Articolo
15 set 2017

Sedie legate e auto in mezzo la strada: il caos in via Alcide De Gasperi “grazie” a due posteggiatori abusivi

di Giulio Di Chiara

Il problema dei posteggiatori abusivi non è soltanto una piaga sociale, ma è anche fonte di traffico. Un sinonimo di insicurezza e anarchia che infligge, specie ai residenti, gravi disagi. Vi proponiamo la lettura di questa segnalazione molto eloquente, che speriamo venga presa in carico al più presto dalle Forze dell'Ordine. Carissimi amici di Mobilita Palermo, demoralizzato da una amministrazione che sembra non avere cura neanche delle strade principali della città, vi scrivo per segnalarvi la mancanza di controllo in cui versa, oramai da tempo, Viale Alcide De Gasperi. Se da un lato è stato risolto in parte il problema dei mezzi pesanti che finalmente, dall’inizio dell’estate, non passano più dalla via laterale bensì da quella centrale, anche se molti trasportatori continuano a prendere la via laterale nonostante la presenza di un cartello di divieto, ciò dovuto probabilmente ad una ignoranza del codice della strada, altro grande problema di Viale Alcide De Gasperi, che sembra non interessare a nessuno, è la presenza di due posteggiatori abusivi che hanno colonizzato quelle due aree di svolta presenti all’altezza del Carrefour e del civico 81, sede dell’Avvocatura di Stato, utilizzate oramai a loro piacimento come area di posteggio. La presenza massiccia di auto in queste due aree non fa altro che congestionare il traffico oltre che creare inquinamento acustico. La situazione di queste due aree, ma anche del marciapiede del civico 81, continuamente invaso da motori che impediscono anche il semplice passaggio pedonale, potrebbe essere risolta velocemente con dei dissuasori di sosta come già installati, con successo, in piazza Giovanni Paolo o in via Villa Sofia. I dissuasori fissi impedirebbero il posteggio delle auto nelle due aree così come il salire dei motori sul marciapiede pedonale. I due posteggiatori hanno ormai completamente fatte loro le due aree di svolta, ci sono sedie INCATENATE ai pali, che chiaramente non vengono MAI toccate dagli operatori ecologici, e sacchetti con viveri, per superare la lunga giornata, ripetutamente abbandonati nelle aiuole. Allego foto a dimostrazione che mi dispiace essere state fatte la sera ma si tratta di soggetti da cui è meglio stare lontani durante il giorno. L’area di svolta davanti il civico 81 si trova inoltre in una situazione di degrado accentuata dal posteggio delle auto: mattoni del marciapiede completamente divelti ed assenti. L’installazione dei dissuasori risolverebbe una volta e per sempre sia il problema del posteggio che il salire dei motori sul marciapiede. Le foto che vi invio parlano da sole. Abbiamo inoltrato la segnalazione ai vigili urbani e invitiamo tutti voi a farlo quando riscontrate situazioni del genere. E' doveroso ricordare che la normativa ad oggi non consente azioni efficaci verso chi si dichiara nulla tenente, pertanto non è facile debellare il problema. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 8
Segnalazione
22 nov 2016

FOTO | Via Salvatore Cannarozzo “Grave situazione di degrado”

di lodacu

Grave situazione di degrado lungo tutto l'asse viario di Via Salvatore Cannarozzo. Entrambi i marciapiedi sono totalmente inutilizzabili a causa delle erbacce che ormai invadono la superficie calpestabile. La situazione di degrado rende estremamente pericoloso il contesto, costringendo i pedoni a camminare sul manto stradale. Ci troviamo molto vicini ad una scuola primaria (Scuola Monti Iblei Plesso G. Fava - Scuola Primaria) e ogni giorno si assiste a scene in cui diversi bambini, con i relativi genitori, invadono la strada per recarsi a scuola con evidenti rischi. Situazione meno drammatica ma altrettanto inaccettabile su uno dei marciapiedi lungo Via Monte San Calogero.  

