Articolo
22 mar 2016

Passate Ferroviario | Installata la pensilina alla fermata Torre Ciachea

di Fabio Nicolosi

I lavori del raddoppio del passante ferroviario proseguono anche in provincia, in particolare ci troviamo alla nuova fermata Torre Ciachea Ringraziamo la ditta Edilstrade GSB per averci invitato e averci permesso di effettuare questi scatti e per aver risposto alle nostre domande. La fermata Torre Ciachea è situata nel territorio di Carini nei pressi di Via Don Luigi Sturzo. Precedentemente ai lavori vi era solo una banchina lato mare e un singolo binario, a lavori conclusi invece ci sarà un doppio binario e un sottopasso che permetterà la fruizione di entrambe le banchine anche ai diversamente abili visto che sono stati realizzati degli scivoli. La grossa struttura in marmo sarà la sede dei locali tecnici dedicati alla fermata e alla linea. Non sarà quindi consentito l'accesso ai viaggiatori, ma solo agli addetti ai lavori per manutenzioni. Al momento è stata installata solo la pensilina lato monte e nei prossimi giorni verrà installata la pensilina lato mare. Pensilina del tutto simile a quella già installata dall'altro lato e a quella vista nelle altre fermate del passante tra cui Isola Delle Femmine. E' inoltre in corso la posa della pavimentazione e si stanno ultimando le ultime rifiniture. Ultimo atto dei lavori sarà la tinteggiatura delle pareti di ingresso e uscita del sottopasso al momento lasciate allo stato grezzo. Sappiamo che la fermata sarà dotata di tornelli all'ingresso che ne impediranno l'accesso a chi sarà sprovvisto di biglietto. Durante la visita ci è stato comunicato che la fermata non sarà dotata di bagni pubblici. Vi lasciamo ad un'ampia galleria dove potete guardare voi stessi ed immaginare la fermata a lavori conclusi Ti potrebbero interessare anche: Passante Ferroviario | La nuova galleria artificiale sotto Via Belgio A Torre Ciachea (Carini) si realizza il sottopasso pedonale della nuova fermata Passante Ferroviario di Palermo

Leggi tutto    Commenti 10
Articolo
11 mar 2016

Torna “SmART City Italia” a Palermo: 18-19 Marzo, il programma degli interventi

di Giulio Di Chiara

Vi riportiamo il programma di un evento che si terrà a Palermo la prossima settimana, inerenti i principali temi urbani in chiave "smart": Torna SmART City Italia a Palermo con un’analisi del rapporto tra innovazione e servizi di pubblica utilità in ottica “città metropolitana” e una serie di testimonianze su quanto in termini infrastrutturali è stato costruito in Expo 2015. Un viaggio condiviso da istituzioni e utility siciliane con un’analisi su presente e futuro di energia, acqua, rifiuti, trasporti e un approfondimento su infrastrutture fieristiche, data center e tlc con l’obiettivo di guardare in modo concreto al futuro del territorio in una prospettiva internazionale. Parlare di servizi e Smart City significa inoltre toccare in modo concreto problematiche di rigenerazione e inclusione sociale che a fronte del flusso migratorio implementatosi nel 2015 è diventato tema centrale per lo sviluppo di ogni città, da Milano a Palermo. Con l’obiettivo di parlare di una possibilità di sviluppo che deve riferirsi all’oggi, alla contemporaneità, grazie all’introduzione di nuove tecnologie e di una diversa visione su cultura, modelli economici, sviluppo sostenibile. L'appuntamento è per il 17 e 18 Marzo.   Il PROGRAMMA IN BREVE Giovedì 17 marzo 2016. Ore 14.30 – 18.30 Location: Orto Botanico (via Lincoln 2, Palermo) Evoluzione servizi di pubblica utilità Ore 19.30 – 21.30 ( Palermo) “Pecha Kucha Happy Hour”. La città di un futuro possibile Venerdì 18 marzo 2016 Ore 10.00 – 13.00 Location: Castello La Grua Talamanca – Carini (Centro Urbano, via Termitana 2) Nuove tecnologie tra sviluppo del territorio e internazionalizzazione. Il lancio di Open Hub Med IL PROGRAMMA COMPLETO dell'evento lo potete scaricare al seguente link qui sotto SCARICA IL PROGRAMMA  

