro Canti, con un fiume di persone! Arrivai alla stazione alle ore 19:00, arrivò la linea 212 dopo 15 minuti e alle 19:30, partì, subito dopo anche la linea 1 è partita, però arrivò in via Amedeo d'Aosta prima del bus, infine sono arrivato a casa alle ora 19:50. Alla fine è stata una piacevole giornata, tranquilla e devo dire che non mi sono stancato!

Leggi tutto    Commenti 32
Articolo
13 feb 2012

“Che Programmi Hai?” – Buon Esempio: i vostri commenti.

di Andrea Baio

Sono stati esaurienti? Convincenti e preparati? Per tutti coloro che non fossero riusciti a seguire lo streaming giorno 9 febbraio, riproponiamo sul nostro canale Youtube, nel quale invito a iscrivervi per restare sempre aggiornati, la decima puntata della campagna informativa di Mobilita Palermo per queste amministrative 2012 “Che Programmi Hai?”. Vi ricordiamo che il video è disponibile in FULL HD a 1080p. Per comodità, abbiamo inserito un menu interattivo durante la presentazione della puntata per permettervi di ascoltare direttamente la risposta del candidato che vi interessa sul tema proposto, basta un semplice click sul nome! Diffondete il più possibile! La vera rivoluzione parte dalla consapevolezza! http://www.youtube.com/watch?v=BxtQ7ouj8zs (altro…)

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
15 dic 2011

SCIOPERO NAZIONALE DI 24 ORE, POSSIBILI DISAGI AL SERVIZIO BUS

di Antony Passalacqua

In occasione dello sciopero nazionale di 24 ore proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt, Faisa Cisal, Ugl Trasporti e Orsa Trasporti, venerdì 16 dicembre 2011, dalle 8.30 alle 17.30, l'Amat informa che potrebbero verificarsi ritardi o soppressioni di linee durante le fasce orarie interessate dall'astensione dei lavoratori.  

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
11 mar 2010

Tram in centro a Palermo: ritorno al futuro?

di Giulio Di Chiara

Vogliamo riportare una proposta avanzata da un utente affinchè si possa aprire un dibattito costruttivo e critico al punto giusto. Ci piacerebbe soprattutto testare il vostro parere visto che diversi anni fa, era stata avanzata una soluzione simile dalla giunta comunale di allora. Tranvia urbana a doppia circolarità sull'asse stazione centrale via roma, libertà-statua, crocerossa-stadio e ritorno da via libertà, ruggero settimo, maqueda, integrando per il centro con bus solamente ecologici. Quindi tram non solo periferia-centro, ma anche centro urbano (al limite anche moderni filobus). Incentivare il servizio pubblico su rotaia anche nel cuore del centro storico potrebbe essere per voi una soluzione sinergica verso una chiusura sempre più totale di quest'area?

Leggi tutto    Commenti 51