Articolo
24 ott 2019

Valle del fiume Oreto: approvato il finanziamento da 7 milioni di euro

di Fabio Nicolosi

“Un giorno epocale nella storia del martoriato Oreto” così lo ha definito il comitato Salviamo L’Oreto. Il progetto del ZSC ITA020012 “Valle del Fiume Oreto – Sentiero Natura ed interventi manutentivi” è stato valutato ammissibile al finanziamento con fondi PO-FESR 2014-2020 per 6.812.438,43 € , grazie alla costanza e all’impegno profuso in questi anni soprattutto da parte del Comitato promotore. Importante è stato il supporto della vasta community virtuale che l'anno scorso ha partecipato alla votazione del FAI. “Non ci fermiamo e non ci fermeremo il nostro Oreto resta e resterà la nostra prima battaglia e il nostro primo target”, scrive sui social il comitato. Salviamo L’Oreto nasce dall’idea di agire concretamente per la riqualificazione del Fiume Oreto e della sua valle, da anni in stato di abbandono e degrado. L’importante intervento gioverebbe non solo al fiume ma a tutta Palermo. Infatti, molte città riscrivendo il proprio rapporto con l’acqua hanno riavviato la propria economia. Il progetto comprende anche la realizzazione di un parco. Il comitato “Salviamo L’Oreto”, grazie alla collaborazione di tanti cittadini e realtà associative, è riuscito a raggiungere un obiettivo che apre uno spiraglio su quella che potrebbe essere una prima riqualificazione di luoghi abbandonati e vittima di abusivismo e illegalità. Un fiume devastato dall’incuria dell’uomo che lungo i suoi argini ha riversato di tutto e di più.\\ Sotto due tavole del progetto finanziato:

Leggi tutto    Commenti 14
Articolo
23 lug 2018

FAI | Salviamo il fiume l’Oreto

di Salvatore Galati

E' un concorso che il FAI promuove ogni due anni. L'obiettivo è quello di poter recuperare dei luoghi abbandonati e poterli salvaguardare. I primi 3 classificati riceveranno dei fondi che verranno utilizzati proprio per il recupero. Questo è il 9° concorso e in gara c'e il nostro fiume Oreto, che oggi ha raggiunto il primo posto con 10 mila voti. Però bisogna tener testa alla classifica fino al 30 Novembre 2018. Se arriviamo primi il FAI darà accesso a dei fondi, che chiaramente devono essere utilizzati per il recupero del fiume. Grazie a questo concorso potremmo sperare nel recupero di questa area e renderla una zona attrattiva per palermitani e turisti. Qui il link per VOTARE Foto in copertina della pagina Salviamo L'Oreto

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
29 nov 2014

Salviamo il Castello di Calatubo – Censimento FAI

di Amico di MobilitaPalermo

Guardate questa foto.... Chi non ha mai visto questa meravigliosa Roccaforte transitando sull'autostrada A29 in direzione Trapani, tra lo svincolo di Balestrate ed Alcamo? Ebbene questa meraviglia può essere salvata dal suo degrado con un semplice voto online sul sito della FAI (Fondo Ambiente Italiano) www.luoghidelcuore.it . (altro…)

Leggi tutto    Commenti 5
Articolo
25 mar 2011

Giornata FAI di Primavera il 26-27 Marzo

di Giulio Di Chiara

Vi invitiamo a partecipare numerosi a questa iniziativa del FAI in occasione dei primi giorni di primavera. E' l'occasione per scoprire e riscoprire il nostro prezioso patrimonio culturale. Siamo tutti pronti a ritrovarci in centinaia e centinaia di luoghi particolari, molti dei quali inaccessibili nel resto dell’anno e aperti eccezionalmente per la Giornata FAI di Primavera, un appuntamento giunto alla 19ª edizione. Sarà una straordinaria festa di piazza dal carattere e dall’atmosfera unici, una mobilitazione popolare che si lega come nessun’altra al patrimonio artistico, alla cultura, alla natura, all’identità del nostro Paese, proprio mentre si celebra il centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
17 nov 2010

Riconvertire il verde di Piazza Einstein in un giardino pubblico

di Giulio Di Chiara

Sicuramente tutti noi passiamo spesso da Piazza Einstein. Altrettanto spesso rimaniamo impantanati nel traffico e nel caos. In molti però non avranno fatto caso a quella grandissima area verde inutilizzata dietro il muro che costeggia il raccordo tra viale Reg. Siciliana e via Uditore. Ebbene, quest'area, di proprietà regionale, doveva accogliere la nuova sede regionale. Si parlava di un grattacielo, con annessi e connessi. Questo progetto sembra sia stato definitivamente accantonato. Addirittura sembra che la location per questa opera sia stata spostata sotto Baida. Ma si tratta di voci. In tutto questo è partita un'iniziativa da parte dei residenti del luogo, subito appoggiati da movimenti quali il FAI, Legambiente, Salvare Palermo, WWF, per chiedere la variante urbanistica che destini l'area alla realizzazione di un giardino pubblico. MobilitaPalermo, sempre attenta a questi avvenimenti, è stata invitata a partecipare alle riunioni di coordinamento dei movimenti per seguire la vicenda. Si sta procedendo inanzitutto a raccogliere almeno 3000 firme , che dovrebbero servire a inoltrare la questione in consiglio comunale. Sappiamo per le esperienze passate che le raccolta firme non hanno portato mai a grossi risultati. Ma ci proviamo. Pertanto Vi invitiamo ad apporre la Vostra firma per la causa presso la sede di - Legambiente, in via Tripoli 3,  dalle 9.30 alle 13.00 ed il pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30. - WWF, in via Archimede 56 - 0917434726 -  da lunedì a venerdì dalle 10.00  alle 18.00

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
17 ott 2010

FAI: Maratona di nuoto per salvare il Genio di Palermo il 24 Ottobre

di Giulio Di Chiara

Il FAI organizza per il 24 Ottobre 2010 una maratona di nuoto rivolta a associazioni, circoli sportivi e liberi nuotatori di ogni età. L'incasso sarà utilizzato per salvaguardare questo pezzo di storia della nostra città. DETTAGLI: a fronte di un contributo di € 5,00 ( per i grandi) ed € 2,00 ( per i minorenni) si potrà nuotare per un' ora e fare tutte le vasche che ognuno può. Il monte vasca va a favore della squadra per la quale ognuno concorre e alla fine si sommano i risultati e si premiano le prime tre di ogni categoria. E' un momento di gioco e di amore per questa nostra città incompresa e per il derelitto Genio che vogliamo a tutti i costi restaurare. I soldi raccolti serviranno proprio a questo.

Leggi tutto    Commenti 3