Articolo
18 lug 2017

Villabate | A che punto è la riqualificazione di Piazza Figurella?

di Mobilita Palermo

La notizia della fine del concorso con la pubblicazione dei rispettivi vincitori risale a Dicembre 2016, da allora niente più si è mosso. Perché? Eppure il concorso e la proposta presentata è molto interessante e non vorremmo finisse dentro qualche cassetto... Ma partiamo dall'inizio. Tra le 22 proposte progettuali pervenute per il Comune di Villabate, la Giuria ha assegnato il primo premio a 404DESIGN, team multidisciplinare che ha presentato un progetto basato sulla realizzazione di un forte landmark territoriale, una torre, e sulla rifunzionalizzazione delle rotatorie nell'ambito della viabilità urbana. Il concorso mirava all'acquisizione di proposte progettuali per 10 aree periferiche bisognose di un intervento di recupero ed è il frutto di una convenzione sottoscritta tra Direzione Generale e Consiglio Nazionale nata per promuovere l'attività dei giovani progettisti e per dare loro la possibilità di presentare soluzioni innovative rispetto a condizioni di degrado architettonico, sociale ed economico. Il bando è stato costruito in due fasi. In un primo momento i Comuni hanno sottoposto la candidatura di alcune zone del loro territorio bisognose di interventi di recupero. Hanno partecipato 140 Comuni, 35 del Centro, 47 del Nord e 58 del Sud e delle Isole, parte dell'Italia particolarmente interessata dal concorso grazie alla selezione di ben 7 delle 10 aree previste dal bando. La fase successiva ha visto la presentazione delle proposte progettuali da parte dei concorrenti. I sindaci dei Comuni interessati hanno preso l'impegno di affidare i successivi livelli di progettazione ai vincitori del concorso. Per ciascuna area è stato individuato un solo vincitore, che ha avuto diritto all'assegnazione di un contributo di 10.000 euro. È stato gruppo interdisciplinare 404DESIGN, composto da professionisti nel campo dell'architettura, dell'urbanistica e della ricerca, ad aggiudicarsi il primo posto del concorso per la riqualificazione di Piazza Figurella a Villabate e a guadagnarsi il coinvolgimento nell'affidamento dell'incarico e nei successivi livelli di progettazione dell'intervento. L'idea della proposta è il riordino di un sistema urbano che vive di "episodi", di contribuire alla sua sicurezza e di garantire fruibilità e vivibilità. Il progetto prevede la realizzazione di un landmark territoriale molto forte e specifico, una torre, realizzata con elementi economici come strutture per ponteggi e teli ma capace di segnare il territorio. Illuminata dall'interno risulta trasparente di notte e opaca di giorno e si presenta come superficie perfetta per comunicare aspetti culturali o commerciali, essendo affittabile a privati per la monetizzazione degli introiti nelle casse Comunali. Gli altri edifici coinvolti nella rigenerazione diventeranno opere di Street Art, sull'esempio delle "Favela Painting". Altro punto di forza del progetto è la riorganizzazione delle rotatorie, in parte influenzato anche dalla sfida lanciata da ANAS. Questi nuovi spazi all'interno della viabilità urbana dovranno trasformarsi in luoghi attrezzati per l'incontro, lo sport e la socializzazione. Lo spazio di raccordo tra le rotatorie ospiterà un giardino urbano con un piccolo agrumeto. I parcheggi degli avventori del mercato saranno ribassati, così da dare una prima immagine di Villabate come un posto caratterizzato da un fronte vivace, ordinato e sicuro. Progettisti: Giuliano Valeri, Silvia Pinci, Francesca Marino, Lorenzo Procaccini maggiori informazioni su www.periferie.concorrimi.it Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 3