Articolo
15 dic 2017

Stand Florio: al via i lavori di riqualificazione

di Mobilita Palermo

Sono iniziati ieri i lavori di riqualificazione dello “Stand Florio” di Palermo, una delle strutture del bando “Fari, torri ed edifici costieri 2016”. Dopo i lavori nasceranno un caffè letterario, una sala lettura (che sarà utilizzata anche per eventi mostre temporanee e con un piccolo spazio libreria) e un’area divulgativa/culturale per presentazioni, lectio, giornate formative. Il progetto di valorizzazione prevede anche il recupero del giardino e delle aree esterne che diventeranno un’area ristorazione, uno spazio per eventi culturali e sociali, un palco e un’arena per 300 posti, una concert hall per 300 posti e una grande agorà per mostre temporanee, esposizioni, fiere e presentazioni. La società Servizitalia srl, palermitana, si è aggiudicato il bando. Il contratto è stato firmato lo scorso 14 luglio. L'edificio faceva parte di un più ampio complesso immobiliare, che comprendeva anche il Kursal sul mare, ed è uno bellissimo esempio di palazzina in stile liberty mediterraneo era stato sequestrato dai vigili urbani del nucleo patrimonio artistico su ordine della magistratura. Adesso la nuova società, amministrata da Fabio Vajana, sul progetto approvato dalla Soprintendenza farà rifiorire circa 4000 mila metri quadrati di spazi che saranno destinati alla cultura, al turismo e all'ospitalità grazie alla concessione di valorizzazione fino a 50 anni prevista dal bando di gara. Lo Stand Florio è dotato di un chiostro in stile islamico moresco a pianta ottogonale e viene anche chiamato dai palermitani "Taverna del Tiro" perché per molti anni è stato utilizzato per le gare di tiro della nobiltà cittadina, prima di divenire un magazzino merci durante la seconda guerra mondiale. "Certo è una scommessa, ma abbiamo bisogno che anche la pubblica amministrazione sia la Regione che il Comune credano nel rilancio della fascia costiera orientale", ha detto Fabio Vajana amministratore della società Servizitalia". Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
27 mar 2013

Così rinasce un quartiere (13)

di MAQVEDA

Da piazza Marina ci immettiamo in via Lungarini. Questa strada, che segue l'andamento della vicina via Alloro, prende il nome da uno dei palazzi architettonicamente più importanti che vi si affacciano, il palazzo edificato nel XVIII secolo da Pietro Bonanno e Scamacca, marchese di Lungarini. Sede dell'aristocrazia sin dal Medioevo, i suoi fronti sono in buona parte una fila di importanti palazzi, alcuni purtroppo in stato di abbandono ancora oggi. Sul fronte sinistro (proveniendo dalla piazza) è visibile per prima cosa questo cantiere di recupero di un edificio molto degradato ad angolo con il vicolo Cefalà. Superata la via Credenzieri sorge questo piccolo edificio recuperato qualche anno fa. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 12
Articolo
12 lug 2011

Le tonnare sepolte

di Amico di MobilitaPalermo

Palermo è sede di una tradizione di pescatori di tonno che risale almeno al XVI ° sec, quando imperavano le tonnare dei borghi marinari. Grandi navi, comandate dal Rais, salpavano da piccoli porticcioli all’alba e tornavano cariche di tonni al tramonto. Attualmente pochissime sono in funzione, circa una o due, tuttavia c’è da dire che la pesca del tonno, la mattanza, è uno spettacolo al quanto sgradevole da vedere, anche se per molti potrebbe risultare caratteristico assistere ad una decina di lance che circondano e ingabbiano centinaia di pesci che poi vengono issati nelle barche con fiocine lunghe almeno un metro e mezzo.   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
29 mag 2011

La Palermo sotteranea: il rifugio antiaereo di Piazza Pretoria

di Antony Passalacqua

Esiste una Palermo sotteranea, sconosciuta a tanti. Un patrimonio storico che giace sotto ai nostri piedi, e che racconta la storia di questa città e di alcune sue vicissitudini storiche. Ci troviamo nel bunker antiaereo di Piazza Pretoria, costruito nel periodo pre-bellico e utilizzato durante la seconda guerra mondiale come rifugio dalle incursioni aeree alleate fra il 1942 e 1943. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
28 mar 2011

Porticciolo Sant’Erasmo: la vendita degli appartamenti

di Giulio Di Chiara

Attraverso questo video segnalatoci da S. Biondo è possibile vedere come e dove avrà luogo l'attuale cantiere nei pressi del porticciolo di S. Erasmo. Nel video di proprietà di una società immobiliare, sono visibili i rendering del progetto e anche qualche foto degli interni. httpv://www.youtube.com/watch?v=mAu7Uu0TGG8

Leggi tutto    Commenti 17