Articolo
09 mag 2019

Viale Regione Siciliana | Da giovedì 9 maggio iniziano i lavori di manutenzione del manto stradale

di Salvatore Galati

A partire da giovedi 9 maggio, la RAP avvierà come da crono-programma, la manutenzione del manto stradale di viale Regione Siciliana. Dopo dei sopralluoghi congiunti tra l’azienda e l’ufficio del Verde, il servizio trasporto pubblico e il piano Urbano del traffico, sono stati individuati circa 70.000 mq di tratti di asfalto bisognevole di manutenzione. A darne notizia l’Amministratore Unico Giuseppe Norata. “Questa settimana si procederà con degli interventi di rappezzatura in antimeridiano su alcuni tratti ammalorati nella corsia centrale, all'altezza dell’ex grande Migliore direzione Catania. A seguire le squadre andranno a manutenere il sottopasso cavalcavia di viale Michelangelo, rappezzature previste anche per causa presenza di radici, altezza via Cruillas. A partire da Lunedì 20 Maggio, per gli interventi più impegnativi le squadre  - continua Norata- saranno impiegate in turno notturno agendo  fino a raggiungere viale Regione in prossimità di Santa Maria di Gesù (tratto rotonda Oreto). La manutenzione nella corsia centrale avverrà in entrambi i sensi di marcia prevedendo interventi anche in direzione Trapani, fino a piazza Kennedy. In alcuni casi si procederà con una semplice scarifica prima della messa in posa dell’asfalto, in altri casi i tratti ammalorati saranno oggetto di bonifica con una scarifica più profonda di oltre 15 cm”. “Finalmente – dichiara l’Assessore alla viabilità Giusto Catania - si dà esecuzione ad una ordinanza di due anni fa voluta anche dal Consiglio comunale. Questa attività servirà a mettere in sicurezza viale Regione Siciliana dotandola per esteso di segnaletica orizzontale e verticale con una fluidificazione di una delle strade più trafficate di Europa. La volontà dell’amministrazione è di rendere la strada a tre corsie con la realizzazione di una banchina di sosta". Per queste attività, l’azienda metterà in campo 16 operai con tutti i mezzi e le attrezzature necessarie, tra le quali la scarificatrice, la finitrice, la fresa, il rullo compressore, il Bob Cart. Le attività saranno nei primi giorni effettuate, in turno antimeridiano, dalle prossime settimane in notturno con una durata di circa tre mesi. A settembre le squadre si sposteranno in via Altofonte. Per i suddetti lavori è stata emessa relativa ordinanza, la numero 456 del 12 Aprile 2019 e vedrà il supporto della Polizia Municipale per la regolamentazione del traffico veicolare. Fonte foto copertina: Google Maps.

