Articolo
15 set 2017

Sedie legate e auto in mezzo la strada: il caos in via Alcide De Gasperi “grazie” a due posteggiatori abusivi

di Giulio Di Chiara

Il problema dei posteggiatori abusivi non è soltanto una piaga sociale, ma è anche fonte di traffico. Un sinonimo di insicurezza e anarchia che infligge, specie ai residenti, gravi disagi. Vi proponiamo la lettura di questa segnalazione molto eloquente, che speriamo venga presa in carico al più presto dalle Forze dell'Ordine. Carissimi amici di Mobilita Palermo, demoralizzato da una amministrazione che sembra non avere cura neanche delle strade principali della città, vi scrivo per segnalarvi la mancanza di controllo in cui versa, oramai da tempo, Viale Alcide De Gasperi. Se da un lato è stato risolto in parte il problema dei mezzi pesanti che finalmente, dall’inizio dell’estate, non passano più dalla via laterale bensì da quella centrale, anche se molti trasportatori continuano a prendere la via laterale nonostante la presenza di un cartello di divieto, ciò dovuto probabilmente ad una ignoranza del codice della strada, altro grande problema di Viale Alcide De Gasperi, che sembra non interessare a nessuno, è la presenza di due posteggiatori abusivi che hanno colonizzato quelle due aree di svolta presenti all’altezza del Carrefour e del civico 81, sede dell’Avvocatura di Stato, utilizzate oramai a loro piacimento come area di posteggio. La presenza massiccia di auto in queste due aree non fa altro che congestionare il traffico oltre che creare inquinamento acustico. La situazione di queste due aree, ma anche del marciapiede del civico 81, continuamente invaso da motori che impediscono anche il semplice passaggio pedonale, potrebbe essere risolta velocemente con dei dissuasori di sosta come già installati, con successo, in piazza Giovanni Paolo o in via Villa Sofia. I dissuasori fissi impedirebbero il posteggio delle auto nelle due aree così come il salire dei motori sul marciapiede pedonale. I due posteggiatori hanno ormai completamente fatte loro le due aree di svolta, ci sono sedie INCATENATE ai pali, che chiaramente non vengono MAI toccate dagli operatori ecologici, e sacchetti con viveri, per superare la lunga giornata, ripetutamente abbandonati nelle aiuole. Allego foto a dimostrazione che mi dispiace essere state fatte la sera ma si tratta di soggetti da cui è meglio stare lontani durante il giorno. L’area di svolta davanti il civico 81 si trova inoltre in una situazione di degrado accentuata dal posteggio delle auto: mattoni del marciapiede completamente divelti ed assenti. L’installazione dei dissuasori risolverebbe una volta e per sempre sia il problema del posteggio che il salire dei motori sul marciapiede. Le foto che vi invio parlano da sole. Abbiamo inoltrato la segnalazione ai vigili urbani e invitiamo tutti voi a farlo quando riscontrate situazioni del genere. E' doveroso ricordare che la normativa ad oggi non consente azioni efficaci verso chi si dichiara nulla tenente, pertanto non è facile debellare il problema. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
09 set 2014

Il posteggiatore “evoluto”, ma ogni tanto la Polizia funziona…

di Andrea Baio

Abbiamo scattato questa mattina le seguenti foto che immortalano un posteggiatore abusivo "evoluto", che ha avuto la bella pensata di prenotarsi i posti auto con diverse cassette di frutta (e non uno solo, ma una decina), che vengono poi opportunamente rimosse all'occorrenza quando si presenta il "cliente" che vuole posteggiare. Ecco la procedura... (altro…)

Leggi tutto    Commenti 24
Articolo
12 ago 2014

Convivenze a Palermo: ecco la credibilità della Polizia Municipale

di Andrea Baio

Questa foto è stata scattata venerdì mattina alle ore 9:20 circa. Alle ore 13:00 nessun intervento, pattuglia della municipale scomparsa. Scena di "ordinaria" amministrazione: un mercato abusivo che da oltre tre anni viene totalmente ignorato da Comune e forze dell'ordine, nonostante i residenti siano a tutti gli effetti ostaggi di queste attività illecite (parliamo di uno dei più vasti mercati del rubato a Palermo), impossibilitati persino ad uscire di casa il sabato mattina, quando il traffico è totalmente paralizzato dalle bancarelle che occupano la carreggiata e dalle auto dei panormosauri parcheggiate sopra i marciapiedi, oltre che dalla gente che compra. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 29
Articolo
17 giu 2014

Quello che il Comune di Palermo non vi dirà mai…

di Giulio Di Chiara

Se c'è una cosa che funziona bene al Comune di Palermo è l'ufficio stampa via email. Per chi si abbona gratuitamente al servizio impiegherà pochissimo tempo a riempire la propria casella di posta di dichiarazioni e comunicazioni da parte di Sala delle Lapidi e del Sindaco e rimanere sempre aggiornato su quello che accade in città. La cosa "interessante" è che almeno il 30-40% di queste comunicazioni sono report, eventi a cui partecipa il Sindaco o la giunta, innumerevoli incontri con ambasciatori esteri... un servizio utile a volte, ma destinato soprattutto a quella categoria di stampa che fa copia/incolla per compilare le colonne del proprio giornale. In certi giorni mi sembra quasi di vivere a Londra o a New York per la quantità di summit con personalità estere in programma nella nostra città... (altro…)

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
03 giu 2013

“La Polizia Municipale ha paura”: QUALCUNO si dimetta!

di Giulio Di Chiara

Questo barile sembra non finire mai. Quando pensiamo di aver toccato il fondo, scopriamo strati ancora più bassi dove raschiare. Siamo già stanchi delle parole, figuriamoci dei fatti, che sembrano abitare anni luce distanti da questa città. Come ben saprete, è appena stata emanata una ordinanza sindacale che regolamenta orari e decibel consentiti per le attività ludiche e la musica dal vivo (chi volesse approfondire, la può trovare qui). In breve, nei giorni feriali è consentita la musica dal vivo fino alle 24:00 mentre  venerdì,sabato e domenica fino alle 01:00. Poco male fino a qui, seppur vi siano dei limiti che hanno destato non poche perplessità tra gli addetti ai lavori. Ma eludendo un attimo questo problema secondario, ciò che desta preoccupazione è sentire un assessore parlare così: (altro…)

Leggi tutto    Commenti 25
Articolo
14 mag 2013

Quando anche il posteggiatore abusivo scende in piazza…

di Andrea Baio

Siamo alla canna del gas. Quello che è accaduto ieri è sintomatico di quanto ormai legalità e ordine pubblico latitino in quel di Palermo. Adesso anche i posteggiatori abusivi scendono in piazza a protestare. Protestare per cosa? Per la decisione del Comune di Palermo di cominciare a fare seriamente il proprio lavoro, cominciando a multare le infrazioni al codice della strada. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 26