Articolo
25 ott 2019

Furti di cavi di rame in Favorita e in via Sarullo, illuminazione ripristinata in zona San Lorenzo

di Fabio Nicolosi

Due ingenti furti di cavi di rame in Favorita e in via Luigi Sarullo, traversa di via Roccazzo. Sono stati scoperti dagli operatori di AMG Energia durante le verifiche effettuate sul funzionamento degli impianti di illuminazione. Un furto di cavi è stato compiuto all’interno del parco della Favorita, nel lungo tratto di strada da Case Rocca sino alla curva direzione Palazzina Cinese: disattivati i due circuiti di alimentazione, rimangono spenti circa 100 punti luce. L’altro furto è stato compiuto in via Luigi Sarullo, in zona Uditore, dal civico 15 sino all’incrocio con via Roccazzo, e determina la disattivazione di 16 punti luce. I furti sono stati compiuti ad impianti di illuminazione accesi e in tensione: gli operatori di AMG hanno provveduto a metterli in sicurezza. Si tratta di furti di ingente entità per i quali è in corso la quantificazione; per entrambi è stata presentata denuncia alle autorità competenti. Al momento non è possibile prevedere tempi di ripristino, in considerazione della necessità di approvvigionare i materiali nel rispetto della normativa vigente. “E’ un evento che ci preoccupa – sottolinea l’Amministratore unico, Mario Butera –: non si erano più verificati furti da oltre un anno e ne registriamo due consistenti e contemporaneamente. E’ un costo davvero notevole per l’azienda e si crea un pesante disservizio, perché i furti vanno a danneggiare impianti funzionanti”. Sul fronte delle riparazioni, gli operatori di AMG Energia hanno definito il ripristino degli impianti di illuminazione nella zona compresa fra via San Lorenzo, via Tommaso Natale e via della Ferrovia: sono tornati in funzione circa 160 punti luce. Sono stati riparati entrambi i circuiti di media tensione denominati Besta/San Lorenzo 1 e 2, su cui si sono verificati guasti in momenti successivi. Tornano ad essere illuminate via San Lorenzo, via Fabio Besta, via Villa Cardillo, via Tommaso Natale (tratto Costantino/Besta), via della Ferrovia, via Casimiro Drago e via La Placa. E’ stato completato anche l’intervento in zona Aurispa con la riparazione e riattivazione del circuito Campolo/Serradifalco 1. Altri interventi, con riparazione di guasti ed attività specifiche di riaccensione dei punti luce, sono stati eseguiti in via Luigi Einaudi, in cortile Trapani e in via Ammiraglio Rizzo.

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
22 lug 2019

Illuminazione Pubblica | Riattivati gli impianti a Sferracavallo e Calatafimi-Paruta

di Salvatore Galati

Sono stati riattivati oltre 80 punti luce a Sferracavallo e 160 ripristinati nella zona di Calatafimi-Paruta, i cui cavi di alimentazione erano stati tranciati da una ditta esterna. Per la zona di Sferracavallo è stato riparato il circuito "Tacito/Torretta/Plauto, dove i tecnici di Amg hanno provveduto a sostituire un cavo in disservizio. Cosi ritornano in funzione le seguenti aree:  Tacito, Torretta, Plauto, Ennio, Orazio, Virgilio, Dammuso, dei Pescatori, Ovidio, Scalo di Sferracavallo, Cavallo, Marina di Sferracavallo, Terenzio, Amorello, dei Barcaiuoli, Tibullo, Palazzotto e di cortile Tabò. A margine della riparazione sono state eseguite anche attività programmate per la riaccensione di punti luce in Salita della Stazione e in piazza Beccadelli. Un'altra squadra ha eseguito i lavori nella zona di Calatafimi-Paruta, dove hanno ripristinato il cavo di media tensione che alimentava gli impianti. Il danno ha provocato la disattivazione dei due circuiti, quello Calatafimi e Paruta, che ha causato il danneggiamento di 160 lampade e che gli operatori di Amg hanno provveduto a sostituirle. Gli operatori di Amg, hanno in corso un intervento tampone per ripristinare il circuito di media tensione "Messina Marine/Ficarazzi", che martedì scorso era stato disattivato per un guasto. L'intervento consentirà dal 17 luglio, il funzionamento di via Messina Marine a luce alternati, nel tratto compreso tra via Cristodulo e Ficarazzi, mentre rimane spento la parte opposta, quella in direzione Palermo tra la via Cristodulo e via XXVII Maggio.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
23 apr 2019