Leggi tutto    Commenti 11
Articolo
20 feb 2019

RAP | Il centro di raccolta di Brancaccio piace e convince

di Mobilita Palermo

Il Centro Comunale di Raccolta (CCR) di viale dei Picciotti apre le porte ai cittadini per smaltire anche i toner e le cartucce utilizzati in ambito domestico. La scorsa settimana è stata firmata presso la sede della Rap di piazzetta Cairoli, tra l'Amministratore Unico Giuseppe Norata e il legale rappresentante della U.Gri s.n.c. di Carini, Bernardo Urso, una convenzione interamente gratuita che prevede il servizio dedicato presso il Centro Comunale di Raccolta (CCR) di viale dei Picciotti di questa tipologia di rifiuto (classificato con CER 080318) per poi la stessa ditta avviarlo a smaltimento / recupero. Le utenze domestiche potranno conferire il proprio toner esausto presso il CCR. A tal uopo stamattina sono stati posizionati a cura della ditta una dotazione di appositi contenitori che saranno di volta in volta svuotati. "La piena fruizione del CCR certificata fino a stamattina da una notevole presenza di cittadini residenti nel quartiere e non, ci dà la conferma che il sistema dei centri comunali di raccolta avviabili per la città di Palermo in un numero congruo di circa 20 centri e non meno, conferma che stravolgere il servizio con l'ausilio di questi strumenti può determinare la svolta nella pulizia della città, nel coinvolgimento dei cittadini e nel fare bene la raccolta differenziata". A dichiararlo l'Amministratore Unico Rap Giuseppe Norata. "Oggi per la prima volta - continua l'Amministratore - anche il toner è stata raccolto presso il CCR, viene smaltito correttamente grazie alla convenzione gratuita con la U.Gri che oltre a rendere disponibili idonei contenitori, provvede al corretto smaltimento all'impianto di recupero di detta frazione di rifiuti, sempre in maniera gratuita, a servizio della città. Oggi - conclude Norata- abbiamo il primo dato: 80 kg di cartucce e toner sono stati smaltiti correttamente, toner che prima veniva probabilmente buttato nei contenitori dell'indifferenziato per andare a finire a Bellolampo con grave nocumento per l'ambiente". Soddisfazione per l'accordo esprime Bernardo Urso, legale rappresentante della U.GRI s.n.c.: "Questa convenzione nasce per dare alla collettività un ulteriore strumento al fine di non buttare su strada questa tipologia di rifiuti. L'azienda che quest'anno compie 35 anni di attività ha sempre portato avanti iniziative che avessero come obiettivo il rispetto dell'ambiente. In cantiere per quest'anno un progetto di bonifica gratuito di un sito destinato ai più piccoli e diverse attività di beneficenza che comunque hanno come filo conduttore il corretto smaltimento dei rifiuti speciali, il rispetto dell'ambiente e della propria città". Il Sindaco Leoluca Orlando ha ringraziato la RAP per il potenziamento ulteriore del CCR di Brancaccio ed ha sottolineato come a giorni sarà emanata l'ordinanza per quello di Piazzetta della Pace a Borgo Vecchio "a servizio di un'area importante della città e in vista degli ulteriori centri da realizzare in tutte le circoscrizioni".   ALCUNI DATI SUL CCR DI BRANCACCIO E SULLA PROGRAMMAZIONE DI NUOVI CENTRI L'Amministrazione comunale assieme a Rap sta lavorando in questa direzione: Realizzare in ogni circoscrizione più centri comunali di raccolta a servizio dei cittadini. In queste ultime settimane sono stati individuati oltre dieci siti dove potrebbero essere realizzati dei CCR. In viale dei Picciotti da inizio febbraio ad oggi, rispetto al mese di Gennaio, il trend dei cittadini che hanno usufruito del CCR è raddoppiato e si attesta a non meno di 80/100 accessi al giorno e se il trend positivo viene confermato, a fine mese si potrebbero raggiungere i 3.000 accessi. Inoltre, a gennaio, da 80 tonnellate di materiale recuperato, conferito in maniera differenziata, già le tonnellate al 19 febbraio c.m. hanno superato le 100. Nei primi quindici giorni di febbraio sono stati rilasciati 2.150 scontrini per il sistema premiante, mediamente 180 scontrini al giorno. A breve verrà emanato il regolamento che convertirà le pesate riportate dagli scontrini in appositi punteggi che daranno diritto a delle specifiche premialità. Rap in considerazione del successo dell'iniziativa e della domanda di accesso da parte dei cittadini, sta valutando la possibilità di estendere l'apertura del centro in turno domenicale oltre all'attuale orario da lunedì a sabato dalle 7 alle 17. "Grazie all'intensa collaborazione tra Rap e SRR Palermo Area metropolitana presso il CCR di viale dei Picciotti aperto dal Lunedì al Sabato dalle ore 7 alle ore 17 - aggiunge il presidente della SRR Natale Tubiolo - sono presenti oltre a personale Rap anche gli addetti della SRR Palermo Area Metropolitana per le relative attività di sensibilizzazione e informazione sulla raccolta Differenziata e sull'avvio del V step di Palermo differenziata 2 "denominato Settecannoli" che vedrà viale dei Picciotti coinvolto anche per la consegna dei Kit e del materiale informativo oltre alla distribuzione delle compostiere alle utenze domestiche che hanno giardini".

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
23 ott 2018

Viale dei Picciotti: isola ecologica o isola deserta?

di Roberto Ales

Non c'è nessuna notizia sull'apertura del Centro Comunale di Raccolta ( o Isola Ecologica) di viale dei Picciotti, prevista il 10 ottobre 2018; lo scorso 25 settembre, infatti, il Presidente della RAP, assicurava che entro 15 giorni sarebbe diventata attiva l'Isola Ecologica di Brancaccio. Come si evince dalle immagini, più che un'Isola Ecologica sembra un'isola deserta la quale lascia presagire che i tempi di apertura potrebbero essere ancora lunghi. Eppure, il Centro è stato ritenuto necessario per massimizzare le percentuali di raccolta differenziata e minimizzare lo smaltimento in discarica, che contribuirà, in modo efficace, alla riduzione del fenomeno di abbandono incontrollato dei rifiuti. Si rimane in attesa di una risposta concreta dal Presidente della RAP, Giuseppe Norata, sull'attuale situazione di urgente necessità, in quanto garantirebbe un elevato livello di tutela dell'ambiente e della salute pubblica. Speriamo di non dover assistere all'ennesima superficialità sulla gestione della cosa pubblica da parte dell'Amministratore Comunale. Roberto ALES

