Articolo
03 ago 2012

Pedonalizzazione Acquasanta: prima enorme delusione

di Andrea Baio

  Il Comune di Palermo ha rilasciato la seguente dichiarazione: A seguito dell'incontro svoltosi oggi presso l'VIII Circoscrizione cui ho partecipato io insieme all'Assessore alla Vibilità Giuseppe Barbera e al Presidente della Circoscrizione Marco Frasca Polara, l'Amministrazione comunale ha preso atto delle dichiarazioni dei commercianti della zona, secondo cui gli attuali livelli di vendita al dettaglio sono ottimali e la qualità della vita dei residenti è ottimale. Non possiamo che prendere atto del fatto che i commercianti e i residenti hanno ritenuto inutili gli interventi volti a valorizzare il potenziale turistico della borgata, chiedendo in modo unisono e a gran voce che sia lasciato il transito libero ai veicoli a motore. Abbiamo quindi deciso di revocare l'ordinanza di pedonalizzazione. Tullio Giuffrè Assessore per la mobilità del Comune di Palermo (altro…)

Leggi tutto    Commenti 17
Articolo
09 lug 2012

La “Pochezza” del medio commerciante palermitano

di giovannisal91

Sarò breve: Davvero non se ne può più dei commercianti palermitani che a ogni minima proposta di pedonalizzazione o chiusura al traffico temporanea si oppongono strenuamente...Siamo l'unica città ad avere un centro storico nel quale passano le macchine e ad avere delle borgate marinare invivibili a causa del traffico...ma la cosa davvero assurda è che a delle proposte di europeizzazione/civilizzazione ad opporsi più che i lavoratori (che magari solitamente prendono le strade che si pensa di chiudere) siano i commercianti che sarebbero i primi a guadagnarci. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 26
Articolo
29 ott 2011

Corso Finocchiaro Aprile: residenti esasperati

di Comitato

Dopo il recente raid della municipale contro gli abusivi in Corso Finocchiaro Aprile, monta la protesta della gente che ha visto ritornare il caos come e più di prima. Ci avete inoltrato diverse segnalazioni di lamentela della situazione. Ne riportiamo una emblematica : BUONGIORNO DA DIVERSE SEGNALAZIONI, CI RITENIAMO STANCHI E DISGUSTATI, DA UN SIGNORE CHE SI CHIAMA ***********, CHE METTE LO STEREO ALTO TUTTO IL GIORNO NOTTE INCLUSA. DIFFONDE MUSICA CON UNA CASSA FUORI SULLA STRADA, 24 SU 24, POICHE' LA NOTTE E' ANCHE OPERATIVO. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 15
Articolo
17 ott 2011

Tram Sperone: “Nessuno vuole bloccare i lavori del tram, ma che si trovi un punto d’incontro”

di Amico di MobilitaPalermo

Pubblichiamo la nota del consigliere alla II Circoscrizione Giuseppe Piazzese, circa le recenti proteste contro il cantiere tram in zona Sperone. Essendo stato chiamato in causa intervengo per dire la mia rispetto a ciò che è stato definito blocco del cantiere e che invece è stata una pacifica, ma dura e risoluta, richiesta di sospensione dei lavori in un tratto, ovvero l’incrocio tra Via Portella della Ginestra e Via Armando Diaz. Faccio una premessa a scanso di equivoci, non appartengo a coloro che ritengono questo mezzo inutile, anzi sono convinto che possa essere uno strumento importante per i commercianti e che per i residenti possa rappresentare una valvola di sfogo, soprattutto per coloro che giornalmente per andare al lavoro sono sottoposti allo stress da traffico veicolare. Ho deciso di partecipare a questa richiesta di sospensione, perché, prima che da rappresentante delle Istituzioni, da cittadino della zona, condivido alcune preoccupazioni di commercianti e residenti. E’ vero che l’azienda fino a questo momento è stata abbastanza celere nello svolgimento dei lavori, ed è altresì vero che vi è una specie di clausola a garanzia a favore dei commercianti e dei residenti all’interno dell’ordinanza di chiusura del traffico veicolare, ma è altrettanto vero che sempre nella stessa ordinanza e così come l’azienda, direi giustamente, stava eseguendo è contemplata la contemporanea chiusura di due tratti di strada (denominati nell’ordinanza “CANTIERE A”), che costituiscono i due punti di accesso principali di questo asse commerciale rappresentato da via Padre Puglisi/Via Portella della Ginestra e il progressivo procedimento dei lavori fino a che essi non si congiungano nei due tratti del “CANTIERE C”. E’ chiaro che privare i cittadini e i commercianti dei due principali ingressi viari e lasciare come varchi le vie secondarie a mare e monte del suddetto asse risulta per prima cosa riduttivo (non mi si dica che già da altre parti è stato fatto, perché qui siamo in presenza di isolati compresi tra l’una e l’altra traversa che hanno lunghezze e densità abitativa superiore a tutti gli altri tratti interessati) affinchè si possano consentire eventuali soccorsi in emergenza per i residenti e risulta altresì grossolano pensare che i commercianti, soprattutto in questo periodo di congiuntura economica, possano riuscire a sopravvivere a questi lavori, così pensati.. Per farla breve nessuno chiede che i lavori non vengano svolti, ci mancherebbe, ma ciò che è stato chiesto è che si possano trovare delle soluzioni che permettano di attenuare i disagi, attraverso il proseguimento dei lavori iniziati in Via Padre Puglisi, ad incrocio con Viale Amedeo d’Aosta in direzione Via Diaz, affinchè possa comunque essere garantito un punto di accesso principale all’asse viario. Non si sta chiedendo la luna, ma semplicemente di venirsi incontro.. Giuseppe Piazzese Capogruppo Pid alla Seconda Circoscrizione

Leggi tutto    Commenti 17
Articolo
05 set 2011

Un appello ai commercianti dei mercatini: “ci vorrebbe così poco per……

di Giulio Di Chiara

Iniziare un testo è sempre molto difficile. Potrei cominciare con c'era una volta....ma la fine non è sicuramente "e vissero felici e contenti." Allora dopo ripetute prove ho deciso di iniziare dalla fine. La soluzione è alquanto semplice....ma la domanda è perchè non ci arriviamo da soli? Vivo in Viale Campania, strada dove si svolge il mercatino del mercoledì. Trovo di tutto.frutta, verdura, abiti...non manca nulla. (foto gds.it) La mattina è tutto (altro…)

Leggi tutto    Commenti 21