Articolo
16 mag 2018

Amat, aggiudicata la gara per 89 nuovi bus urbani

di Antony Passalacqua

Palermo - Altri nuovi bus in arrivo che vanno a svecchiare il parco bus Amat. Dopo l'aggiudicazione della gara indetta dal Comune di Palermo per la fornitura di 33 nuovi bus  finanziati coi fondi Pon-Metro, ecco che vi documentiamo l'aggiudicazione di un'altra gara indetta questa volta da Amat. Si tratta della fornitura di ben 89 nuovi bus attraverso finanziamenti del Ministero dei Trasporti per il rinnovo delle flotte del trasporto pubblico locale e in cofinanziamento da parte di fondi aziendali. Tutti che vanno ad aggiungersi ai 33 bus acquistati dal Comune di Palermo. Il Decreto Ministeriale n.15/2017 infatti destina 50mln di euro per ciascun degli anni 2017-2018-2019 al rinnovo del parco mezzi bus del trasporto pubblico locale purché venga assicurata la quota di cofinanziamento minimo stabilito dal decreto. La gara era così suddivisa in quattro lotti: 1° Lotto-fornitura 2 autobus urbani  di lunghezza compresa fra mt 6,90 e 7,20 con propulsore alimentato a gasolio- Aggiudicataria Sivibus; 2° Lotto-fornitura 38 autobus urbani di lunghezza compresa fra mt 10,40 e 10,90 con propulsore alimentato a gasolio- Aggiudicataria Industria Italiana Bus; 3° Lotto-fornitura 39 autobus urbani di lunghezza compresa fra mt. 11,50 e 12,40 con propulsore alimentato a metano-Aggiudicataria IrisBus; 4° Lotto-fornitura 10 autobus urbani autosnodati di lunghezza compresa fra mt 17,70 e 18,20 con propulsore alimentato a gasolio-Aggiudicataria Industria Italiana Bus. Importo complessivo aggiudicazione pari a €31.381.960,00 oltre iva. Gli autobus saranno dotati di rilevatore gps, telecamere interne, monitor informazioni, climatizzatore. Probabilmente vedremo giungere i bus verso Settembre 2018. Nel complesso, i 2 appalti che vi abbiamo documentato, consentiranno di svecchiare un buon 40% del parco mezzi Amat.   Qui di seguito le foto dei modelli che vedremo presto in circolazione, rispettivamente l'autosnodato da 18m Citymood 18 (differente dalle prime 10 vetture acquistate) e la vettura a metano Iveco Cursor 8 CNG    

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
19 nov 2016

Autobus Amat Euro-0 in circolazione? Bufala

di Antony Passalacqua

Da qualche giorno è balzata in rete una notizia che riguarda le vetture Amat in circolazione, dove si parla del 50% dei bus pari a Euro zero. Poco convincente, e nel dubbio abbiamo voluto fare un'attenta analisi. Basta guardare i numeri di matricola delle vetture composto da 4 cifre. La matricola degli ultimi bus appena immessi in esercizio è pari a 2090 Precisiamo subito che in città i vecchi bus Euro O quali Iveco Effeuno, Inbus U210, Bredamenarini 220, sono stati tutti rottamati già da alcuni anni in quanto la loro immatricolazione risaliva al periodo compreso fra il 1985 e il 1996. Quindi a Palermo non ci sono più bus euro-0 da almeno 5 anni, se non qualche vettura ferma in deposito ma senza mai uscire in servizio. I bus attualmente più vecchi in circolazione sono corrispondenti alla normativa Euro-2 ed esattamente i Renault Agorà (quelli da 12m, matricola aziendale 1598-1645) e Iveco 490E autosnodati (attualmente in forza sulla linea 101 con circa 7 vetture, matricola aziendale 1562-1568). I bus con matricola da 1669 sono stati immatricolati a settembre 2000, un anno dopo che entrò in vigore la normativa Euro-3.La normativa Euro-4 entrò in vigore nel 2006 e i bus immatricolati da quell'anno riportano la matricola aziendale dal 1846 in poi. Sono invece 39  i bus a norma Euro-6 in circolazione, di cui 18 quelli entrati in servizio lo scorso anno e 21 da appena un mese; tutti Bredamenarini. Una novantina circa le vetture a metano fra cui gli autosnodati Citelis da 18mt. Da ciò si evince che oltre il 50% delle vetture in circolazione è conforme alle norme Euro 3-4-5-6. Circa 250 i bus che giornalmente escono per le strade. Con questa analisi non vogliamo attaccarci alla virgola ma bensì fare una corretta informazione come sempre, ma soprattutto una corretta analisi. La domanda su cui porre le dovute riflessioni è la seguente: tante vetture che apparentemente sembrano in buone condizioni ma sono ferme per mancanza di ricambi o che potrebbero essere convertite a metano, altre datate che non possono essere più "spremute" (autosnodati Iveco linea 101). Coi fondi Pon-Metro è previsto l'acquisto di circa un centinaio di nuovi bus e sarà necessario acquistare minibus tipo Pollicino e nuovi autosnodati.      