Leggi tutto    Commenti 1    Proposte 0
Segnalazione
30 giu 2016

Foto | Dove sono costretti a camminare i pedoni? Ecco la situazione di Via Monti Iblei

di Fabio Nicolosi

L'amico Gaetano ci invia queste foto scattate in via Monti Iblei all'altezza del civico 73. Le necessità derivanti dai lavori del Passante Ferroviario mi inducono a chiedere: "I PEDONI DOVE CAMMINANO?" Non possiamo che essere d'accordo con lui e chiediamo quindi un tempestivo intervento, la zona infatti seppur soggetta ai disagi dovuti dai cantieri del passante ferroviario è trascurata da numerosi mesi e non vi sono scusanti per l'amministrazione comunale che ha dimostrato ancora una volta di non essere attenta. Perché credo che una pattuglia lì ci sia passata. Chi ritira i rifiuti non hai mai notato nulla? O forse ognuno si fa il proprio senza segnalare nulla? Spetta sempre a noi cittadini dover tirare le orecchie al comune affinché si possa avere quella che è la normalità?

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
16 set 2015

Sradicati alcuni alberi di Via Padre Puglisi

di Mr.Head

Non conosco il motivo per cui sono stati eliminati questi alberi, ma mi volevo soffermare sul degrado che versano questi marciapiedi. E' diventato impossibile camminarci sopra: auto parcheggiate, buche, pali pubblicitari, semafori e adesso anche pali di videosorveglianza, di recente installazione ( mi riferisco all' incrocio di Via Cesare Bione ), che rendono impossibile il passaggio di una normale carrozzina... Eppure quest'ultimi sono stati posizionati senza nessuna normativa aumentando ancora di più le barriere architettoniche. Voglio augurarmi che questa situazione sia solo momentanea e il Comune prenda atto di questo problema, perché non si può parlare di mobilità del futuro ( e mi riferisco la recente costruzione della rete tranviaria ) se non si può neanche camminare a piedi... ...figuriamoci per le persone diversamente abili che devono raggiungere la fermata del TRAM!!!

Leggi tutto    Commenti 12    Proposte 0
Articolo
09 nov 2012

Proposta | Una Rivoluzione per Palermo: ritocchiamo le strade

di Amico di MobilitaPalermo

Premettendo che il desiderio di chi scrive sarebbe una Palermo con un centro(non solo centro storico ma intendo un quadrilatero compreso tra viale regione,viale Lazio,Via Crispi e Corso Tukory) totalmente pedonale con una rete tramviaria e ciclabile capillare ed efficiente, oggi invece espongo una proposta più attuabile in una città come la nostra,dove l'arretratezza mentale e culturale la fa da padrone: Ridurrei la larghezza di quasi tutte le strade della città (esclusi gli assi principali) così da permettere il passaggio di appena una macchina (per intenderci parlo di strade in cui le macchine camminano in fila indiana,cosa comune in molte città europee come Barcellona);in questo modo si otterrebbero 2 grandi migliorie per il nostro tessuto urbano: (esempio della proposta: via Balbi - Genova) (altro…)

Leggi tutto    Commenti 41
Articolo
29 giu 2012

“Loro possono posteggiare dove vogliono!”, poi scappano

di Giulio Di Chiara

Ciao ragazzi, sono Francesco, non registrato al vostro sito, ma affezionato visitatore. Amando la nostra città, non posso far altro che apprezzare il vostro lavoro. In generale, apprezzo tutti coloro che si impegnano ad informare e denunciare al fine di migliorare l'ambiente in cui viviamo, ammiro a maggior ragione voi che lo fate in una città più difficile come Palermo, che fino a qualche anno fa era sovente accostata all'omertà della gente che la abitava. Vi faccio la mia prima segnalazione. Domenica pomeriggio, intorno alle 15e30 mi recavo a mondello e, dopo avere posteggiato la moto in via degli oleandri, notavo che, come ogni giorno, il marciapiede era completamente occupato dalle auto indegnamente posteggiate. Da premettere che, ogni qual volta vado a mondello tale marciapiede, nonostante i frequenti interventi dei vigili, è pieno di auto posteggiate, ma questa volta, tra le altre, notavo posteggiata un'auto della scorta (come si nota in foto). (altro…)

Leggi tutto    Commenti 19

Ultimi commenti