La dignità del silenzio: inaugurare un punto luce è un’offesa all’intelligenza delle persone

di Mobilita Palermo

La Tav, uno stadio da 40.000 posti o un impianto di illuminazione in una piazza della città? Questa "moda" di inaugurare quello che dovrebbe essere (e non lo è) normale manutenzione sta toccando livelli di paradosso insopportabili. Perchè a fronte di mezz'oretta di sorrisi, abbracci e pantomime per accendere l'interruttore, quella stessa piazza è stata per anni e anni un covo di sagome che si muovevano nell'oscurità e che scoraggiavano qualsiasi pedone ad attraversarla per preservare la propria incolumità. Stiamo parlando di punti luce, uno dei servizi primari e fondamentali di qualsiasi comunità. E sebbene siano nuovi e moderni, rimangono sempre punti luce, come tanti ce ne sono spenti in città. Immaginate di tornare a casa dopo una giornata di lavoro e trovare la famiglia che banchetta con lo spumante in mano perchè l'elettricista vi ha riparato il corto circuito di qualche settimana fa.... ma di cosa stiamo parlando? La cosa più giusta sarebbe stata la dignità del silenzio, ce ne saremmo accorti da soli della novità. Quando l'elettricista va via da casa nostra non celebriamo di certo la riparazione avvenuta. Se proprio si doveva dire qualcosa, sarebbero stati graditi i mea culpa per tutto questo tempo in cui l'area ha patito questa situazione di degrado. Altro che foto e comunicati stampa. Nulla che sminuisca il lavoro delle maestranze che hanno operato. Hanno fatto semplicemente il loro lavoro, come ogni giorno lo fa il panettiere, l'imbianchino o il sarto. Celebrare il "normale" è offensivo per la nostra dignità e tutti quei cittadini che spesso non possono godere di servizi dovuti, non meritano uno smacco del genere. (Le foto sono state prelevate dal Comunicato Stampa del Comune di Palermo).

Leggi tutto    Commenti 11
Articolo
18 apr 2019

Dopo lustri torna l’illuminazione nella villa di P.zza Indipendenza: oggi l’inaugurazione

di Giulio Di Chiara

Così come da titolo, dopo anni e anni di oscurità, oggi sarà inaugurato con immenso ritardo rispetto a qualsiasi razionale previsione, l'impianto di illuminazione all'interno della villa di Piazza Indipendenza. Per tutto questo tempo il quadrilatero è stato un limite quasi invalicabile durante le ore serali e notturne per la completa assenza di luci, vetuste e mal ridotte. Dal comune finalmente viene comunicato che Il nuovo impianto di illuminazione, che è stato completato, sarà inaugurato stasera dal Sindaco Leoluca Orlando alle ore 19. L’impianto è stato realizzato da Amg Energia su progetto del Comune di Palermo. Nonostante la buona notizia, c'è poco da gioire.

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
14 mar 2019

Amg Energia | Ritornano in funzione 80 punti luce a Cruillas e la torre faro di piazzale Ambrosini (ex piazzale Francia)

di Fabio Nicolosi

Riparato un guasto, tornano alla piena funzionalità gli impianti di illuminazione della zona di Cruillas, con la riaccensione di oltre 80 punti luce. Torna in funzione anche la torre faro di piazzale Ambrosini (ex piazzale Francia) che era stata disattivata per consentire l'esecuzione di lavori Sis per la realizzazione della nuova stazione ferroviaria "Francia", nell'ambito del raddoppio del passante ferroviario. Altro intervento completato, la riparazione di un guasto e la riaccensione di proiettori su palo nella zona di via XXVII Maggio, allo Sperone. Gli operatori di Amg Energia hanno riparato, in tempi record, un guasto che si è verificato a carico di un'apparecchiatura della cabina di alimentazione denominata "Cep", determinando lo spegnimento di uno dei due circuiti di media tensione alimentati per un totale di circa 80 punti luce, nella zona compresa fra via Cruillas, via Trabucco, via Vanvitelli. Strade alimentate a punti luce alternati, quindi, o rimaste al buio perché collegate soltanto al circuito disattivato per il guasto. La riparazione si è conclusa con esito positivo in tempi rapidi, consentendo la riattivazione complessiva degli impianti e quindi dei circa 80 punti luce rimasti spenti. Grazie alle attività costanti di manutenzione ordinaria e all'impegno degli operatori della società, in questo momento la percentuale dei guasti in città si aggira intorno ad una quota fisiologica dell'8 per cento su un totale di 46.984 punti luce. "Le maggiori criticità sono legate agli impianti di illuminazione e relativi componenti e apparecchiature di cabina ormai arrivati a fine vita tecnica utile – spiega l'amministratore unico di Amg Energia Spa, Mario Butera –. Sono vetusti e siamo costretti a continui interventi, dispendiosi e il più delle volte non risolutivi, per mantenerli in vita. Molte apparecchiature sono ormai fuori produzione e pressoché irreperibili sul mercato: se si guastano (come nel caso dell'interruttore di cabina Acqua dei Corsari) si deve ricorrere ad un intervento straordinario, che va deciso e autorizzato dal Comune di Palermo, proprietario degli impianti". Un'altra attività è stata completata con la riaccensione della torre faro di piazzale Ambrosini, ex piazzale Francia. Era stata disattivata per consentire la realizzazione della stazione ferroviaria "Francia", nell'ambito dei lavori per il raddoppio del passante ferroviario. Gli operatori di Amg Energia hanno proceduto alla posa di nuovi cavi di bassa tensione e a riattivare i collegamenti: in funzione 12 proiettori da 1.000 watt ciascuno. Infine, torna ad essere completamente illuminata la zona dell'asilo di via XXVII Maggio, allo Sperone. Gli operatori di Amg Energia hanno sostituito 6 proiettori collocati su due pali in via Buozzi e riparato un guasto sul circuito di bassa tensione. Nei prossimi giorni è in programma anche la verniciatura dei sostegni.