Leggi tutto    Commenti 2
Segnalazione
22 lug 2015

Carini e rifiuti: ecco la beffa tragicomica

di Andrea Baio

Notate nulla di strano in queste foto? Gli scatti sono stati fatti questa mattina in Corso Bernardo Mattarella, a Villagrazia di Carini. Più volte abbiamo denunciato lo stato di emergenza rifiuti nel comune in questione, e nonostante tutto, poco o nulla è cambiato. Vogliamo però sottoporre alla vostra attenzione la "particolarità" di questi scatti, perché non si può non notare che i cassonetti sono rovesciati. Fin qui, scene a cui siamo abituati. Che sia il Comune di Carini, la ditta privata che rimuove le cataste con le ruspe, o altri, non lo sappiamo. Il cartello però è nel verso giusto...ma su un cassonetto rovesciato! Evidentemente anche il Comune di Carini stesso considera assoluta normalità l'accumulo dell'immondizia, tanto da "istituzionalizzare" il cassonetto rovesciato e l'intervento delle ruspe private, senza rendersi conto del paradosso di affiggere degli orari di conferimento rifiuti su un cassonetto girato al contrario. Diamo quindi per assodato che il Comune di Carini sia perfettamente cosciente del fatto che i cassonetti vengono volutamente messi al contrario, per impedire ai cittadini il corretto conferimento dei rifiuti. Dove dovrebbero gettare quindi i rifiuti i cittadini? Ovviamente accanto ai cassonetti, accumulando cataste di immondizia, che col caldo di questi giorni producono un odore nauseabondo che si avverte a centinaia di metri, senza contare la massiccia presenza di ratti e blatte. Non basta l'emergenza sanitaria, ignorata da media e istituzioni; adesso persino la beffa, la presa in giro delle istituzioni stesse. Fossimo in un paese normale, scoppierebbe la rivoluzione; qui invece tutto tace, nel silenzio più assordante. Ancora più incredibile è che una situazione del genere possa protrarsi per anni, senza che nessuno paghi con conseguenze penali per questo scempio.

Leggi tutto    Commenti 9    Proposte 0
Articolo
03 lug 2015

Passante Ferroviario | La pensilina alla stazione di Carini

di Fabio Nicolosi

Dopo lo stop dei treni lungo buona parte del passante ferroviario avvenuto lunedì 29 Giugno, vi documentiamo quelli che invece sono i lavori nei pressi dell’ultima fermata del passante ferroviario interessata dai lavori e cioè la fermata Carini. In questi scatti è ripresa la pensilina che prende  forma e che è del tutto simile a quella già presente presso le fermate Roccella e Policlinico-Vespri Ringraziamo Marcello B. per le foto:

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 mag 2015

Passante Ferroviario | Prende forma la nuova fermata Ciachea

di Fabio Nicolosi

Dopo parecchi mesi, torniamo a parlare dei lavori nei pressi di Carini. Ricordiamo infatti che proprio Carini è l’ultima stazione ferroviaria ad essere interessata dai lavori del raddoppio del passante ferroviario. Vi documentiamo quindi i lavori di definizione della fermata Ciachea e i lavori alla nuova viabilità che prevedono l’eliminazione di due passaggi a livello migliorando quindi la situazione attuale. Ringraziamo Brianpa per le foto:

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
06 mar 2014

Carini-Torre Ciachea : A volte ritornano

di Amico di MobilitaPalermo

Una nuova segnalazione di rifiuti che ci arriva da Carini-Torre Ciachea, ad appena due mesi dall'ultima denuncia. Stavolta i contenitori sono ritornati ma qualcuno continua ad ignorarli. A volte ritornano ...Visto che la gente continua a depositare la spazzatura nel piazzale antistante l'accesso alla fermata della stazione ferroviaria Carini Torre Ciachea, cosa bisogna fare per dissuaderla ?   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 4