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
04 ott 2018

RIFIUTI | Nuovo piano per raccolta differenziata e verifiche su discariche

di Antony Passalacqua

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa i nuovi controlli su l'abbandono dei rifiuti e raccolta differenziata.   Palermo - Un pacchetto di interventi per portare entro la fine dell’anno la percentuale di raccolta differenziata in città al 30%, offrendo nuovi servizi ai cittadini ed allo stesso tempo innalzando il livello di controlli e sanzioni contro gli “incivili” che non fanno la differenziata o abbandonano i rifiuti in modo illegale. Il piano è stato già trasmesso alla Regione, così come previsto da una recente Ordinanza del Presidente Musumeci. Il tavolo tecnico inter-istituzionale, che coinvolge tutte le aziende e tutti gli uffici dell’Amministrazione interessati a vario titolo al tema dei rifiuti, ha deciso una serie di misure che si concentreranno da subito su due aree: il contrasto all’abbandono illecito degli ingombranti e il mancato smaltimento corretto della frazione umida/biodegradabile dei rifiuti. Per quanto riguarda gli ingombranti, si moltiplicheranno le aree in cui sarà possibile il conferimento legale, in diverse orari del giorno e sarà ulteriormente rinforzato il ritiro gratuito a domicilio. Sono inoltre aboliti i limiti di conferimento presso le aree di conferimento già esistenti nei diversi quartieri, permettendo quindi lo smaltimento simultaneo di più “pezzi”. In particolare per gli ingombranti aumenteranno le aree e gli orari di raccolta: entro poche settimane saranno attivati due CCR (Centri comunali di raccolta) in viale dei Picciotti e a piazzetta della Pace è in corso di appalto l’istituzione di un centro per la raccolta differenziata all’Arenella a servizio sia dei residenti sia dei pescatori vista la positiva esperienza dell’area di conferimento notturno in via Verga all’Albergheria, aree analoghe saranno create negli altri mandamenti del centro storico si prolungherà l’orario di servizio dell’area di raccolta di piazzale Giotto, attiva tutti i giorni si aumenteranno i giorni di operatività delle aree di conferimento nelle circoscrizioni, attualmente limitati ad un giorno settimanale. Per quanto riguarda forme di raccolta alternativa a quella stradale, mentre procede la distribuzione dei “kit” nell’area del III step, un servizio sperimentale sarà avviato nella zona di Borgo Molara (IV Circoscrizione), insieme ad un potenziamento di quanto già avviato a Mondello e Sferracavallo. Una nuova campagna informativa specifica sulla corretta divisione dei rifiuti sarà condotta in sinergia fra RAP, SRR e Comune. Sul fronte dei controlli e delle sanzioni, sono già partiti quelli congiunti fra RAP e Polizia Municipale che sono essenzialmente di due tipi e mirati alle zone del “Porta a porta”: apertura dei sacchetti abbandonati in strada per l’individuazione di elementi utili a risalire agli autori del reato. Una volta che le “prove” sono state acquisite dalla Polizia Municipale, la stessa eleva sanzioni a partire da 167 euro per ciascuna contravvenzione appostamenti in borghese in luoghi di discarica abituale da parte di utenze domestiche e commerciali in aree servite dal sistema “porta a porta” Su proposta del vice sindaco ed Assessore all'Ambiente Sergio Marino, è stata inoltre inviata al Consiglio comunale la proposta di istituzioni della figura degli “Ispettori ambientali” Infine per quanto riguarda le sanzioni, è stato proposto al Consiglio comunale un inasprimento delle stesse, in particolare per gli abbandoni irregolari e illeciti in area del “porta a porta”. Nelle more della discussione ed eventuale adozione del provvedimento da parte dell’Organo consiliare, il Sindaco emanerà una apposita ordinanza con cui vengono aumentate le multe per condomini, famiglie e imprese che non rispettano le regole di conferimento dei rifiuti. Commentando queste iniziative, l’Amministratore unico di Rap Giuseppe Norata ha affermato che “con l’attivazione della linea di gestione dell’umido presso l’impianto di Bellolampo, i cittadini hanno l’opportunità di permettere alla città, quindi a sé stessi, un enorme risparmio. E’ importantissimo che soprattutto gli ingombranti e l’umido siano da subito smaltiti in modo corretto e per questo la RAP sta facendo un grande sforzo organizzativo rivolto a rendere la differenziata davvero facile, oltre che conveniente. Tutto questo non potrà che giovare anche all’immagine della città e al suo decoro.”

Leggi tutto    Commenti 6