Articolo
30 mag 2015

Il trasporto pubblico a Palermo potrebbe funzionare?

di Salvatore Galati

Salve sono un ragazzo di 21 anni di Palermo vivo in periferia, precisamente in via Ciaculli;  mi sposto in città con il bus o con il treno, essendo cosciente che camminare col bus è molto complicato. Analizzo molti fattori, il perché il servizio autobus a Palermo funziona male e nelle altre città no! Il mal funzionamento di questo servizio è dovuto a queste problematiche: troppe auto in città, doppie file per le strade, mancanza di linee preferenziali per i bus, guida a casaccio del Palermitano, il non rispetto delle regole stradali. Se davvero noi palermitani vogliamo che il servizio autobus, funzioni, allora perché non posare la propria auto e prendere il bus? Il bus non è puntuale, perché ci sono troppe auto, se la maggior parte delle auto fossero lasciate a casa, in strada non ci sarebbe tutto questo traffico da poter far arrivare il bus in ritardo. A Palermo si stanno portando avanti tre grandi opere: il tram, il raddoppio del passante ferroviario e infine la chiusura dell’anello ferroviario. In breve vi spiego queste tre opere e la loro funzionalità integrati tra di loro, insieme alle linee bus urbane. Il passante ferroviario: È la linea che unisce la stazione centrale di Palermo con l’aeroporto di Punta Raisi (direzione Trapani), in pratica in questa tratta si stanno svolgendo i lavori del raddoppio del binario, l’interramento di questa linea e nuove stazioni che nell’area urbana di Palermo saranno sedici, funge da metropolitana. Ultimati i lavori, la frequenza dei treni sarà di 15 minuti, il costo del biglietto è di €1,30 nell’area urbana di Palermo. Anello ferroviario: la tratta esistente della linea, va da Notarbartolo fino a piazza Giachery. In questa linea i lavori sono i seguenti: prima fase, allungare la tratta da Giachery fino al politeama; la seconda fase prevede la completa chiusura dell’anello, che va dal politeama fino a Notarbartolo, sarà a singolo binario tutto sottoterra. Il costo del biglietto è di €1,30, che è lo stesso del passante ferroviario, la frequenza dei treni sarà di cinque minuti. Anello ferroviario e Passante ferroviario sono gestiti da Trenitalia. Il Tram: comprende tre linee: una che va dalla stazione fino alla zona Roccella; la linea due che va dalla zona castellana fino a Notarbartolo; la linea tre ha un tratto in comune con la linea due e che prosegue verso la circonvallazione, fino al ponte di Corso Calatafimi, per poi risalire dalla circonvallazione e andare a Notarbartolo. La linea uno sarà con una frequenza di 5 minuti e le linee 2 e 3 con una frequenza di 10/15 minuti il sistema tram sarà gestito da Amat. Si farà di nuovo il biglietto integrato tra Amat e Trenitalia, per consentire l’utenza di prendere tram/bus/metrò con un unico biglietto. Tram e metro non inquinano, possono trasportare centinaia di persone in modo veloce e sicuro, senza traffico e con orari regolari, risparmiando sul costo della benzina, del tempo trascorso in auto per cercare il posteggio e il costo del posteggio stesso. Non perdiamo una buona occasione come questa, rifletteteci, pensateci, non siate duri, vedrete che il trasporto pubblico di Palermo migliorerà, dipende da noi .

Leggi tutto    Commenti 42
Articolo
06 feb 2015

TRAM | Chiusura notturna di Via Mauro De Mauro

di Fabio Nicolosi

Per consentire di effettuare alcuni lavori necessari al completamento della linea in Via Mauro De Mauro, senza gravare troppo sulla circolazione stradale, è stata emessa l’ordinanza dell’ufficio traffico n° 105 del 4 Febbraio che autorizza l’azienda che sta realizzando i lavori a chiudere Via Mauro de Mauro nella carreggiata in direzione Via Leonardo da Vinci dalle ore 23 alle ore 05 del giorno seguente. Foto di repertorio MobPa   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 feb 2015

FOTO| Ponte tranviario, si assemblano gli archi portanti

di Antony Passalacqua

Nuove immagini dal cantiere tranviario di piazza Scaffa per la realizzazione del nuovo ponte bimodale. Fra le novità spicca l'arrivo degli archi pontanti, alcuni dei quali già saldati fra loro. I lavori procedono anche durante la domenica, come testimoniano le foto a cura di Roberto.Palermo Non è da escludere il parziale varo della struttura a fine Febbraio.   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
17 ott 2014

Tram, apre l’incrocio di via Uditore con via L. Da Vinci

di Antony Passalacqua

Riapre l'incrocio di via Leonardo Da Vinci con via Uditore, fino ad oggi chiuso per via dei lavori tranviari. Ad annunciarlo è l'ufficio traffico che ha emesso apposita ordinanza e che regolamenta il nuovo impianto semaforico. L'impianto semaforico, in considerazione che la linea tranviaria al momento non è attiva, sarà inizialmente a tre tempi per consentire le manovre di svolta a sinistra.     (altro…)

Leggi tutto    Commenti 3