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
12 gen 2016

Amat, presentanti 13 nuovi scuolabus

di Antony Passalacqua

Ne avevamo annunciato l'acquisto lo scorso anno a febbraio, quando era stata indetta una gara d'appalto per l'acquisto di 13 scuolabus per le scuole medie. Ieri mattina le autorità comunali e i vertici Amat hanno  ha inaugurato la nuova flotta di Scuolabus dell’azienda palermitana di trasposto pubblico che è costituita da 13 veicoli full-optionals che potrà ospitare a bordo da 32 a 45 posti bambini, tutti con sedili adeguati per l’età dei piccoli fruitori. La flotta sarà messa a disposizione dei ragazzi delle scuole elementari e medie di Palermo, che grazie all’ampliamento del contratto di servizio dell’Amat, su richiesta dei dirigenti scolatici, potranno essere accompagnati anche per le tante attività educative e didattiche organizzate. “Il servizio di Scuolabus – ricordano gli assessori Evola e Catania – prima era destinato per quei bambini ospiti di altri plessi scolastici per i lavori di ristrutturazione o messa in sicurezza delle scuole di origine. Oggi, grazie anche all’ampliamento del contratto di servizio dell’Amat, possiamo programmare altri interventi, quali visite organizzate ai musei e ai monumenti adottati in città, cinema e altre attività ricreative” “Con l’immissione in servizio dei nuovi scuolabus dedicati all’attività dei servizi scolastici garantiti dall ‘Amministrazione Comunale, l’AMAT - commenta il suo presidente, Antonio Gristina - aggiunge un ulteriore tassello al quadro del completo rinnovo della propria flotta di servizio. Inoltre, essendo tutti i mezzi di Classe Euro6, vi è anche un notevole contributo all’abbattimento delle immissioni in atmosfera per il miglioramento della qualità dell’aria.Un’altra risposta concreta all’esigenze della Città" Ogni scuolabus (otto tipo Iveco A50 – 32 posti più 1 accompagnatore e 5 Iveco IS72, 45 posti più 2 accompagnatori) è dotato di una motorizzazione ecologica, Euro 6 a gasolio oltre ad un impianto di videosorveglianza e di climatizzazione di tutto il veicolo. A questo punto si liberano ulteriori vetture per il servizio urbano, dato che fino ad oggi il servizio scuolabus veniva espletato dai pochi pullman GT in dotazione all'Amat e da alcuni bus. Foto: Repubblica-Palermo  

Leggi tutto    Commenti 7
Articolo
18 ott 2013

Nuovi autobus in arrivo per l’Amat: i dettagli

di Antony Passalacqua

Ne avevamo parlato in anticipo alcuni mesi fa, ed oggi finalmente parte l'iter per aggiudicare la gara d'appalto per i nuovi 18 autobus Amat. Mezzi che verranno acquistati grazie all’accordo di partenariato fra l’Amministrazione Comunale e l’azienda Amat, nell’ambito della realizzazione degli interventi finanziati dal Ministero dell’Ambiente  ”Programma di finanziamenti per il miglioramento della qualità dell’aria e delle aree urbane e per il potenziamento del trasporto pubblico”.  Qui sotto un Bredamenarini Avancity N, fra i possibili concorrenti all'appalto. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 16
Articolo
10 nov 2011

Amat, presentati i nuovi bus

di Antony Passalacqua

Sono stati presentati ieri 9 Novembre presso l'autorimessa Amat di via Roccazzo, alcuni dei nuovi bus acquistati grazie ai fondi FAS. Si tratta del primo lotto di una fornitura complessiva di 71 nuovi bus. Nel dettaglio i primi 5 bus Bredamenarinibus di 25 complessivi, la cui consegna sarà completata  entro il mese di Novembre; saranno immessi gradualmente in strada. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 18