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
30 gen 2019

Amg Energia | Intervento massiccio all’Arenella: riaccesi 112 punti luce

di Mobilita Palermo

Amg Energia al lavoro da piazza d'Orleans a via Brigata Aosta Più interventi in uno: riparazione di guasti e riaccensione di singoli punti luce. E' un'attività a tutto tondo quella che è stato completata dagli operatori del servizio di illuminazione pubblica di Amg Energia nel quartiere Arenella con la riaccensione di 112 punti luce e in molte altre zone della città, da piazza d'Orleans a via Brigata Aosta, da via Evangelista di Blasi a largo Collesano. "Stiamo intervenendo a macchia di leopardo in città – spiega l'amministratore unico, Mario Butera – con interventi massivi di riaccensione e con attività specifiche e mirate per singoli punti luce, in modo da rispondere in modo ampio alle segnalazioni dei cittadini che, in base al tipo di guasto e alla sua entità, presentano differenti priorità". All'Arenella i tecnici di Amg Energia hanno riparato più guasti di bassa tensione che, a più riprese, si sono sommati sugli impianti di illuminazione, anche come conseguenza delle ultime abbondanti piogge. Gli interventi di ripristino sono stati eseguiti sui circuiti denominati 1, 2 e 3 e, in particolare, nelle vie Della Barca, Della Vela, Dell'Ancora, Stefano Stabile, Giuseppe Costa, Caruso, in vicolo Caruso, in piazzetta Caruso, in via Lo Casto, vicolo Lo Casto, cortile Machì, della Leva, piazza Tonnara e porto Arenella. La riparazione dei guasti è stata accompagna da un'attività di verifica e riparazione di singoli punti luce guasti, con interventi ad hoc, di sostituzione lampade e componenti guasti. Complessivamente sono stati riaccesi 112 punti luce. Altri interventi massicci con revisione e riparazione di guasti, sostituzione di lampade e componenti elettrici sono stati eseguiti in piazza d'Orleans con la riaccensione dell'illuminazione nel tratto antistante la fermata della metropolitana, molto frequentato per la presenza di uno dei varchi di accesso alla cittadella universitaria, e delle lanterne e del proiettore che illuminano Porta Sant'Agata. Ancora punti luce riaccesi in via Evangelista di Blasi, in via Mulino e in largo Collesano. Riparato, infine, il guasto ad uno dei due circuiti di alimentazione degli impianti delle vie Brigata Aosta, Giovanni da Verrazzano, Bagolino, Impastato.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 gen 2019

Zona Uditore, Leonardo da Vinci e traverse: tornano in funzione gli impianti di illuminazione

di Mobilita Palermo

Tornano in funzione gli impianti di illuminazione della zona compresa tra via Uditore, piazza Uditore, via Leonardo da Vinci e traverse. Gli operatori del servizio illuminazione pubblica di Amg Energia Spa hanno completato un intervento di riparazione durato un paio di giorni. Nei giorni scorsi, il malfunzionamento di tre cabine elettriche che alimentano gli impianti, ha provocato il guasto di alcune componenti con il conseguente spegnimento di tratti di illuminazione o di punti luce a macchia di leopardo. L'intervento dei tecnici di Amg Energia ha consentito di ripristinare il corretto funzionamento degli impianti. "Siamo intervenuti tempestivamente per ridurre al minimo i disagi per i residenti – sottolinea l'amministratore unico di Amg Energia Spa, Mario Butera -. Con un intervento mirato da parte degli operatori sono stati sostituiti a tappeto i componenti guasti, ripristinando il funzionamento dell'illuminazione".

Leggi tutto    Commenti 1

Ultimi commenti